Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Androni - Venezuela 2012
#1
in arrivo
 
Rispondi
#2
Androni rinnova: con Savio anche nel 2012
Con una stretta di mano, come si conviene tra galantuomini, Mario Androni, Gianni Savio e Marco Bellini hanno rinnovato l’accordo di sponsorizzazione per il 2012 tra la Androni Giocattoli di Varallo Pombia e il Teamgalli di Torino. «Stiamo allestendo una formazione nuovamente competitiva – ha dichiarato il Team Manager Gianni Savio – abbiamo già depositato alla UCI i contratti di Josè Rujano, Josè Serpa, Roberto Ferrari, Omar Bertazzo, Alessandro De Marchi, Antonio Santoro, Carlos Ochoa, Jackson Rodriguez e Yonnatta Monsalve. A questi corridori, se ne aggiungeranno altri sette per arrivare a un organico di sedici atleti».

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
Quindi Rujano con Savio anche l'anno prossimo
 
Rispondi
#4
Androni-C.I.P.I., formalizzato il rinnovo con Santini
Nello stabilimento del Maglificio Santini a Lallio in provincia di Bergamo, Pietro Santini Presidente dell’omonima industria e Gianni Savio Team Manager della Androni – Cipi, hanno rinnovato il contratto di sponsorizzazione per il 2012. “Orgogliosi di estendere nel mondo – ha dichiarato Savio – la conoscenza del marchio Santini sinonimo di qualità che identifica il made in Italy, contiamo di portare lo scudetto tricolore sulle maglie Santini anche nella prossima stagione”.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#5
Androni, dodici conferme per il prossimo anno
Nell’allestire la nuova formazione, Gianni Savio e Marco Bellini si sono evidentemente ispirati al detto : “Squadra che vince non si cambia “. E’ infatti confermata in blocco la struttura portante del team che ha finora ottenuto tredici vittorie ed è leader nella classifica del Campionato Italiano a Squadre. Dodici i corridori con contratto depositato alla UCI: il venezuelano Josè Rujano con i connazionali Carlos Ochoa, Yonnatta Monsalve, Jackson Rodriguez, gli italiani Emanuele Sella, Roberto Ferrari, Omar Bertazzo, Riccardo Chiarini, Alessandro De Marchi, Giairo Ermeti, Antonio Santoro e il colombiano Josè Serpa. A questi atleti se ne aggiungeranno altri quattro per arrivare a un organico di sedici corridori. Confermato anche lo staff tecnico con il Team Manager Gianni Savio e i Direttori Sportivi Marco Bellini, Giovanni Ellena, Roberto Miodini e il personale con gli attuali Massaggiatori e Meccanici. “Un gruppo compatto e unito in tutte le sue componenti – ha dichiarato il Team Manager Gianni Savio – con persone che hanno sempre agito con grande professionalità, meritando quindi la riconferma”.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#6
Bianchi e Androni CIPI assieme anche nel 2012
Bianchi e il Team Androni-CIPI hanno deciso con entusiasmo di continuare la loro collaborazione rinnovando l'accordo contrattuale fino al termine della stagione 2012, con un'opzione per il 2013. «E' magnifico poter proseguire questo rapporto con una delle squadre più vincenti al mondo», ha spiegato Bob Ippolito, amministratore delegato di Bianchi. «Abbiamo una perfetta identità di vedute, la prosecuzione della collaborazione per un'altra stagione è scaturita come logica conseguenza, e ci darà ulteriori opportunità di portare alla ribalta la nuova Oltre utilizzata da una delle squadre attualmente al vertice nel ciclismo mondiale».

