Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Cycling & Arte
#11
[Immagine: collection-online-jean-metzinger-at-the-...3457_b.jpg]
At the Cycle-Race Track - Jean Metzinger, 1912


[Immagine: 01_Tour_Tavolo_FontanaArte_Gae-Aulenti.jpg]
Tour - Gae Aulenti, 1993

Gae Aulenti è stata un'architetto e designer italiana. Forse la prima (e unica) archistar italiana. Non è una opera artistica ma di design e merita, in ogni caso, la menzione in questo topic.


PS: gradirei un po' di serietà in questo (potenzialmente) bellissimo topic.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di i0i
#12
Sempre appartenente alla corrente futurista vi è "Il ciclista", opera del 1916 di Mario Sironi. Rispetto a Depero però Sironi non rappresenta il movimento e la velocità, segni che contraddistingono un po' tutto il Futurismo.

[Immagine: 724_473g1_sironi_ciclista_553.jpg]
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Paruzzo
#13
i0i Ave

Ha ragionissima sulla serietà comunque...

Grande anche Paruzzo che è entrato in pieno nello spirito del topic, ed aspetto Akr, Zelk e Gershwin...

[Immagine: 1913+Il+Ciclista+Natalia+Goncharova.jpg]
"Il Ciclista" di Natalia Goncharova
 
Rispondi
#14
[Immagine: ee10.jpg]
"Ciclista" di Gerardo Dottori
 
Rispondi
#15
[Immagine: 005Quadri%20Signora%20Rasetti.jpg]
"Ciclista nudo" di Liliana Farini


Bel topic, io verso il futurismo non sono ben predisposto per diversi motivi, certo bisogna ammettere che le loro opere orientate al movimento ed all'azione hanno svolto un ruolo importantissimo in quel periodo.
 
Rispondi
#16
I futuristi sono a loro modo dei geni. Dipingendo gli sportivi, hanno trasformato gli svaghi della nascente società di massa in arte.
Per certi versi hanno anticipato la pop art.

Micheliano, non è giusto avercela con loro Triste E poi è la prima avanguardia italiana Triste ... un po' d'orgoglio!
 
Rispondi
#17
ma che vuol dire una sgabello con una ruota sopra?
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di cruijff91
#18
Intendi quello di Duchamp? [Immagine: Marcel-Duchamp-bicyclewheel001.jpg]

Se non sbaglio è il primo ready-made dadaista. Per quel che ne so è la provocazione massima alla concezione "borghese" di arte. L'unico "sforzo" dell'artista è l'assemblaggio di 2 oggetti già fatti da altri.
 
Rispondi
#19
Insomma ha messo una ruota sopra uno sgabello e poi ha detto "tanto gli altri ci vedono quello che ne han voglia" e boh...
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Manuel The Volder
#20
Molto interessante.
Da profano, il futurismo non mi è mai piaciuto granchè. Sarà perchè sfruttavano l'idea del movimento per promuovere altre idee, sarà perchè mi avevano colpito talmente tanto le opere di fine 800 da rendere impossibile un confronto con uno stile così diverso... Purtroppo non conosco così bene l'arte da proporre nuove opere, ma continuerò a seguirlo con molto interesse Sisi

Propongo il ban immediato se qualcuno dovesse postare il logo di Firenze 2013 Asd
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)