Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
16ª Tappa: Belluno - Nevegal (Crono individuale)
#1
 
Rispondi
#2
Citazione:(Crono individuale)

Cronoscalata direi :D
E c'è una bella differenza, visto che le cronoscalate sono segnate - giusto o non giusto che sia, io voto l'opzione b) - come arrivi in salita...
 
Rispondi
#3
ho copiato pari pari sul sito della gazzetta
 
Rispondi
#4
tantantantantantan

[Immagine: DSCN6283-450x337.jpg] Asd
 
Rispondi
#5
Contador ha provato la cronoscalata del Nevegal
Belluno - venerdì 22 aprile 2011 - Il campione spagnolo ha provato ieri la cronoscalata Belluno-Nevegal, la 16. tappa del Giro d’Italia, quella di martedì 24 maggio. Scortato dai connazionali Jesus Hernandez e Daniel Navarro, oltre che dal direttore sportivo Philippe Maudit a bordo dell’ammiraglia, l’asso della Saxo Bank Sungard si è arrampicato lungo i tornanti del colle con una certa facilità, pur non nascondendo al ritorno in albergo che «è una tappa corta, ma dura». Se lo dice lui, che è un passista scalatore, oltre che un ottimo uomo da cronometro, c’è da fidarsi del giudizio. Approfittando della bella giornata di sole, ieri diversi cicloamatori si sono misurati lungo i 12 chilometri e 650 metri del pendio bellunese e devono aver provato una sensazione strana, nel vedere questi tre sfrecciare, seguiti dal diesse. Prima la ricognizione in macchina, dall’hotel al piazzale del Nevegal e poi la scalata in bicicletta, partendo da Castion e non da piazza dei Martiri, come vorrà la tappa.
Il 29enne di Madrid ha già vinto il Giro d’Italia ed è anche uno dei cinque corridori al mondo a essersi aggiudicato la tripla corona, cioè la corsa a tappe italiana, il Tour de France e la Vuelta a Espana. Impossibile fargli dire chi vede come grande favorito: «Non lo so davvero. Ci sono molti corridori molto forti e aspettiamo almeno che cominci la corsa».
Alla fine di gennaio era stato sospeso per un anno, ma già il 16 febbraio è stato assolto dall’accusa di doping della federazione spagnola, tanto è vero che ha ripreso subito a correre, vincendo due tappe e la classifica finale della Vuelta a Murcia. Posto che c’è in piedi un ricorso, può farcela di nuovo al Giro? «Presto per dirlo. E’ molto difficile».
Condador ed Hernandez sono arrivati a Belluno dalla Freccia Vallone, mentre Navarro si è unito direttamente dalla Spagna. Appuntamento in centro, a Belluno. Domenica la Liegi-Bastogne-Liegi, l’ultima grande classica del Nord, alla fine di una serie di prove già molto difficili. A quel punto, sarà quasi già ora di pensare al Giro d’Italia, alla Belluno-Nevegal e alla Feltre-Tirano, oltre che alla giornata di riposo da trascorrere in provincia di Belluno.

Corriere delle Alpi
 
Rispondi
#6
Se non è in formissima non vince, Contador.
 
Rispondi
#7
(23-04-2011, 03:01 PM)Andy Schleck Ha scritto: Se non è in formissima non vince, Contador.

L'abbiamo capito il concetto...non c'è bisogno di scriverlo ad ogni topic Dodgy
 
Rispondi
#8
garzelli e gadret Confuso
 
Rispondi
#9
Garzelli potrebbe risentire della fuga di ieri
 
Rispondi
#10
Stravince Contador Sisi
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)