Lo strepitoso Giro d'Italia disputato dal Team Androni con due vittorie di tappa ed un impressionante numero di piazzamenti nei primi dieci ha dato grande visibilità allo storico marchio italiano ed al suo nuovo modello di punta. Già nel primo anno di competizioni al vertice, la Oltre ha
dimostrato il suo forte contributo al miglioramento delle prestazioni.
Oltre ai risultati ottenuti al Giro e nel corso dell'intera stagione, il Team Androni ha fornito preziosi riscontri al reparto ricerca e sviluppo di Bianchi. Tra l'azienda ed i corridori della squadra si è sviluppato un rapporto davvero molto intenso, come pure è avvenuto con il management della formazione italiana, nelle persone di Gianni Savio e Marco Bellini. «Siamo molto contenti di aver rinnovato l'accordo con Bob Ippolito e il suo staff. Siamo orgogliosi di portare nel mondo lo scudetto tricolore sulle nostre maglie, quali campioni d'Italia, e il celeste Bianchi sulle nostre biciclette, motivo di vanto perché sono bici leggendarie che da Fausto Coppi, proseguendo con Felice Gimondi, fino a Marco Pantani, hanno scritto pagine importanti della storia del ciclismo», ha confermato Gianni Savio.

Nella stagione 2012 il Team Androni confermerà gran parte dei suoi effettivi. Anche Josè Rujano, il venezuelano protagonista di uno splendido Giro d'Italia con la vittoria di tappa sul Grossglockner e il settimo posto finale nella classifica generale, è vicino al rinnovo dell'accordo con la squadra che lo ha riportato in grande stile sulla ribalta internazionale. L'obiettivo del team per il 2012 è confermarsi ai livelli di rendimento offerti quest'anno con una nuova, brillante partecipazione
al Giro d'Italia.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#7
Nasce la Androni-Venezuela e Savio torna ad essere ct
A Caracas, nella conferenza stampa tenutasi nella sede del Comitato Olimpico Venezuelano Artemio Leonett ed Eduardo Alvarez, rispettivamente Presidente della Federazione Ciclistica e del Comite’ Olimpico, hanno annunciato l’accordo con il Team Manager Gianni Savio per la creazione della Squadra Professional Androni Giocattoli – Venezuela. Nella formazione multietnica, che già conta su Josè Rujano, Carlos Ochoa, Yonnatta Monsalve e Jackson Rodriguez, entrano a far parte altri due corridori venezuelani: Miguel Ubeto, Campione Nazionale e vincitore dell’UCI America Tour 2011 e Tomas Gil vittorioso nella Vuelta Venezuela 2010. Nell’occasione a Gianni Savio è stato conferito l’incarico di Commissario Tecnico della Nazionale Venezuelana ai Giochi Olimpici di Londra e ai Campionati Mondiali di Valkenburg. Nella foto: Leonett, Alvarez e Savio con la nuova maglia della Androni Giocattoli – Venezuela.

[Immagine: showimg.php?cod=45541&tp=n]

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#8
Un vero peccato che l' Androni non ha la forza economica per competere con gli squadroni Pro Tour. In aggiunta non credo di aver mai sentito un corridore di Gianni Savio coinvolto in scandali doping, Gianni Savio uno dei migliori direttori sportivi se non il migliore.
 
