Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Sondaggio: Chi vincerà il Giro 2021?
Questo sondaggio è chiuso.
Clément Champoussin
0%
0 0%
Alexander Cepeda
0%
0 0%
Aleksandr Vlasov
0%
0 0%
Mikel Landa
9.09%
2 9.09%
Pello Bilbao
9.09%
2 9.09%
Kevin Rivera
0%
0 0%
Emanuel Buchmann
0%
0 0%
Matteo Fabbro
0%
0 0%
Joao Almeida
0%
0 0%
Remco Evenepoel
40.91%
9 40.91%
Fausto Masnada
0%
0 0%
Hugh Carthy
4.55%
1 4.55%
Ruben Guerreiro
4.55%
1 4.55%
Egan Bernal
4.55%
1 4.55%
Daniel Martinez
0%
0 0%
Pavel Sivakov
0%
0 0%
Ivan Sosa
0%
0 0%
Daniel Martin
0%
0 0%
George Bennett
0%
0 0%
Marc Soler
0%
0 0%
Domenico Pozzovivo
0%
0 0%
Simon Yates
22.73%
5 22.73%
Nick Schultz
0%
0 0%
Jai Hindley
4.55%
1 4.55%
Romain Bardet
0%
0 0%
Bauke Mollema
0%
0 0%
Vincenzo Nibali
0%
0 0%
Davide Formolo
0%
0 0%
Brandon McNulty
0%
0 0%
Altro (specificare nei commenti)
0%
0 0%
Totale 22 voto(i) 100%
* Hai votato. [Mostra risultato]

Condividi:
Chi vincerà il Giro d'Italia 2021?
#1
Si, è quel momento dell'anno.

A breve il sondaggio Beer
 
Rispondi
#2
Ho messo Remco per varie ragioni.

1-Mi sembra bello carico per il Giro e sicuro al punto giusto.
2-E' un fenomeno assurdo e non c'è stata una volta che non mi abbia stupito. Inoltre ha sempre bruciato le tappe in una maniera impressionante.
3-La DQS non fa le cose per caso, e portano una buonissima squadra praticamente tutta in supporto al belga (infatti forse non portano neanche velocisti): Masnada Knox e soprattutto Almeida possono essere di grande aiuto quando la strada sale. Una garanzia in più l'appoggio della squadra.
4-E' il migliore di tutti a crono, e gli avversari principali non sono dei draghi in questo fondamentale
5-Bernal, l'avversario n°1, mi dà ancora meno garanzie.
6-Landa, Yates, Vlasov, Carthy per un motivo o per un altro non li vedo avere le capacità di vincere un GT. (Yates lo ha vinto, però contro Mas e Lopez che sono ancora più limitati). Poi c'è la Ineos che non ho ancora capito cosa voglia fare di Sivakov.
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di cigolains
#3
Una vera lotteria, con il timore di un Giro che, come lo scorso anno, si trovi a perdere per strada i possibili favoriti e veda emergere un outsider. 
Bernal non sarebbe un mistero ma la sua schiena sembra esserlo. 
Evenepoel è il fenomeno che sappiamo ma non ha mai corso dopo l'incidente al Lombardia e non ha mai disputato un GT. Nelle dichiarazioni sue e dello staff sembra che venga solo a fare esperienza, ma trapela anche che sta stupendo per quanto va forte in allenamento. 
Se i due "super" avessero problemi, il terzo nome sarebbe sicuramente Simon Yates ma era già in gran forma all'Alps e i dubbi sulla sua tenuta restano validi fino all'ultimo giorno. 
A quel punto si aprirebbe la lotteria: Vlasov? Sivakov?  Mmm Ho il timore che potrebbe emergere Carthy... 
Il flusso della storia sembra comunque dire Remco e ho votato per lui.
 
Rispondi
#4
Ho votato Remco, nonostante non corra da 9 mesi mi da molte più certezze dell’altro grande favorito, Bernal, che credo possa soffrire di nuovo i dolori alla schiena col passare dei giorni.
Mi aspetto molto da Vlasov, che, a mio parere, ha avuto un avvicinamento al Giro pressoché perfetto ed è un corridore molto solido. Penso che se gli va tutto liscio abbia il podio garantito.
 
Rispondi
#5
Simon Yates.
Nel 2018 ha pagato una cotta madornale al Giro dopo aver dominato per 2 settimane abbondanti, ma ha poi vinto una Vuelta dallo svolgimento molto lineare. 
Nel 2019 è stato respinto fin da subito dal Giro, ma ora ha tutte le carte in regola per vincerlo: la condizione sembra spaziale e le noie fisiche di Bernal (gravi) ed Evenepoel (in recupero) lo favoriscono. 

Per Landa potrebbe essere una buona occasione vista la quantità risibile di chilometri a cronometro, ma non mi sembra più lo scalatore in grado di emergere nella mediocrità come 5/6 anni fa.

Carthy altro nome importante, da podio sicuramente.
 
