Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Col du Galibier - Colle del Galibier
#1
Il Col du Galibier è un valico delle Alpi francesi che unisce la valle della Maurienne con la valle della Guisane congiungendo Saint-Michel-de-Maurienne con Briançon (partendo da Saint-Michel-de-Maurienne e scendendo verso sud si incontra in sequenza: il Col du Télégraphe, Valloire, il Col du Galibier, il Col du Lautaret ed infine Briançon). Separa le Alpi Cozie dalle Alpi del Delfinato ed è soggetto a chiusura invernale come molti altri passi alpini al di sopra di una certa quota altimetrica.

Storia

I lavori per la costruzione della strada del Galibier iniziarono nel 1880 e terminarono, con l'apertura del tunnel sommitale, nel 1891[1].
Negli anni seguenti, la strada ha subito numerose modifiche, cosicché il tracciato è stato variato parecchie volte, avendo come risultato che la difficoltà del colle è apprezzabilmente cambiata a seconda dell'epoca. Prima del 1976, il tunnel era il solo punto di valico, ad un'altitudine di 2556 m.
A causa della sua vetustà, la galleria venne chiusa nel 1976. Un nuovo tracciato venne allora costruito, superando il colle vero e proprio ed aggiungendo su ciascun versante circa un chilometro di strada al 10% di pendenza. Dal 2002 il tunnel è stato nuovamente riaperto al traffico automobilistico, ma è vietato alle biciclette che devono passare dalla sommità.
Sul versante sud, al bordo della strada, c'è il monumento ad Henri Desgrange, grande campione ciclistico della fine del XIX secolo e promotore del Tour de France nel 1903.


Monumento dedicato a Henry Desgrange sul versante sud, a un km dalla cima
Ad ovest del colle si innalza la montagna del Grand Galibier.
Il colle è attraversato dalla Route des Grandes Alpes.

Il Tour de France


Pannello indicatore dell'altitudine del colle con i « trofei» lasciati dai cicloamatori.
Con un'altezza di 2645 m, il colle di frequente è il punto più alto del Tour de France che lo ha scalato per la prima volta nel 1911, da allora il colle del Galibier è stato attraversato per 59 volte (al 2011), ciò ne fa il colle delle Alpi più interessato dalla gara, preceduto soltanto da qualche colle pirenaico; in testa c'è il Colle del Tourmalet con 77 passaggi (al 2011).
Il colle è classificato hors-catégorie.[2] Il Tour de France del 2011, per festeggiare il centenario del primo passaggio sul colle, ha inserito la salita al Galibier dai due versanti, in due tappe, e nella 18^ il traguardo era posto proprio sulla sommità, ai 2645 m. di quota, divenendo così l'arrivo più alto in tutta la storia del Tour[3] superando quello della 17^ tappa del Tour del 1986, al Colle del Granon (2413 m), che si trova anch'esso nella Valle della Guisane.


Elenco dei ciclisti passati per primi al colle nelle varie edizioni del Tour
1911: Émile Georget (Francia)
1912: Eugène Christophe (Francia)
1913: Marcel Buysse (Belgio)
1914: Henri Pélissier (Francia)
1919: Honoré Barthélémy (Francia)
1920: Firmin Lambot (Belgio)
1921: Honoré Barthélémy (Francia)
1922: Émile Masson (Belgio)
1923: Henri Pélissier (Francia)
1924: Bartolomeo Aimo (Italia)
1925: Lucien Buysse (Belgio)
1926: Omer Huyse (Belgio)
1927: Antonin Magne (Francia)
1928: Auguste Verdyck (Belgio)
1929: Gaston Rebry (Belgio)
1930: Pierre Magne (Francia) e Benoît Faure (Francia)
1931: Jef Demuysere (Belgio)
1932: Francesco Camusso (Italia)
1933: Vicente Trueba (Spagna)
1934: Federico Ezquerra (Spagna)
1935: Gabriel Ruozzi (Francia)
1936: Federico Ezquerra (Spagna)
1937: Gino Bartali (Italia)
1938: Mario Vicini (Italia)
1939: Dante Gianello (Francia)
1947: Fermo Camellini (Italia)
1948: Lucien Teisseire (Francia)
1952: Fausto Coppi (Italia)
1954: Federico Bahamontes (Spagna)
1955: Charly Gaul (Lussemburgo)
1957: Marcel Janssens (Belgio)
1959: Charly Gaul (Lussemburgo)
1964: Federico Bahamontes (Spagna)
1966: Julio Jiménez (Spagna)
1967: Julio Jiménez (Spagna)
1969: Eddy Merckx (Belgio)
1972: Joop Zoetemelk (Olanda)
1973: Luis Ocaña (Spagna)
1974: Vicente López Carril (Spagna)
1979: Lucien Van Impe (Belgio)
1980: Johan De Muynck (Belgio)
1984: Francisco Rodriguez (Colombia)
1986: Luis Herrera (Colombia)
1987: Pedro Muñoz (Spagna)
1989: Gert-Jan Theunisse (Olanda)
1992: Franco Chioccioli (Italia)
1993: Tony Rominger (Svizzera)
1996: tappa neutralizzata
1998: Marco Pantani (Italia)
1999: José Luis Arrieta (Spagna)
2000: Pascal Hervé (Francia)
2002: Santiago Botero (Colombia)
2003: Stefano Garzelli (Italia)
2005: Alexandre Vinokourov (Kazakistan)
2006: Michael Rasmussen (Danimarca)
2007: Juan Mauricio Soler Hernández (Colombia)
2008: Stefan Schumacher (Germania)
2011: Andy Schleck (Lussemburgo)*
2011: Andy Schleck[5] (Lussemburgo)

*Arrivo più alto della storia del Tour

minimamente adattato da wikipedia.org


Altimetria:
Col du Galibier, da Briançon (Valloire)
[Immagine: Col-du-Galibier-Valloire-profile.jpg]

Col du Galibier, dal Lautaret

[Immagine: galibierslope.jpg]

immagini in ordine da climbbybike.com; wordpress.com; cycling-challenge.com

By Andy Schleck, as M.Verzasconi
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)