Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
De Rosa - Ceramica Flaminia 2011
#1
 
Rispondi
#2
Comincia a prendere forma la Flaminia per il 2011
Con l'approssimarsi della fine del mese di agosto, inizia la campagna acquisti del team manager Roberto Marrone impegnato in queste settimane a costruire la prossima stagione agonistica. La Ceramica Flaminia 2011 avrà una nuova vocazione; da squadra fortemente caratterizzata da uomini adatti alla salita stavolta si punterà ai traguardi veloci: "Stiamo trattando diversi corridori - ha spiegato Roberto Marrone -. Per adesso posso dire che un velocista di grande esperienza e spessore si schiererà a fianco dei confermati Enrico Rossi e Filippo Baggio. Stanno per arrivare anche diversi corridori già professionisti da qualche anno e stiamo confermando alcuni di quelli che quest'anno hanno dato un grande contributo. Ci saranno poi due o tre giovani neo professionisti; il primo è sicuramente Alessandro Stocco, terzo ai campionati italiani a cronometro under 23 e quarto in classifica generale al Girobio 2010".
E poi?
"E poi stiamo lavorando per assicurarci un altro corridore importante da rilanciare, come avvenuto quest'anno. Vedremo di concludere o meno nelle prossime settimane".
Intanto il primo traguardo importante già raggiunto è la conferma degli sponsor tecnici: "Sì, posso confermare che nel 2011 proseguirà la collaborazione con gli attuali sponsor tecnici". ha concluso Marrone.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
Ecco la De Rosa-Ceramica Flaminia - Fusione per i team di Bordonali e Marrone
Grazie alla sinergia professionale tra Fabio Bordonali e Roberto Marrone nasce oggi la De Rosa-Ceramica Flaminia. La nuova squadra unisce infatti due esperienze già molto positive in queste ultime stagioni agonistiche; così Fabio Bordonali e Roberto Marrone trovano ora la sintesi migliore in una squadra che nasce con un progetto sportivo molto interessante per gli appassionati e gli sponsor coinvolti. Fabio Bordonali e Roberto Marrone divideranno compiti e interessi; Bordonali seguirà da vicino gli aspetti sportivi della nuova squadra mentre Marrone si dedicherà più agli aspetti della comunicazione e marketing.

La De Rosa-Ceramica Flaminia ha già individuato i primi 10 corridori con i quali vivere da protagonisti il calendario internazionale 2011: si tratta di Oleg Berdos, Stefano Borchi, Giorgio Brambilla (confermati dall'attuale De Rosa-Stac Plastic), Filippo Baggio, Paolo Bailetti, Edoardo Girardi (confermati dall'attuale Ceramica Flaminia), Giuseppe De Maria (inattivo nel 2010 e già ingaggiato dalla Flaminia), Damiano Margutti (proveniente dall'Androni), Michele Merlo (arriva dalla Footon) ed il neopro' - ed attuale campione italiano élite - Federico Rocchetti.

Il commento di Fabio Bordonali rivela una forte emozione: «Sono felicissimo della collaborazione con Roberto Marrone e considero la Ceramica Flaminia non certo un secondo nome. Diciamo che la De Rosa-Ceramica Flaminia è una squadra che vanta due primi nomi molto importanti. Sono orgoglioso che un'azienda di prestigio come la Ceramica Flaminia abbia deciso di sostenere un progetto sportivo che io e Roberto Marrone abbiamo individuato».
Momenti belli, ma anche amarezze, nelle esperienze di Roberto Marrone: «Fin dal 2005 la Ceramica Flaminia ha vissuto momenti di forte intensità emotiva. È stata un'esperienza importantissima che mi consente ora di proporre allo sponsor un nuovo progetto sportivo, ancora più ambizioso e stimolante. A Fabio Bordonali mi unisce una veduta comune di alcuni aspetti del nostro sport ed insieme abbiamo pensato a questa sfida molto invitante; ci divideremo i compiti per curare al meglio ogni dettaglio della prossima stagione».

Dal punto di vista sportivo, la fusione tra queste due squadre non può non essere un beneficio: nell'era del Pro Tour e del World Calendar, in cui tutti gli inviti verso le squadre Professional sono studiati accuratamente col bilancino, la fusione di due squadre dello stesso livello in una, non può che essere un miglior lasciapassare verso un calendario di maggiore qualità.

D'altro canto, le fusioni portano sempre qualche perdita a livello numerico: difficilmente 1+1 dà 2 come risultato in occasioni simili. Per questo abbiamo sentito Roberto Marrone, che però non si è potuto sbilanciare più di tanto: «Diciamo che l'ufficializzazione di oggi era un primo passo dovuto, vista la scadenza del 1° ottobre imposta dall'UCI per presentare la lista di almeno 10 corridori. Fino ad oggi Bordonali ed io ci siamo concentrati sui ruoli manageriali e sul budget da unire per il 2011 e non abbiamo ancora parlato di meccanici e massaggiatori, così come restano tuttora incerti gli ultimi sei posti per i corridori».

Fidanza e Tabai sono stati i ds della De Rosa nel 2010, così come Maini, Podenzana e Petito lo sono stati della Flaminia: «Podenzana è passato al Team Type 1 e credo che anche Maini stia per accettare l'offerta di un'altra squadra. Sto provando a trattenere Petito, questo sì, ma è ancora presto per poter dire qualcosa di più preciso. Per quanto riguarda il personale - continua Marrone - parecchi dei miei già a metà stagione avevano trovato altre sistemazioni in formazioni Pro Tour, quindi credo che la struttura resterà prevalentemente quella di Bordonali anche se, ripeto, non se ne è ancora parlato con precisione».

