Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
19^ tappa: Treviso - Alpe di Pampeago
#1
Venerdì 25 Maggio 2012

19a Tappa
Treviso - Alpe di Pampeago
(197 km)



Presentazione

in arrivo

Mauro Facoltosi - ilciclismo.it


Planimetria



Altimetria



Risultati
Ordine d'arrivo - Le classifiche dopo la tappa


Foto
Galleria di immagini


Highlights




Dichiarazioni
Le dichiarazioni del dopogara
 
Rispondi
#2
La migliore!
 
Rispondi
#3
No dai, lo Stelvio non si batte <3
 
Rispondi
#4
E' quasi impossibile scegliere, ma il doppio passaggio sull'Alpe mi intriga davvero :)
 
Rispondi
#5
Qui ci sono 4 salite in 100 km, ma in quella dello Stelvio prima degli ultimi 20 km c'è da affrontare il Mortirolo e ad inizio tappe altre 3 salite
 
Rispondi
#6
...e l'ultima salita sono 7.4km al 10.1%, adatti a Purito...
 
Rispondi
#7
si ma prima ci sono altre 3 salite
 
Rispondi
#8
Il problema è ciò che viene prima, quello non non è adatto a Purito, questa è la tappa di Basso, Scarponi devo assolutamente attaccarlo sulla discesa del Giau, perchè qua pure lui potrebbe faticare a tenere la ruota del varesino...
Comunque Max anche l'Anglirù o Lo Zoncolan dovevano essere tappe adatte a JRO, nessuno discute sia fortissimo in salita, il problema è che in queste tappe ci vogliono fondo e continuità, robe che Purito non ha, quindi ti consiglio vivamente di smettarla di farti pippe mentali...
 
Rispondi
#9
Ma non volevo dire nulla eh, semplicemente che si candida seriamente ad essere uno dei grandi favoriti del Giro. Sei tu che hai escluso questa opzione, secondo me sbagliando.
 
Rispondi
#10
L'ho esclusa appunto perchè a JRO mancano fondo e continuità, tappe del genere non le regge, ciò non toglie che comunque sta facendo un grandissimo Giro e che il podio sarebbe meritatissimo. Mi ricordo un po' uno dei miei idoli d'infanzia, Francesco Casagrande, anche lui nel 2000 arrivò al Giro in formissima dopo aver vinto la Freccia Vallone, sull'Abetone staccò tutti e sembrava potesse vincere con relativa facilità, invece nelle terza settimana la forma crollò e fu superato da Garzelli nella penultima tappa(rozik)...
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)