Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Cadel Evans Great Ocean Road Race 2016
#11
Vince Peter Kennaugh (Team Sky) in azione solitaria. Volatina a Leigh Howard (IAM Cycling) sul nostro Niccolò Bonifazio (Trek-Segafredo).

[Immagine: CaBYkeEW0AELorp.jpg]
 
Rispondi
#12
Prima vittoria stagionale per il Team Sky: assolo di Kennaugh alla Cadel Evans Race. Sul podio Niccolò Bonifazio
Dopo un'indigestione di secondi posti (già 5 tra San Luis, Tour Down Under e Challenge Mallorca) il Team Sky si sblocca e trova il primo successo stagionale nella seconda edizione della Cadel Evans Great Ocean Race, una gara in crescita nel livello di partecipazione che ricalca buona parte del percorso del mondiale di Geelong 2010. Ultimo giro decisivo, con Rafael Valls (Lotto Soudal) che portava via un'azione con Peter Kennaugh e Nathan Haas (Dimension Data). A 10 km dalla fine, Kennaugh replicava in solitaria, inseguito da un gruppo ormai ridotto a una trentina di unità: niente da fare per gli inseguitori, se non giocarsi il secondo posto in volata, dove un ritrovato Leigh Howard (IAM) ha preceduto un bravo Niccolò Bonifazio (Lampre). Da segnalare anche il nono posto di Enrico Battaglin (LottoNL - Jumbo). - © cicloweb.it

ORDINE D'ARRIVO
1. Peter KENNAUGH (SKY) 4h04:59
2. Leigh HOWARD (IAM) 6
3. Niccolo BONIFAZIO (TFS) 6
4. Pim LIGTHART (LTS) 6
5. Simon GERRANS (OGE) 6
6. Nathan HAAS (DDD) 6
7. Aleksei TCATEVICH (KAT) 6
8. Ben SWIFT (SKY) 6
9. Enrico BATTAGLIN (TLJ) 6
10. Dion SMITH (ONE) 6
11. Steele VON HOFF (ONE) 6
12. Reinardt JANSE VAN RENSBURG (DDD) 6
13. Luke ROWE (SKY) 6
14. Steven LAMPIER (JLT) 6
15. Jonathan CLARKE (UHC) 6
16. Nathan EARLE (DPC) 6
17. Tiago MACHADO (KAT) 6
18. Floris GERTS (BMC) 6
19. Michael STORER (AUS) 6
20. James ORAM (ONE) 6
21. Sergey LAGUTIN (KAT) 11
22. Rafael VALLS FERRI (LTS) 11
23. Adam HANSEN (LTS) 11
24. Aleksejs SARAMOTINS (IAM) 11
25. Jarlison PANTANO GOMEZ (IAM) 11
26. Gert DOCKX (LTS) 11
27. Cameron MEYER (DDD) 15
28. Mathew HAYMAN (OGE) 38
29. Jack HAIG (OGE) 58
30. Danilo WYSS (BMC) +1:03



 
Rispondi
#13
che azione!!!è un corridore che quando ha libertà può vincere ovunque!!mi meraviglia il 5o posto di gerrans dopo la condizione che aveva al tour down under
 
Rispondi
#14
In 5 giorni dubito che abbia perso condizione...
Perchè meravigliarsi di un quinto posto in volata ?
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Manuel The Volder
#15
Peraltro dietro a due che sono sicuramente più veloci di lui e Lightart che comunque non è fermo.
 
Rispondi
#16
E poi Pim è Duilio boy se non sbaglio Cool
 
Rispondi
#17
Vabbè, al Down Under è riuscito a battere Swift e Nizzolo. Sese

Probabilmente sono entrati in ballo anche altri fattori: le motivazioni, il recupero (Gerrans non è uomo da corse a tappe), il dover affinare ancora la condizione (com'è normale che sia a gennaio), lo svolgimento della gara, una giornata non eccellente e così via.
 
Rispondi
#18
Swift da quanto tempo è che non fa una volata decente?

E Nizzolo non vince mai.

Poi era anche una volata per il secondo posto, ergo magari le motivazioni erano minori.
 
Rispondi
#19
Ha vinto la maglia a punti al Giro
 
Rispondi
#20
Senza nemmeno vincere una tappa.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)