Rispondi
#6
Vedo che sono l'unico che non ha votato Remco Asd Sarei contentissimo se vincesse lui, ma ho troppa paura che per qualche motivo possa perdere tempo nella prima settimana. E' anche vero che se c'è uno che può riprendere 5 minuti sulle alpi con un'impresa è lui, ma sarebbe così bello vedere questa cosa che non ci spero per scaramanzia.
Tra gli altri contendenti Bernal è un punto interrogativo, Sivakov è ancora un po' acerbo, Vlasov e Landa saranno probabilmente molto costanti, ma non scommetterei sul fatto che abbiano i guizzi necessari per portare a casa la rosa. Hindley e Bardet non li vedo vincitori. Rimane il dubbio Yates, che per 15 giorni farà fuoco e fiamme in salita, ma l'ombra della sua batteria limitata, che porta defaillance come a Chiusdino e Castelfidardo fa si che non mi senta di indicarlo come favorito. Quindi ho deciso di votare Pello, che ha grande fondo, è abbastanza bravo a crono e può raccogliere abbuoni perchè è discretamente veloce. In più non ha paura di attaccare e questo potrebbe essere fondamentale in un giro alla vigilia così incerto

EDIT: dopo aver fatto tutto sto pippone mi sa che ho sopravvalutato Bilbao in salita, ma tant'è
 
Rispondi
#7
Non ho votato Remco solo perche' c'e' la grande incognita del ritorno alle corse dopo mesi.
Non ho votato Bernal perche' non sappiamo realmente l'entita' dei problemi alla schiena.
Non ho votato Sivakov perche' le gerarchie in squadra non sono ben chiare e temo possa essere usato male, soprattutto nella prima settimana.

Escludendo questi, sono andato sul "sicuro" viste le prestazioni recenti ed ho votato Simon Yates.
 
Rispondi
#8
In un mare di incognite e mediocrità ho votato quello che se stesse bene, come sembra trapelare, darebbe le piste a tutti.
 
Rispondi
#9
(27-04-2021, 02:35 PM)samuxsafe Ha scritto: In un mare di incognite e mediocrità ho votato quello che se stesse bene, come sembra trapelare, darebbe le piste a tutti.

Pozzovivo?
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Lambohbk
#10
Qualcuno sa dirmi chi è l'ultimo ciclista ad aver vinto, immediatamente dopo il rientro da un infortunio, una corsa di altissimo prestigio?
 
Rispondi
#11
Quella che chiedi è una nozione abbastanza inutile e fine a sé stessa.

La storia del ciclismo, ad ogni modo, è piena di gente che è tornata bene da un lungo stop.

In epoca recente, ad esempio, basta tornare a Contador nel 2012.
 
Rispondi
#12
Un Remco al 60% lo vince, anche se non abbiamo mai potuto vederlo nei GT mi sento di potermi "sbilanciare".

Tra i rimanenti abbiamo un Bernal che è sembrato meglio nella singola giornata piuttosto che in gare a tappe ultimamente, Sivakov che se non cade nelle prime 19 tappe gli si apre per certo una voragine sotto le ruote alla ventesima, Yates che nelle gambe ha la fiammella di Charmander, se gli si spegne un attimo può anche salutare la corsa.
Nessuno degli altri ha, in teoria, la possibilità di vincere in condizioni normali per quello che ci hanno fatto vedere negli ultimi anni
 
Rispondi
#13
Posto che per me, come per tanti altri, Remco è il favorito numero uno, se il Giro dovesse trasformarsi in una corsa ad eliminazione resterà soltanto... Pello THE TANK Bilbao.

Anche in ossequio alla tradizione che vede i co-capitani di Landa al Giro arrivare sempre davanti a lui e sempre sul podio, almeno quelli che non si sfracellano come Thomas.
 
Rispondi
#14
io ho votato bernal
Non avendo corso nessuna gara da agosto è difficile che vinca remco
Però lui è capace di tutto

Pure champoussin tra i favoriti
 
Rispondi
#15
Molto banalmente ho votato Remco
 
Rispondi
#16
(27-04-2021, 03:13 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Quella che chiedi è una nozione abbastanza inutile e fine a sé stessa.

La storia del ciclismo, ad ogni modo, è piena di gente che è tornata bene da un lungo stop.

In epoca recente, ad esempio, basta tornare a Contador nel 2012.

Però Contador non ha mai avuto noie fisiche tra 2011 e 2012. 

Fortunatamente non ho mai subito la rottura del bacino, ma non so quali conseguenze possa avere. 

Io sono molto dubbioso sul fatto che Evenepoel possa addirittura vincere il Giro. Spero che possa fare bene o in classifica, o da gregario di Almeida. Già sarebbe un segnale.
 
Rispondi
#17
Vabbuò Auriga, se uno è guarito è guarito e si presume che sia il lungo stop il problema principale.

Piglia Kelderman e tutte le volte che è tornato bene, se ti piace di più, incluso quest'anno.

Remco non è uno che ha bruciato le tappe che rischia una ricaduta. Sono tre mesi che si allena, fisicamente sarà anche a posto. Non è quello il problema.
 
Rispondi
#18
Be aveva affrettato il recupero
Poi ha avuto uno stop
Speriamo sia a posto
 
Rispondi
#19
Ma questo cosa c'entra adesso?

E' in bici da inizio febbraio.

Non ha neanche dovuto operarsi.

Non ha fatto una cosa à la Marquez.
 
Rispondi
#20
E chi lo sa
Le informazioni son poche
Io lo spero
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)