Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
7ª Tappa: Maddaloni - Montevergine di Mercogliano
#1
 
Rispondi
#2
Oggi sopralluogo a Maddaloni e Montevergine di Mercogliano, sedi di partenza e arrivo della 7/a frazione del Giro d’Italia. Quello di Montevergine è il primo arrivo in salita del Giro 2011. Un traguardo classico che nell’ultimo decennio ha visto tre arrivi di tappa: nel 2001 vittoria di Danilo Di Luca; nel 2004 successo Damiano Cunego e nel 2007 ancora Di Luca. Cunego e Di Luca hanno poi vinto rispettivamente il Giro d’Italia 2004 e 2007… Ci fu anche un arrivo negli anni ’60, esattamente nel 1962, con la vittoria del belga Armand Desmet. "L’arrivo è identico a quello degli ultimi anni – ha spiegato Stefano Allocchio, responsabile della Gestione Sportiva di Rcs Sport – e il podio premiazione verrà sistemato ancora davanti al Santuario, dove la strada finisce. Il villaggio commerciale e la sala stampa, invece, saranno ai piedi della salita nella cittadina di Mercogliano. Per raggiungere l’arrivo, poi, sarà in funzione anche la funicolare". Il ritrovo di partenza di Maddaloni, invece, sarà allestito nella zona di Via Pietro Coletta. (gazzetta.it)
 
Rispondi
#3
pare che abbiano cambiato il percorso
http://www.gazzetta.it/Speciali/Girodita...07&lang=it
 
Rispondi
#4
Sarà la tappa che probabilmente ci dira' il vincitore del Giro, il reasto son distacchi...
 
Rispondi
#5
(11-05-2011, 08:52 PM)Andy Schleck Ha scritto: Sarà la tappa che probabilmente ci dira' il vincitore del Giro, il reasto son distacchi...

Non penso proprio, questa tappa non ci dirà un bel nulla, Montevergine è una salita facile, arriveranno in gruppo 20-30 corridori, le tappe che faranno la differenza sono ben altre.
 
Rispondi
#6
(11-05-2011, 08:59 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto:
(11-05-2011, 08:52 PM)Andy Schleck Ha scritto: Sarà la tappa che probabilmente ci dira' il vincitore del Giro, il reasto son distacchi...

Non penso proprio, questa tappa non ci dirà un bel nulla, Montevergine è una salita facile, arriveranno in gruppo 20-30 corridori, le tappe che faranno la differenza sono ben altre.

quoto, poi scometto che si guarderanno tutti,... non so se arriveranno in 20-30, ma qua al limite si dice chi il giro non può più vincerlo...
 
Rispondi
#7
Esatto! Domani si incomincerà a capire chi può perdere il Giro, non chi lo può vincere.
Chi perde secondi/minuti domani sarà fuori dai giochi secondo me.Rolleyes
 
Rispondi
#8
(12-05-2011, 05:42 PM)Menchov85 Ha scritto: Esatto! Domani si incomincerà a capire chi può perdere il Giro, non chi lo può vincere.
Chi perde secondi/minuti domani sarà fuori dai giochi secondo me.Rolleyes

Sastre per primoAsd
 
Rispondi
#9
Domani spazio alle seconde linee...non penso che i big si marcheranno ma non si staccheranno almeno per me. Due nomi: Kiserlowski e Sella
 
Rispondi
#10
(12-05-2011, 05:43 PM)Andy Schleck Ha scritto:
(12-05-2011, 05:42 PM)Menchov85 Ha scritto: Esatto! Domani si incomincerà a capire chi può perdere il Giro, non chi lo può vincere.
Chi perde secondi/minuti domani sarà fuori dai giochi secondo me.Rolleyes

Sastre per primoAsd

Secondo me Sastre è già fuori dai giochi Asd , spero che lavori per Menchov, perchè ormai
è finito, nella sua squadra secondo me oltre a Denis c'è pure Duarte che è più forte di lui.
 
