Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Ciclomercato 2015
#1
Information 

CICLOMERCATO 2014-2015
by
Il Nuovo Ciclismo


La pagina che il sito Il Nuovo Ciclismo dedica al ciclomercato, agli acquisti, alle cessioni e alle trattative che sono in atto in vista della stagione ciclistica 2014. Qui sotto troverete una sorta di riepilogo di tutte le notizie e le indiscrezioni che sono passate lungo tutta la discussione. Buona lettura!

 
Rispondi
#2
Simone Sterbini con il #GreenTeam dal 2015
Un importante acquisto in chiave futura per il Bardiani Valvole – CSF Inox Pro Team che nella giornata di oggi ha raggiunto l’accordo con il ciclista italiano Simone Sterbini (classe 1993, 190cm per 68kg), che ha firmato un contratto triennale a partire dal 2015, stagione dalla quale passerà professionista con la maglia del #greenteam.
Il talentuoso passista scalatore, abile anche a cronometro e in forza quest’anno alla squadra dilettantistica Palazzago – Fenice, è stato più volte azzurro nelle categorie giovanili e tornerà a vestire la maglia della Nazionale Italiana al prossimo Tour de l’Avenir, in programma in Francia dal 24 al 31 Agosto, per poi cercare la convocazione ai Campionati del Mondo di Firenze.

Simone Sterbini:” Sono veramente felice di questa incredibile opportunità. Non ci ho pensato due volte ad accettare la proposta dei Reverberi. Questa squadra impostata sui giovani atleti è l’ambiente ideale per crescere nel mondo del professionistico. Ora comunque rimarrò concentrato sulla stagione in corsa dove voglio fare bene per dimostrare di essermi meritato questo futuro passaggio al professionismo”.

Roberto Reverberi, Direttore Sportivo: “Sterbini è un ragazzo di sicuro talento che seguivamo già dallo scorso anno con molta attenzione e che rientra perfettamente nel nostro progetto di valorizzazione dei giovani talenti del ciclismo italiano. L’accordo triennale sottoscritto con lui, la dice lunga su quanto crediamo nel ragazzo. Correrà ancora tra gli Under23 per tutto il 2014 per poi entrare nella nostra squadra dal 2015”.

comunicato stampa Bardiani-CSF
 
Rispondi
#3
CicloMercato, Caleb Ewan debutterà tra i pro nel 2015

Nonostante diverse offerte, Caleb Ewan resterà nella categoria under 23 anche nel 2014. L'australiano, paragonato a Robbie McEwen per stazza e spunto veloce, in'intervista a DirectVelo ha precisato che la sua è una scelta ragionata e volta a raggiungere la maturazione prima di compiere un passo così importante. L'obiettivo è quello di partecipare alle principali competizioni europee con i colori della selezione nazionale per poi firmare un contratto per i professionisti a partire dal 2015. C'è ovviamente ancora tanto tempo per riflettere, ma al momento Ewan sembra indirizzato verso l'Orica - GreenEDGE.

Nel frattempo continua a vincere, sinora sono due i successi al Tour de l'Avenir, la più importante corsa a tappe riservata agli Under23.

spaziociclismo.it
 
Rispondi
#4
TEAM ALONSO. Sagan verso un contratto biennale
La formazione spagnola rivoluziona il mercato

La stagione è appena partita, ma le grandi manovre di mercato sono in pieno svolgimento. A far saltare gli schemi tradizionali è l’annunciata nascita del Team di Alonso. Paolo Bettini, infatti, si è già messo al lavoro per allestire squadra e struttura e da quanto ha potuto sapere tuttobiciweb sarebbero in via di sistemazione in primi importanti asselli. Tra questi ci sarebbe anche Peter Sagan, il cui contratto con la Cannondale scade a fine stagione. Lo slovacco avrebbe trovato un accordo biennale con il Team di Alonso con uno stipendio di 3,3 milioni a stagione.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#5
Team Alonso, grandi manovre per arrivare a Purito
Non c'è più feeling tra il catalano e la Katusha

Dopo aver visto in Peter Sagan l’uomo giusto per dar la caccia alle grandi classiche, Paolo Bettini e i suoi nuovi collaboratori avrebbero individato anche il capitano per le corse a tappe: si tratta di Joaquim Rodriguez.

