Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Colombia
#1
apro una discussione sul ciclismo colombiano (con quello francese il mio preferito)

Vuelta a Cundinamarca

diretta radiofonica

http://www.radiopanamericanadecolombia.com/

Oggi prologo nella regione vicino di Boyaca
Duarte miglior tempo per ora


https://www.revistamundociclistico.com/2...dinamarca/

la tappa di domani è la piu' spettacolare

l'arrivo è , come scritto nell'altra discussione , all'alto de pionono

su un muro durissimo (non oso immaginare i commentatori..)
https://es.wikiloc.com/rutas-ciclismo/al...po-9370011

0 - 2594 metri
0,5 - 2715 metri
1 - 2793 metri (il primo km è al 20 di media..)
1,5 - 2866 metri
2 - 2952 metri (il secondo km è piu' facile al 16 di media)
2,5 - 2996 metri
3 - 3078 metri (il terzo km al 12,6
3,5 - 3135 metri
4 - 3143

in piu' della pendenza.. c'e' l'altitudine
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di winter
#2
Duarte Fabio?

Io e l'utente Danilo M. lo stiamo ancora aspettando Triste

Bel topic, comunque Applausi

Così mi prendi anche per la gola il nuovo iscritto Asd
 
Rispondi
#3
Alla fine Duarte secondo per due secondi: https://firstcycling.com/race.php?r=2276...tages&e=01 Triste

Distacchi belli grossi dal secondo in giù.
 
Rispondi
#4
Il livello è piu' basso della vuelta a tolima della scorsa settimana
pensavo nessuno potesse battere duarte ed invece
 
Rispondi
#5
Paglia, son 15 anni ormai che lo aspettiamo, il "pupillo"! :D
Vuelta de la Juventud 2004...
Soltanto la mole d'inerzia, ieri, mi ha costretto a togliere il saluto ad un'amico che prepara da qualche stagione Caro... Mazza

Fosse nato un 10 anni dopo, con ogni probabilità oggi se ne parlerebbe come di un corridore totalmente fuori dal normale, penso.
Perchè le doti atletiche e tecniche erano seriamente non comuni.
Invece s'è visto solo a sprazzi, molto discontinui e infine inevitabilmente rattrappiti.
La tappa della Linea 2009 fu qualcosa di allucinante.
Invece il carattere che s'è ritrovato è stato figlio dei suoi tempi, della sua infanzia travagliata, della sua Colombia che l'ha osannato (e munto) sin da ragazzino, ecc.
Nessuno è riuscito a riaccenderglielo per tempo, purtroppo.
Saldarriaga l'ha preso in Colombia es Pasion che era già tardi.
Savio... lasciamo stare. Facepalm

Un saluto a tutti. :)
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di faxnico
#6
Ola il grande faxnico

Ieri nessun giovane interessante ha domato il muro sopra Sopo

https://www.youtube.com/watch?v=XPO8PFZ6fA4

http://www.clasificacionesdelciclismocol...a_2019.pdf

il classe 95 Carlos Alberto Gutierrez , santaderano , ha fatto una scalata notevole (ieri era la prima volta che ne sentivo parlare)
 
Rispondi
#7
Bella Nico Beer

Che brutto vedere Fabio Duarte arrivare dietro ad Alvaro Duarte Triste

Lui e ciccio Betancur due dei rimpianti più grandi degli ultimi anni, imho.
 
Rispondi
#8
Weiiii Faxnicooo

Con pcciclismo a che punto siamo? :)
 
Rispondi
#9
Non posso mancare al raduno di coloro che rimpangono quel che non é stato un talento fuori dal comune qual'é stato Fabio Duarte!!

Concordo sul fatto che fosse nato 10, ma anche 5 anni dopo staremmo parlando di altro.
 
Rispondi
#10
Fabio Duarte (che resta l'unico campione del mondo colombiano su strada) s è preso la vuelta , facendo un'impresa nella terza tappa
Alvaro Duarte ha vinto invece l'ultima tappa
 
Rispondi
#11
(04-04-2019, 07:02 PM)Tommeke23 Ha scritto: Weiiii Faxnicooo

Con pcciclismo a che punto siamo? :)

Ormai siamo rimasti in pochi. :)
Abbiamo comunque aperto un canale Discord per tenerci in contatto da quando ha chiuso il sito.
Ti lascio il link:

https://discord.gg/pMBtbRp?fbclid=IwAR21...rfd1lOtaYU
 
Rispondi
#12
Notizia brutta brutta quella della positività di Paredes.
Non sorprendente al 100% onestamente, perchè era tra i meno controllabili del gruppo Manzana sin da junior.
Sempre nei suoi giri tra antioqueñi e, temo non a caso, l'unico ben visto e molto considerato da Jaramillo...
Un gran peccato comunque.
Dopo 10 anni senza macchie, potevano anche farne a meno.
 
