Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Ciclismo su Strada - Prova in linea Uomini
In ogni caso Vino ha avuto con se uno scandaloso Uran e dietro Kreuziger, Brajkovic e Grivko a rompere i cambi...mica male eh Asd .
Sono contentissimo per lui :) .

Ragazzi, le tattiche dell'Italia possono essere condivisibili o meno, ma rimane il fatto che senza il campione non puoi far nulla! L'unica tattica degna di essere definita tale è stata quella svizzera perchè avevano il fenomeno...ma per il resto, in una corsa così aperta ma dall'altimetria ridicola, puoi inventarti qualsiasi cosa ma senza l'uomo giusto non vai al risultato. Comunque condivido che l'Italia oggi abbia speso tantissimo ma senza capire per chi...Nibali ha attaccato per 140 km, troppi troppi troppi...ma in ogni caso penso che Gilbert oggi sia colui che più dovrebbe incazzarsi per come sono andate le cose.

Ps: per l'ennesima volta Boasson Hagen sparisce dopo i 200 km...
 
Rispondi
Chi ha fatto davvero pena è stata la Germania, le altre nazionali chi bene e chi male si son giocate le proprie carte facendo la propria corsa, i tedeschi invece la corsa se la son guardata...
 
Rispondi
(29-07-2012, 02:47 AM)Carles Puyol Ha scritto: Ragazzi, le tattiche dell'Italia possono essere condivisibili o meno, ma rimane il fatto che senza il campione non puoi far nulla!

Nei primi dieci non si è classificato neanche un campione...(non ditemi che Vinokourov in questo momento è un campione per favore)
 
Rispondi
Vino è un Campione.

essere Campioni è una scintilla che hai dentro, con l'età mica va via
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Tommeke23
Ammesso che lo sia mai stato, in questo momento non è un campione. Al Tour si staccava ogni giorno da 60 corridori, anche quando è andato in fuga le ha sempre prese. E' molto intelligente tatticamente, ok, ma non ha le gambe del campione (e adesso neanche i globuli rossi mi sa). Su un percorso serio non credo che avrebbe vinto, poi hanno corso tutti per perdere e ci sono riusciti egregiamente
 
Rispondi
anche per me a bettini si può rimproverare qualcosa.

l'italia sono anni che insiste nel fare la corsa (o cercare di) quando è palese che non hai ne la squadra ne tantomeno il finalizzatore. è ridicolo bruciare così un nibali (che d'accordo in un percorso così è battuto) per far fare la volata a paolini.

noi dovevamo stare belli buoni, magari mandare pinotti in fuga ci può stare ma non sta a questa italia il compito di render dura la corsa. Dovevamo stare buoni, lasciare viviani con cavendish, modolo avrebbe dovuto tentare di attaccarsi all'ultimo giro e va bene che ha tentato, ma la condotta assurda è stata quella di nibali, non è stato utile ne a se stesso ne agli altri italiani ed era uno che se non faceva il diavolo a quattro dai -120 magari alla fine si ritrovava con un po' di gamba e poteva tentare un'azione alla uran/vino... cioè tutto meglio rispetto a quello che ha fatto. inutile fare casino per portar via 30 corridori per poi far fare la volata a paolini. avrei capito un bettini, al limite anche un pozzato o un ballan per la sparata finale.. ma no Paolini santoddio, non si sacrifica nibali per paolini.

comunque altro siluro su cancellara, corridore che adoro, è stato sfortunato/imbranato ma non credo mica che avrebbe vinto così facilmente.. era chiaramente il corridore più forte e tutti lo sanno. Ogni volta che arriva alle corse così in forma, così forte non vince. L'avrebbero seguito tutti in caso di attacco e lui, come al solito avrebbe tirato dritto (anche 2°-3° è qualcosa). Io credo che la corsa sarebbe stata radicalmente diversa, che Cancy con ogni probabilità avrebbe arpionato una medaglia, ma dubito che avrebbe preso quella d'oro
 
Rispondi
I globuli rossi... Facepalm
Stai parlando di una cosa successa oramai 5 anni fa per cui Vinokourov ha gia pagato, tornando e facendo quello che ha sempre fatto. Vincere. Non lamentiamoci poi che escano i casi doping a ridosso delle corse, se poi a corsa finita si devono fare sempre insinuazioni di questo tipo. A me Di Luca e Valverde non sono simpatici, ma quando sono tornati e han vinto, non ho mica cominciato a dire "eccoli tornati i dopatelli, si dopano ancora a quanto vedo dato che stanno vincendo"...
Ah, poi un corridore che vince quello che ha vinto Vinokourov, come lo ha vinto, viene definito campione...
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di Manuel The Volder
Escludere Pozzato è stata una porcata e lo sappiamo...di certo lui e Ballan ci avrebbero dato quel qualcosa in più che ci avrebbe permesso almeno di sperare. L'errore secondo me è stato anticipare troppo. Il lavoro di Pinotti lo sto rivalutando, ma Nibali e Paolini in quella fuga così da lontano non ci stavano per niente...poi sono rientrati gli altri, ma loro erano al vento già da un po' ed è normale che non abbiano avuto la brillantezza necessaria nel finale. Modolo doveva muoversi, ci ha provato ma non ci è riuscito, colpa sua. Viviani rimandato perchè aveva il compito di stare in gruppo e aspettare la volata. Ha aspettato ma non è servito a niente (e dubito che sarebbe stato competitivo)

(29-07-2012, 10:21 AM)ManuelDevolder Ha scritto: I globuli rossi... Facepalm
Stai parlando di una cosa successa oramai 5 anni fa per cui Vinokourov ha gia pagato, tornando e facendo quello che ha sempre fatto. Vincere. Non lamentiamoci poi che escano i casi doping a ridosso delle corse, se poi a corsa finita si devono fare sempre insinuazioni di questo tipo. A me Di Luca e Valverde non sono simpatici, ma quando sono tornati e han vinto, non ho mica cominciato a dire "eccoli tornati i dopatelli, si dopano ancora a quanto vedo dato che stanno vincendo"...
Ah, poi un corridore che vince quello che ha vinto Vinokourov, come lo ha vinto, viene definito campione...

Sì ha pagato talmente tanto che dopo esser stato fuori un anno il governo kazako gli ha dato la squadra con il più alto budget della storia. Che orrenda punizione, come ha fatto a sopravvivere?
 
Rispondi
Non c'è un momento storico preciso in cui uno è un campione, ed un momento in cui uno non lo è.
Vino è sempre stato un campione e sempre lo sarà, ed il fatto che abbia vinto un Olimpiade a 39 anni dopo che l'anno scorso si era fratturato il femore ne è la dimostrazione...
Tra l'altro per onestà intellettuale andrebbe detto che Vino le trasfusioni le fece dopo la caduta in cui si fece male al ginocchio(aveva 15 punti di sutura Confuso ), quindi il doparsi non ha fatto altro che far tornare Vino ad i suoi livelli standard, non ne ha aumentato il livello delle prestazioni...
 
Rispondi
Non è nel momento migliore della carriera, al Tour valeva pochissimo. Era un corridore qualsiasi, lo notavamo solo perchè si chiama Vinokourov, non ha fatto niente più di Stortoni o Egoi Martinez. E' bravo a leggere le corse, ieri è stata dura ma non durissima e ne ha approfittato, mentre tutti gli altri hanno inspiegabilmente sbagliato
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)