Rispondi
#11
Domani la salita nn farà grandissima selezione i corridori andranno a 25 30 km/h a ruota si sta bene degli uomini di classifica non si stacca nessuno, ci sarà una volata ristretta a 20 30 corridori Sisi
 
Rispondi
#12
Ma non doveva partire da MonteCassino?!?!?!?Dodgy

Serpa,Duarte e qualcun'altro velocino trai big...!
 
Rispondi
#13
Pensa che la Katusha punterà molto su questa tappa, visto che sia Di Luca che Rodriguez sono adatti a questo tipo d'arrivo.
 
Rispondi
#14
(12-05-2011, 07:52 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Pensa che la Katusha punterà molto su questa tappa, visto che sia Di Luca che Rodriguez sono adatti a questo tipo d'arrivo.

Ma io onestamente non lo vedo tanto adatto JRO a questa tappa...discorso opposto per Di Luca
 
Rispondi
#15
domani, credo che qualche corridore di mezza classifica potrebbe perdere qualche secondo per il kilometraggio basso, in primis Pozzovivo,da quanto ho letto sulla gazzetta, dicendo che dovrà tenere duro...
 
Rispondi
#16
(12-05-2011, 10:00 PM)Ricardovsky92 Ha scritto:
(12-05-2011, 07:52 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Pensa che la Katusha punterà molto su questa tappa, visto che sia Di Luca che Rodriguez sono adatti a questo tipo d'arrivo.

Ma io onestamente non lo vedo tanto adatto JRO a questa tappa...discorso opposto per Di Luca

In un ipotetica volata JRO tra gli uomini di classifica è uno dei più forti, per questo lo metto tra i favoriti, anche perchè rivedendo la tappa del 2007, la vedo dura per un Pozzovivo, un Sella o qualsiasi altro attaccante arrivare da solo. Di Luca sarebbe senza dubbio il favorito numero 1, ma penso lavorerà per JRO, vedo bene anche Nibali e ovviamente Serpa che è molto veloce; senza dimenticare Menchov che se vuole è forte anche in volata(Vedi Andorra alla Vuelta 2007 o l'Alpe di Siusi al Giro 2009)
 
Rispondi
#17
(12-05-2011, 10:15 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto:
(12-05-2011, 10:00 PM)Ricardovsky92 Ha scritto:
(12-05-2011, 07:52 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Pensa che la Katusha punterà molto su questa tappa, visto che sia Di Luca che Rodriguez sono adatti a questo tipo d'arrivo.

Ma io onestamente non lo vedo tanto adatto JRO a questa tappa...discorso opposto per Di Luca

In un ipotetica volata JRO tra gli uomini di classifica è uno dei più forti, per questo lo metto tra i favoriti, anche perchè rivedendo la tappa del 2007, la vedo dura per un Pozzovivo, un Sella o qualsiasi altro attaccante arrivare da solo. Di Luca sarebbe senza dubbio il favorito numero 1, ma penso lavorerà per JRO, vedo bene anche Nibali e ovviamente Serpa che è molto veloce; senza dimenticare Menchov che se vuole è forte anche in volata(Vedi Andorra alla Vuelta 2007 o l'Alpe di Siusi al Giro 2009)
JRO è uno da pendenze o collineSisi

 
Rispondi
#18
(12-05-2011, 10:29 PM)Andy Schleck Ha scritto: JRO è uno da pendenze o collineSisi

Entrambe, va bene sia in collina che in montagna, anche se soffre un po'le salite lunghe, ad
esempio alla Vuelta è stato il più forte su salite come il Cotobello o Pena Cabarga(dove vinse) che non erano troppo lunghe mentre alla Bola del Mundo o ad Andorra ha avuto delle
difficoltà.

 
Rispondi
#19
Sullo Zoncolan?
Le pendenze sono le sue... :P le lunghezze no XD
 
Rispondi
#20
I favoriti di domani – Il ritorno del killer?

http://www.ilnuovociclismo.it
http://www.ilnuovociclismo.it/848
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 7 Ospite(i)