Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Ciclocross 2021-2022 - Beringen
#1
Sabato si parte con il Rapencross di Lokeren.

Qua streaming, orari e percorso: https://cyclocross24.com/race/lokeren/

Ho grande hype per la stagione di Ryan Kamp.

E tra le donne mi aspetto la consacrazione del terzetto van Empel, van Anrooij, Pieterse.

En passant, 'sta per arrivare un episodio del podcast in cui io e Albi parliamo di cross.
 
Rispondi


[+] A 4 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#2
Salve, come da tradizione negli anni e arrivato il momento che venghi cominciata anche la season di ciclocross che e una specialita che lo zio john e un grande appassionato e speriamo che durante la gara non piovi altrimenti i ciclisti si infangano gli indumenti e quando arrivano a casa le mamme si incazzano perche si sono tutti sporcati Sculaccia e speriamo che vinchi il migliore e non qualche belga impronunciabile come vanturenberg. Beer
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Uganda
#3
La startlist del Rapencross: https://ethiascross.be/wp-content/upload...n-2021.pdf

Peraltro oggi si corre anche in Germania, a Lützelbach, e al via ci sono diversi nomi interessanti: https://4bikes-festival.de/startliste/

Chissà dove corre realmente Masciarelli.
 
Rispondi
#4
I primi due giri ci parlano di una sostanziale partià tra Betsema, van Alpen, van der Heijden e van Empel.

Denise, però, non è ancora passata in testa.

Dietro Yara ha buone gambe, ma è partita male.
 
Rispondi
#5
Mi sono distratto quando Van Der Heijden ha perso contatto, immagino abbia avuto un problema meccanico.
 
Rispondi
#6
Gara molto piacevole anche quest'anno il Rapencross di Lokeren.

Betsema, per una volta, ha vinto un corpo a corpo. Van Alphen, su questo tracciato che favorisce atleti bravi a guidare la bici e a rilanciare continuamente l'azione, si trova a meraviglia. Purtroppo per lei, però, le Pauwels avevano dalla loro la superiorità numerica.

Van Empel cresciuta alla distanza, al contrario di van der Heijden che è crollata dopo tre giri.

Kastelijn aveva una gran gamba, nel finale ha anche passato van der Heijden. Peccato per il tallone d'Achille della partenza.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#7
Baestens, in maglia Boca Juniors, è partito fortissimo.
 
Rispondi
#8
Il tenente Daan oggi va forte.

Iserbyt, però, as usual è già in grande condizione a inizio stagione.
 
Rispondi
#9
Il solito Iserbyt VdPesco di Settembre/Ottobre.
 
Rispondi
#10
Bella prova di Jens Adams.

As usual sugli scudi anche van der Haar a inizio stagione.

Gara che ha detto di più al femminile che al maschile.
 
Rispondi
#11
Contato al volo: Iserbyt 18 vittorie da elitè, 12 tra Settembre e Ottobre (più il Koppenbergcross che cade il primo Novembre).

Toon Aerts irriconoscibile, vediamolo a Beringen dove ha fatto grandi cose l'anno scorso.
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di Manuel The Volder
#12
 
Rispondi
#13
E ora abbiamo Cyclocross24 anche in italiano: https://cyclocross24.com/it/standings/us...ss-series/

Il responsabile dell'adattamento indovinate un po' chi è stato?  Tsk
 
Rispondi


[+] A 4 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#14
Lo Zio John ?
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Manuel The Volder
#15
Francesco G.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Paruzzo
#16
Prima gara stagionale per Shirin.

Curioso di vederla con la schiena a posto.
 
Rispondi
#17
Beringen, a settembre, è praticamente un tracciato di mountain bike.

Yara partita a cannone, ma vedo molto bene van Anrooij.

Invece è partita male van Alphen.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#18
Le due della Pauwels si trovano meglio nei tratti tecnici, ma dove c'è da spingere van Anrooij e Kastelijn hanno una marcia in più.
 
Rispondi
#19
Questa è praticamente MTB, manco le tavole ci sono.
 
Rispondi
#20
Kastelijn e van Anrooij hanno comunque commesso pochissimi errori nei tratti tecnici (Shirin praticamente zero) e la loro superiorità in salita, dunque, ha fatto la differenza.

Mi aspettavo qualcosina in più da van Empel.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)