Se è vero che il catalano ha ancora un anno di contratto con la Katusha e che Fernando Alonso ha detto di non voler turbare con il suo ingresso contratti in essere, è altrettanto vero che qualcosa si è incrinato fra lo spagnolo vincitore del WorldTour nelle ultime due stagioni e il team russo. A questo punto, trovare un punto di incontro potrebbe essere conveniente tanto per il team quanto per il corridore, soprattutto se da parte di Alonso e Bettini dovesse arrivare una collaborazione per portare alla Katusha il sostituto di Rodriguez.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#6
Questo rumour non ha né capo né coda secondo me. A parte il fatto che Rodriguez ha rinnovato l'anno scorso, il "feeling" con la squadra lo ritrova ogni volta a fine mese quando va a ritirare l'assegno. Rompere un contratto come quello di Purito avrebbe dei costi assurdi e di certo lui non si mette a cambiare squadra per prendere meno soldi: in pratica Alonso dovrebbe pagare per rompere il contratto di Rodriguez con la Katusha e poi fargli a sua volta un contratto (biennale, cioè per 2015 e 2016, sapendo che nel 2016 avrà 35 anni) alle stesse cifre. L'ultima frase poi boh...tra i corridori in scadenza non ci sono campioni di quel livello, almeno in salita. La Katusha potrebbe prendere Daniel Martin se non dovesse rinnovare con la Garmin, ma non vedo come possano aiutare Alonso e Bettini. Ulteriore motivo per non credere a questa news è il fatto che Rodriguez non è solo Rodriguez: è Rodriguez-Moreno-Losada-Vicioso-Florencio. Se proprio devono prendere corridori già sotto contratto è più facile arrivare a Contador
 
Rispondi
#7
35 anni li ha ora Rodriguez praticamente, nel 2016 ne avrà 37...
 
Rispondi
#8
Ma è proprio una bufala dai...
 
Rispondi
#9
Sì vabè non so fare i calcoli dell'età, mai saputo fare. Il senso comunque si capiva
 
Rispondi
#10
Tinkov vuole Sagan, accordo Alonso - Cannondale?
Clamoroso sviluppo della trattativa per lo slovacco

Colpo di scena nel futuro di Peter Sagan: lo slovacco sembrava aver trovato ormai un accordo con il team di Alonso - come tuttobiciweb aveva scritto qualche giorni fa - per un sompenso di 3,3 milioni di euro, ma c'è stato un clamoroso rilancio firmato da Oleg Tinkov. Il magnate russo aveva già tratato nella scorsa estate l'acquisto del Team Cannondale proprio perché innamorato del campione slovacco. La trattativa non era poi andata a buon fine, ma Tinkov ha continuato a corteggiare Sagan e sarebbe giunta nelle ultime ore un'offerta straordinaria superiore, compresa la tabella premi, ai quattro milioni di euro.
A Sagan per la cronaca è interessata anche la Omega Pharma Quick Step ma il team manager Patrick Lefevere proprio oggi, in una intervista pubblicata da Het Nieuwsblad, ha detto di non essere nemmeno riuscito a parlare con il manager del corridore, Giovanni Lombardi.
L'offerta di Tinkov non è stata accolta molto bene dallo staff del team di Alonso che ormai era convinto di aver messo a segno il primo colpo per la costruzione della sua nuova formazione. L'intervento di Tinkov apre però nuove opportunità e nuove trattative. L'ormai certa partenza di Sagan, infatti, mette ins erio pericolo il futuro del Team Cannondale: la casa costruttrice statunitense potrebbe infatti decidere di chiudere la squadra e di concentrarsi nel ruolod i sposnsor tecnico proprio del team di Alonso, entrando in competizione con l'altro colosso Specialized. Alla formazione di Alonso verrebbero portati in dote i corridori con contratto pluriennale, quindi tutti i giovani a cominciare da Moreno Moser.
Intanto Paolo Bettini e il suo staff hanno individuato nuovi obiettivi e sono impegnatissimi nelle trattative con Tony Martin, Edvald Boasson Hagen e Marcel Kittel.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)