Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
8ª Tappa: Sarpi - Tropea
#1
 
Rispondi
#2
Cambia l'arrivo di Tropea. O meglio, lo striscione d'arrivo sarà posto nello stesso punto dove Paolo Bettini vinse nel 2005, cambiano invece i chilometri finali. Una frana infatti non permette di inserire nel percorso lo strappo dove Bettini fece il vuoto. Ecco il nuovo percorso finale: prima del lungomare di Tropea i corridori svolteranno a sinistra verso il centro storico, dove dovranno affrontare due tornanti secchi all'8-9%. Anche gli ultimi 2 chilometri sono in leggerissima ascesa. "Un arrivo dove la volata non è affatto scontata - spiega Mauro Vegni, direttore operativo del Giro d’Italia. - I velocisti e le loro squadre dovranno sudare per annullare eventuali attacchi". (gazzetta.it)
 
Rispondi
#3
io posso capire tutto, ma siamo a Novembre e il Giro passerà a Maggio. Ora la domanda è: 6 mesi non sono sufficienti per rimuovere una frana?
 
Rispondi
#4
quaggiù siamo in un altro mondo, nella mia zona la strada è franata in 4-5 punti 2 anni fa e ancora fanno circolare le macchine in una sola corsia. Cmq se non ricordo male dai servizi dei tg regionali in merito ad una frana a tropea mi pare sia scesa giù un costone, e forse devono chiudere la strada per rifarla con muri e altro, e qui per fare tutto questo ci vogliono decenni.
 
Rispondi
#5
Domani arrivo in volata non del tutto scontato, si spera comunque nel BIS di AleJet....Che dopo la mancata vittoria l'altro giorno in quel di Fiuggi, ha lasciato ancora l'amaro in bocca a tutti....Forza Petacchi, speriamo in una gioia per domani!! :D
 
Rispondi
#6
il kilometro finale è in- leggerissima salita, quindi non molto difficile, però quei kilometri precedenti hanno pendenze anche del 8-9% e se c'è qualche scatto è difficile andare a riprenderlo, tipo un di luca, o carrara.
 
Rispondi
#7
decenni per una strada con muri di sostegno e/o fiancate???

Vabbè, volata? o azione di un finisseur?
 
Rispondi
#8
Domani il Garzo...oggi l'ho visto bello determinato...può farcela Sisi Tra i velocisti gli unici sarebbero Petacchi e Ventoso ma è uno strappo bello tosto...
 
Rispondi
#9
ho dato un'occhiata al Garibaldi, lo strappo è di 600 metri, quindi se qualcuno scatta dopo gli restano 1300 metri, forse un pò troppi se dietro si mette a fare il ritmo qualche squadra per un velocista, e non sono nemmeno tanto sicuro che i velocisti come Cavendish finiscano troppo dietro dopo lo strappo, secondo me ci sarà qualche sorpresa.
 
Rispondi
#10
Domani Petacchi può prendersi la rivincita su Ventoso secondo me, visto che il traguardo non è immediatamente dopo lo strappo ed il percorso è meno duro rispetto a quello della tappa dell'altro ieri, vedo bene anche Belletti, Ferrari e Gatto che questo strappo possono reggerlo senza problemi. Per quanto riguarda gli attaccanti, sono sicuro che qualcuno tipo Garzelli ci proverà, ma forse 1300 metri di pianura dopo lo strappo sono troppi per riuscire ad arrivare soli al traguardo.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)