Rispondi
#13
Ho visto , mi spiace per Saldarriaga
 
Rispondi
#14
Ieri è iniziata la clasica Anapoima (con start list molto piu' elevata rispetto alla piu' famosa vuelta a cundinamarca)
http://www.clasificacionesdelciclismocol...ombres.pdf
e vittoria del promettentissimo Adrian Bustamante
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di winter
#15
L'anno scorso mi ha un po' deluso Bustamante.

Al centro mondiale non si è realmente mai ambientato mi sa.
 
Rispondi
#16
Credo anch'io
aveva fatto vedere qualcosa ad inizio stagione
Magari ha sofferto la lontananza da casa
 
Rispondi
#17
10 anni di Vuelte a Cundinamarca (i chequeos del mercoledì, auto-organizzati da Rubiano ed amici del posto, sono più interessanti e competitivi in confronto! :D ), non mettono nemmeno assieme i 3 spunti, comunque degni di nota, della scorsa settimana...

1) Condorino in progress (Cepeda) trionfante per la prima volta in Colombia. Etapa reina dell'Anapoima in saccoccia. Perde poi la maglia nella crono finale, ma è comunque un'altro step fatto.

[Immagine: 56819749_10215655421593616_3967151469001...e=5D3D31BA]

2) Condor on the long way sweet home St. Cruz + pantofole + divano (Rujano), lancia, con tanto di debutto d'assalto e due top-5, segnali di consistente ripresa atletica nella 2^ e 5^ manche (le uniche impegnative) della 6JJ du C.A., Guadalupa (più o meno trasmesse integralmente da canal10.fr, ci sono i podcast sul sito).
Se continua così, mettendo in prospettiva i mesi che mancano al Tour e considerando la base di partenza simil-berziniana di 5-6 mesi fa, potrebbe tremare seriamente il record del muro di St Claude... Cool
Perchè se si impegna, rimane un corridore fuori contesto là pure a 50 anni.

3) Si è disputata su 3 tappe la Clasica del Tulcan, in Ecuador. Grazie all'impulso dei WT (e di Carapaz in particolar modo) ed alla loro presenza in corsa, ritrova un po' di senso, continuità e luce l'evento della prima metà della stagione locale.
Ancora distante dagli anni con fior di colombiani al via (a proposito di Duarte, fu il primo centro in maglia iridata nel 2009...), ma pur sempre importante stimolo per le categorie inferiori. :)
CG Elite: Caicedo (EF) - Jefferson Cepeda (Carchi) - Carapaz (Movistar).
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di faxnico
#18
e di reyes cosa dici , l'under ?
 
Rispondi
#19
in questi giorni si è svolta la clasica a fusagasuga (paese di lucho herrera..)
c'erano tantissimi under 23 (in vista alla vuelta de la juventud)
pero' pochi si son fatti notare
Jose Tito Hernandez (classe 1994) inspiegabilmente per me non ancora pro (da junior dominava sia su strada che mtb) ha vinto
dietro di lui i vari reyes , camacho , gil ecc (poco interessanti per l'europa..)
Nei primi 15 due solo under
L'interessantissimo boyacense Rafael Pineda
e il primo anno , altrettanto interessante , Daniel Mendez
entrambi protagonisti da junior alla vuelta (Pineda vincitore due anni fa , Mendez secondo l'anno scorso)
 
Rispondi
#20
nel dipartimento di Boyaca si è disputata la clasica club deportivo boyaca
tre tappe sia per elite under 23 che per junior
tra gli elite
vittoria di marco tulio suesca
piu' interessante il secondo juan diego alba , 22 enne
idem il vincitore della crono jeisson casallas , 19 enne (gia' grande protagonista tra gli junior anche nella penisola iberica)

la gara junior..
prima tappa jonathan chaves..
seconda tappa santiago umba
terza tappa la crono decisiva.. german gomez
che s'e' preso anche la generale
corridore molto interessante , classe 2001 , corre per la selezione della boyaca (boyaca raza de campeones) ma lui è del dipartimento del santander , ha crono è fortissimo (gia' al primo anno campione nazionale)
di origini molto umili (padre campesino) ,ha iniziato con la mtb per poi passare alla strada e alla pista
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)