Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Benjamin Thomas
#1
Il ciclista più forte di cui non parla mai nessuno.

Attualmente campione d'Europa e del Mondo dell'omnium. Dominante in ambedue le occasioni, nonostante una concorrenza di altissimo livello, specialmente al Mondiale.

Alla rassegna iridata primo nello scratch e nella corsa a punti, secondo nella tempo race e quarto nell'eliminazione.

Agli Europei secondo nello scratch, primo nella tempo race, secondo nell'eliminazione e primo nella corsa a punti.

A 24 anni vanta tre titoli mondiali e cinque europei.

Al momento è il favoritissimo per Tokyo. E le sue battaglie, negli ultimi mesi a senso unico, con van Schip, rischiano di segnare un'epoca.

Su strada, l'anno scorso, ha stravinto il titolo nazionale a crono facendo volare i minuti.
 
Rispondi
#2
Come dicevo a Jack in privato, questo è un fenomeno che sta nella categoria appena dietro a quella di Remco e MvdP.

Peccato che non si parli mai di lui, le sue accelerazioni da seduto sono una delizia per gli occhi.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#3
Parole sante, come quasi sempre ti succede. Il suo talento è superiore a quello di acclamati connazionali, ed è un altro fra quelli che meritano un ciclismo diretto in maniera migliore e che abbia il coraggio di capire e volere lo sport del mezzo spinto a motore umano percorrere quei sentieri che sono stati suoi per un secolo.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Morris
#4
Dato come è andato sugli strappi della Tirreno, mi piacerebbe vederlo alle Ardenne.

Cioè anche per le brevi corse a tappe sarebbe interessante, visto quanto è forte a crono

D'altronde Roglic è partito da là.

Purtroppo è finito nelle mani di Madiot Facepalm

Alla Sunweb sarebbe perfetto.
 
Rispondi
#5
Io non so quanto Ben abbia voglia di impegnarsi nel ciclismo su strada, al momento....però, vedendo cosa faceva a ventidue anni in maglia Armée de Terre, quando vinceva tappe di corse di rango come Vallonia e Dunkerque, mi piange il cuore all'idea che sia nelle mani di uno dei tecnici peggiori e meno lungimiranti che circolano nel ciclismo (che è un mondo ove, al momento, i tecnici sono complessivamente scarsi).

Ben è molto più che un semplice cronoman e meriterebbe di avere la squadra a disposizione in gran parte delle gare a cui prende il via.
 
Rispondi
#6
Non verrà rinnovato dalla Groupama, ma pare vicinissimo alla Cofidis
 
Rispondi
#7
La Groupama che non rinnova neanche Brunel.

Che mente superiore Madiot.

Anche se credo che Thomas se ne vada di sua spontanea volontà.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)