Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Andy Schleck: "Franck lavorerà per me"
#1
La vittoria al Campionato lussemburghese ceduta da Andy a Franck dopo la tradizionale fuga in famiglia, non si ripeterà di certo al Tour de France. Andy Schleck è pronto a prendere le redini della Leopard, fratello compreso. "Franck lavorerà per me al Tour" dichiara convinto Andy che sembra finalmente voler pensare come un corridore a sè e non come una coppia che pedala di pari passo. E proprio la squadra, Franck in primis, sarà per Andy Schleck un punto di forza nei confronti di Contador: "Penso che Contador abbia il motore per doppiare Tour e Giro, ma i suoi compagni no" è il pensiero di Andy "A livello di squadra ho un vantaggio. Non è che lo penso, ne sono sicuro!".

L'analisi del percorso del Tour da parte di Andy parla di una prima settimana con tappe insidiose: "Un arrivo come quello di Mur de Bretagne non sarà facile da gestire", anche se "il vero Tour de France comincerà nella tappa di Luz Ardiden".

Andy Schleck è stato recentemente sui Pirenei per scoprire i percorsi delle prime tappe di montagna: "Si scala il Tourmalet, quindi la discesa e si risale a Luiz Ardiden: questa tappa farà delle differenze".
(Cyclingforall.net)
 
Rispondi
#2
Ecco una cosa che detesto di Schleck, prima del Tour è sempre agguerrito, fa sempre dichiarazioni del tipo:"Contador si può battere", "la mia squadra è migliore della sua", e poi invece in corsa si comporte da amichetto del cuore: lo abbraccia, gli dà pacche sulle spalle e tutte ste cose qua, cioè si coerente, se vuoi battere Contador le palle le devi tirare fuori in corsa, non durante le conferenze stampa...
 
Rispondi
#3
E poi la metà di quei compagni erano i suoi fino alla scorso anno, quindi vuol dire che in questi anni non ha avuto fiducia nei compagni per dire che i compagni di Contador non hanno il motore per fare la doppietta
 
Rispondi
#4
e ci mancherebbe che frank lavorerà per andy
 
Rispondi
#5
(28-06-2011, 09:27 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Ecco una cosa che detesto di Schleck, prima del Tour è sempre agguerrito, fa sempre dichiarazioni del tipo Contador si può battere, la mia squadra è migliore della sua, e poi invece in corsa si comporte d'amichetto del cuore.

e ci vedi dell'incoerenza? Se in gara si comporta in modo assolutamente sportivo non significa che non abbia la sue convinzioni. Cosa vorresti, che facesse polemica ad ogni tappa del Tour? bah


Citazione: poi la metà di quei compagni erano i suoi fino alla scorso anno
ma non c'erano i due spagnoli di Contador che sono i suoi gregari più fidati..
 
Rispondi
#6
Dai cazzo Andy, ti voglio così cazzuto! Asd

Basta che poi in gara non ti metti come al solito a fare moine con tuo fratello Facepalm
 
Rispondi
#7
Certo che la vedo l'incoerenza, un conto è comportarsi in modo sportivo, l'altro è fare la morosetta di Contador, e poi scusa è, ma lui sul Tourmalet ha abbracciato Contador gli ha dato pacche sulle spalle, e qualche mese dopo se ne viene fuori dicendo:"Io Contador non l'ho perdonato", ma se non l'avevi perdonato allora perchè sul Tourmalet invece d'attaccarlo a ripetizione, ci sei salito insieme, mancava solo che si tenessero per manina. Un conto è essere sportivi, un altro è comportarsi da perdente, cioè fa sempre il figo durante le conferenze stampa, e poi in corsa gli spariscono magicamente le palle, ed ha sempre paura d'attaccare, questo non vuol dire essere sportivi, vuol dire avere la mentalità da perdente...
 
Rispondi
#8
Sinceramente non l'ho mai visto scomparire quando doveva attaccare, a parte AX 3 Domaines, ma te non stai nella sua testa e sopratutto non hai da correre un Tour sotto il caldo di Luglio, quindi se non attaccò lì le sue ragioni le aveva. Va bene che ti sta antipatico, ma non distorcere le cose così esageratamente.

Sinceramente che si sia continuato a lamentare proprio di Contador, e non tanto dell'incidente della catena (che sono cose diverse), anche dopo il Tour me lo sono perso. Link?

Se poi ti piace che i rivali si guardino in cagnesco, per fare scena e rendere più avvincente l'atmosfera sono gusti tuoi, e non può pregiudicare un giudizio di incoerenza e codardia.
 
Rispondi
#9
Preferirei che i rivali invece che guardarsi in cagnesco, se le dassero di santa ragione quando è ora, che poi è solo Schleck a farlo, Contador se ne sbatte altamente, le palle le tira fuori quando servono. Inoltre Schleck oltre che su ad AX3 Domaines, dove ha perso tutta la stima che avevo per lui, si tirò indietro sia sulla Madeleine e sul Tourmalet, dove dopo un primo scatto, preferì salire insieme a Contador piuttosto che cercare di staccarlo, a rischio però di saltare...
 
Rispondi
#10
Sì effettivamente Schleck parla troppoSisi
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)