Rispondi
#9
Androni: obiettivo Grandi Giri
«Affrontiamo la nuova stagione con la determinazione di sempre, che è poi la nostra gran­de caratteristica. L’obiettivo, è chiaro, è sempre vincere, ma l’im­por­tan­te è onorare le corse come abbiamo sempre fatto».
Gianni Savio affronta la sua ventottesima stagione da team manager con l’entusiasmo di un ragazzino e una contagiosa voglia di fare: «Abbiamo allestito una squadra competitiva, confermando tutti i nostri uomini di punta ad eccezione di Angel Vicioso che ha ricevuto una mega offerta da parte della Ka­tu­sha. Possiamo vantarci di aver rilanciato anche lui, come tanti altri corridori, e siamo orgogliosi di averlo riportato nel ciclismo che conta».
Partito Vicioso, è arrivato Felline.
«Un ragazzo nel quale credo molto: quando ho saputo che si era liberato, ho fatto di tutto per riuscire ad ingaggiarlo. Ritengo abbia ampi margini di miglioramento, tenendo conto del fatto che ha soli ventun anni».
Cambiano gli uomini, ma le caratteristiche del vostro team rimangono però quelle di sempre.
«Puntiamo sullo spirito di gruppo, che ci ha sempre fatto ottenere grandi risultati. Siamo una squadra ben amalgamata con uomini che possono curare la classifica nelle grandi corse a tappe co­me Rujano, Sella e Serpa, con attaccanti indomiti e con un velocista come Ro­berto Ferrari, che lo scorso anno è sta­to l’unico sprinter a finire un Giro du­rissimo, prima di essere fermato dalla mononucleosi. E quest’anno al suo fianco è chiamato a far bene un giovane interessante come Omar Bertazzo: anche lui ha avuto problemi fisici, a novembre è stato operato alle tonsille, ma ora è in rampa di lancio. Tra i volti nuovi segnalo il neoprofessionista An­tonino Parrinello, anche lui attaccante di razza, e Salvatore Mancuso al quale offriamo l’occasione del rilancio. Infine ci sarà il giovane spagnolo Moreno che ha vinto quest’anno la Coppa di Spa­gna. E poi...»
Dica.
«Nel 2011 mi hanno colpito molto la determinazione e la continuità di risultati di Rubiano Chavez: ha vinto in Giap­pone, ha colto grandi piazzamenti, ha sempre combattuto per il risultato. Per questo ho voluto che corresse con la Androni Cipi».
Obiettivo principale del 2012?
«La partecipazione al Giro d’Italia. At­tendiamo con serenità l’invito per una corsa che abbiamo sempre onorato: riteniamo, nella nostra storia, di es­sere una delle squadre se non “la” squa­dra che più di ogni altra è stata protagonista al Giro. E quest’anno pun­tiamo dichiaratamente al podio dopo le due vittorie di tappa dello scorso anno, il settimo posto di Rujano e il record di aver piazzato per 15 tappe su 21 almeno un uomo nei primi 10 dell’ordine d’arrivo».
L’altro obiettivo è lo scudetto?
«Per noi è motivo di grande orgoglio quello di correre con il tricolore sulla maglia dopo aver vinto il campionato italiano a squadre per due anni consecutivi. Per noi e per i no­stri sponsor il calendario italiano è im­portante, per questo schieriamo sempre gli uomini migliori e puntiamo a fare risultato».
Correte tanto anche all’estero: la vostra stagione inizierà infatti con la doppia trasferta in Argentina e in India.
«Anche questa è sempre stata una no­stra peculiarità. Affrontare una doppia attività non è facile, per questo probabilmente arriverà un diciottesimo uo­mo (dovrebbe essere l’eterno Alessan­dro Ber­tolini). Determinante in questa chiave è la preparazione che anche quest’anno sarà seguita dal Coach Team Assistant del professor Fabrizio Tacchino. Sarà dura anche per noi tecnici, visto che Marco Bellini ha intrapreso una attività extraciclistica (si oc­cupa di una azienda vinicola e di agriturismo, ndr) che lo porterà a ridurre il suo impegno ciclistico: della squadra si occuperanno in primis Giovanni Ellena e Roberto Miodini».
E poi c’è Gianni Savio...
«Io cerco sempre di dare il massimo contributo possibile. Finché la passione mi aiuta».
Tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#10
ANDRONI VENEZUELA. Grande entusiasmo per il team a Caracas
L’esordio vittorioso della Androni – Venezuela, che al Tour de San Luis in Argentina ha conquistato il titolo di “ Campeon por Equipos “, ha destato grande interesse nel Paese caraibico. Al Ministero dello Sport di Caracas, con il Presidente della Federazione Ciclistica Artemio Leonett, è stato ricevuto il Team Manager Gianni Savio, che ha consegnato al Direttore Generale Franklin Cardillo il Trofeo vinto in Argentina. Presenti nell’occasione i due ultimi acquisti: Tomas Gil e Miguel Ubeto, con la nuova maglia Androni – Venezuela.
Tuttobiciweb.it
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)