Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
5ª Tappa: Piombino - Orvieto
#1
 
Rispondi
#2
Giro 2011, visionato lo sterrato di Orvieto
Gli organizzatori di Rcs Sport, nei loro sopralluoghi sulle strade del Giro D'Italia 2011 sono arrivati a Livorno, Piombino e Orvieto. A Livorno, che vedrà sorgere lo striscione del traguardo a 500 metri dalla rinomata accademia navale, si concluderà la quarta tappa mentre, il giorno successivo, da Piombino, più precisamente da Piazza Bovio, verrà invece dato il via della quinta tappa.

Dopo i sopralluoghi in Toscana gli organizzatori della corsa rosa si sono recati fino ad Orvieto, sede d'arrivo della quinta tappa e di partenza della sesta. In particolar modo, l'arrivo della frazione numero cinque ad Orvieto è quella che promette le prime scintille tra i big di classifica e, se non altro, uno spettacolo stile Montalcino 2010. Sono infatti previsti lungo il percorso numerosi tratti di sterrato: una prima parte di 6,5 km da San Casciano a Bagni fino al termine della discesa della Croce di Fighine; quindi da Fabro, lungo una strada ampia e suggestiva per altri 7 km.

Il selettivo arrivo ad Orvieto, in piazza Cahen, promette inoltre un finale con fuochi d'artificio. I due chilometri finali sono infatti molto impegnativi con i primi 500 metri in salita (con una pendenza fino al 15%) ed i restanti 1500 metri con pendenze tra il 4/5%. Un trampolino ideale per i cacciatori di tappe o per chi vorrà guadagnare posizioni in classifica, in una tappa che si presenta come una delle più suggestive del Giro 2011. Il giorno dopo sarà sempre la città umbra a dare il via alla tappa; partenza prevista da Piazza del Duomo.

spaziociclismo.it
 
Rispondi
#3
(13-11-2010, 02:14 PM)Francesco G. Ha scritto: Livorno, che vedrà sorgere lo striscione del traguardo a 500 metri dalla rinomata accademia navale

Ma perchè, dire "rinomata Terrazza Mascagni" era troppo difficile!? Bah... Dodgy
 
Rispondi
#4
Secondo me vince Weening Sisi
 
Rispondi
#5
Spero piova domani...

E bisogna fare corsa vera,in onore di Wouter.Difficile interpretare questa tappa,diversi favoriti.
 
Rispondi
#6
Nel 2002 vinse Aitor Gonzalez con un azione da finisseur. Credo proprio in una volata ristretta, un po come a Tivoli nel 2008. Penso vinca Visconti.....
 
Rispondi
#7
Secondo me questa può essere la tappa giusta per Di Luca, sempre che la Katusha gli dia libertà perchè anche il suo capitano JRO è molto adatto a questo tipo d'arrivo e potrebbe decidere di muoversi in prima persona, Visconti penso farà bene, ma dubito possa vincere perchè quel muro nel finale non è adatto a lui, inoltre sono sempre più convinto che quando trova avversari del suo livello tenda a spegnersi, poi vedo bene anche i russi Brutt(Per cui potrebbe valere lo stesso discorso fatto per Di Luca) e Petrov, ed anche Anton se non avrà problemi con lo sterrato potrebbe dire la sua visto che anche alla Vuelta dell'anno scorso riuscì a vincere su un arrivo del genere.
 
Rispondi
#8
Io vedo come favorito Pineau perchè alla fin fine un corridore delle sue caratteristiche può tenere duro sullo sterrato e in arrivi del genere è molto veloce... Attenzione a Hoogerland mi da l'impressione che sia un corridore con molta inventiva e questo tracciato lascia molto spazio alla fantasia.
 
Rispondi
#9
E' un terno al lotto il favorito..ce ne sono tanti adatti,bisogna vedere come si svilupperà la corsa!
 
Rispondi
#10
(10-05-2011, 09:46 PM)dani the killer Ha scritto: E' un terno al lotto il favorito..ce ne sono tanti adatti,bisogna vedere come si svilupperà la corsa!


Su questo sono d'accordo, potrebbe essere una tappa per Finisseur, ma anche per uomini di classifica come quella di Montalcino l'anno scorso, dove molti si aspettavano Pozzato ed invece a vincere fu Evans.

 
Rispondi
#11
Mi dispiace che Agnoli debba essere l'uomo di Nibali per queste tappe,cavoli sarebbe adattissimo.Tiene alla grande strappi del genere,e in più non è fermo in volataDodgy

Detto questo m'incuriosiscono due corridori,Cherel e Vandewalle,secondo me potrebbero far bene.
 
Rispondi
#12
Punto tutto su Visconti Sisi
 
Rispondi
#13
(10-05-2011, 09:52 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto:
(10-05-2011, 09:46 PM)dani the killer Ha scritto: E' un terno al lotto il favorito..ce ne sono tanti adatti,bisogna vedere come si svilupperà la corsa!


Su questo sono d'accordo, potrebbe essere una tappa per Finisseur, ma anche per uomini di classifica come quella di Montalcino l'anno scorso, dove molti si aspettavano Pozzato ed invece a vincere fu Evans.

Beh, c'è da dire che quella dell'anno scorso fu influenzata - e nemmen poco - dal tempo da lupi, mentre domani è prevista una splendida giornata di sole. In più le strade bianche che verranno percorse, a quanto dicono, sono meno impegnative rispetto a quelle di Montalcino (e dell'Eroica, ovviamente).

Anch'io punto su Visconti, o anche su un Garzelli. In alternativa Lovkvist si è sempre trovato bene su questi terreni, dunque potrebbe lasciarci pure una zampata...
 
Rispondi
#14
Oggi vince uno tra Garzelli e Belletti :angel:
 
Rispondi
#15
Belletti?Dodgy
 
Rispondi
#16
Devo dire che negli ultimi tempi, c'è un delirio di nomi ed un non-sense legato ai pronostici da far invidia al teatro di Ibsen.
Siccome non voglio essere da meno, esprimo anche io il mio giudizio.
La tappa, non potrà essere selettiva come l'anno passato a Montalcino, dove i distacchi furono creati dalle condizioni metereologiche e dalle successive cadute.
E' previsto tempo clemente, ragion per cui, se non è andata via la fuga, sulla rampa finale,ci sarà da divertirsi.
Credo che Purito uno scatto lo faccia, come logica conseguenza, gli altri dovranno andargli dietro e come spesso accade in questi casi, mentre i big si controllano, l'uomo che non fà classifica ne beneficia.
Mi ispira parecchio Oscar Gatto.
 
Rispondi
#17
Un Serpa potrebbe regolare il gruppetto dei Big se la corsa verrà dura
 
Rispondi
#18
(11-05-2011, 09:48 AM)dani the killer Ha scritto: Belletti?Dodgy

Ma sì dai :D
L'anno scorso nella tappa vinta a Cesenatico è stato in fuga per oltre 50 km con un percorso simile a quello di oggi (tolto l'arrivo), sobbarcandosi le salite di Perticara e del Barbotto (5 km con pendenza massima al 18%)...
Vedremo....:P
 
Rispondi
#19
Io dico Duarte Confuso
 
Rispondi
#20
In fuga Kohler,va per gli otto minuti di vantaggio
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)