Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
21^ tappa: Versailles - Paris Champs-Élysées
(22-07-2013, 03:58 PM)Zelk Ha scritto: però giudicare il tifo non si può

però ecco difficilmente si inizia a tifare forte per uno che manco vedi correre in testa o per la vittoria... chiaro che per tifare Froome prima della Vuelta o l'avevi conosciuto di persona o non so cosa

Verissimo! Tifare Quintana prima del primo scatto come si poteva? Sono gli scatti, le azioni, la simpatia di alcuni momenti a far diventare idolo un corridore...
Per dire, io mi sono innamorato di Contador quando, scattando a 30-37 km dall'arrivo dell'ultima tappa della Parigi-Nizza, andò a vincere tappa e maglia (sottraendola a Rebellin). Quello scatto così in stile Pantani, quel gesto del pistolero all'arrivo...sono momenti e a quel corridore tieni e basta!
Però come si fa a giudicare il tifo? C'è chi ama i velocisti! Io non mi emoziono per un corridore che fa 150 metri solo se un gregario lo porta in braccio fino a li, però c'è a chi piacciono
 
Rispondi
Bastava aver visto l'Avenir del 2010 Occhiolino
 
Rispondi
Vabbè se uno di 30 anni vince contro i ragazzini io non m'entusiasmo SweatSweat
 
Rispondi
(23-07-2013, 01:02 PM)DaniTheKiller Ha scritto: Vabbè se uno di 30 anni vince contro i ragazzini io non m'entusiasmo SweatSweat

Tu tifi uno di 30 anni che vince contro i ragazzini Sweat Sweat
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di Manuel The Volder
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)