Tra i 10 ciclisti già in organico della De Rosa-Ceramica Flaminia non figurano quattro atleti recentemente ingaggiati dal(l'ex) team manager laziale: Corioni (ex De Rosa, tra l'altro), Stocco, Vila e Siskevicius. «Vedremo se integrarli nella nuova squadra - spiega Marrone - Comunque entro il 20 ottobre dovremo arrivare almeno 16 corridori, per cui ci sarà sicuramente bisogno di individuare altri atleti per completare il team. Intorno al 10 ottobre ne sapremo sicuramente di più».

Mario Casaldi - cicloweb.it
 
Rispondi
#4
De Rosa Flaminia e la vocazione di lanciare i giovani
Il team De Rosa Ceramica Flaminia di Fabio Bordonali ufficializza la sua rosa per la stagione 2011. Un gruppo di 16 atleti in gran parte rinnovato e imperniato sui giovani, che offre la possibilità a quattro atleti di passare al professionismo: Matteo Fedi (Hopplà Magis Mavo), Gianluca Maggiore e Federico Rocchetti (Cicli Casati NGC Perrel) e Fabio Piscopiello (Vega Pref Montappone) che insieme a Stefano Borchi, Giorgio Brambilla e Oleg Berdos portano a sette il numero degli atleti che il team del cuore in un anno ha fatto arrivare al professionismo, proponendosi dunque come una squadra ideale per i giovani che hanno voglia di crescere.
In 18 anni di esperienza come Team Manager, le squadre di Bordonali sono state il trampolino di lancio di tanti atleti che sono diventati grandi professionisti. “Io ci metto il cuore e la serietà, oltre alla grande fortuna di fare della mia passione il mio lavoro" spiega il team manager.

A completare la squadra saranno:
Baggio Filippo Nato il 05-06-1988
Bailetti Paolo Nato il 15-07-1980
Benenati Cristian Nato il 15-07-1982
De Maria Giuseppe Nato il 30-08-1984
Girardi Edoardo Nato il 22-10-1985
Laganà Sergio Nato il 04-11-1982
Margutti Damiano Nato il 07-03-1986
Merlo Michele Nato il 07-08-1984
Vila Errandonea Patxi Xavier Nato 11-10-1975

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#5
Fabio Bordonali "Ecco la mia De Rosa - Flaminia
26 anni dedicati alla causa del due ruote. 26 anni di gioie, di sofferenze, di cadute ma anche di rimonte clamorose. Fabio Bordonali fa parte di una razza rara: quelli degli appassionati. Di quelli che dedicano la vita al ciclismo. Un ciclismo bello, pulito, giovane.

In questo senso, Fabio Bordonali è ripartito per la ventisettesima stagione creando un nuovo, promettete, progetto: “Con la mia società, ho rilevato il gruppo di Roberto Marrone alla Flaminia e ho creato la De Rosa – Ceramica Flaminia, squadra che sarà in gruppo nel 2011.”

Ma l’idea di creare un team fra Fabio Bordonali e Roberto Marroni è nata ormai da qualche tempo “Fra noi due, c’è un buon rapporto. Siamo colleghi, parliamo la stessa lingua, interpretiamo il ciclismo nella stessa maniera. In più la nostra esperienza ciclistica ci ha avvicinato. Per esempio, quando Roberto ha preso Riccò, gli ho fatto gli auguri, poi la mancata participazione al Giro lo ha un pò demotivato. Poi in luglio, durante il Giro di Austria, quando Riccò ha manifestato la sua voglia di cambiare aria, Marrone mi ha lanciato la proposta. In settembre è arrivato il colpo di grazia con la squalifica di Enrico Rossi. Roberto mi ha chiamato per sondare la volontà della De Rosa. Da parte mia, avevo in tasca il prolungamento di contratto con lo sponsor principale, siamo riusciti a trovare un accordo e tutto è andato a buon fine. La Flaminia farà da secondo sponsor, Marrone si occuperà della parte che riguarda il marketing e la comunicazione. A me il compito di curare la parte sportiva.”

E Fabio Bordonali ha già individuato il suo gruppo di corridori per il 2011: si tratta di Filippo Baggio, Paolo Bailetti, Oleg Berdos, Stefano Borchi, Giorgio Brambilla, Giuseppe De Maria, Edoardo Girardi, Damiano Margutti, Michele Merlo, Federico Rocchetti, Fabio Piscopiello, Domenico Maggiore, Matteo Fedi, Cristian Benenati, Sergio Laganà e Patxi Vila. Quest’ultimo potrebbe essere l'arma in più per il team costruito da Fabio Bordonali “Ho deciso di mantenere Patxi Vila perchè ci consente di poter gareggiare su alcune gare in Spagna. Poi ci permette di completare un organico con uno scalatore di grande esperienza" spiega il nuovo team manager del team De Rosa Ceramica Flaminia "Dopo aver parlato e chiarito tanti punti insieme, ho capito che nonostante i suoi 35 anni, lui ha ancora voglia di dire qualcosa. Con la sua esperienza, sarà molto importante per i nostri giovani."

Fabio Bordonali non esclude poi qualche altro ultimo colpo di mercato... “Vedremo. Per il momento, la preoccupazione principale è quella di sistemare tutta la burocrazia per l'Uci per confermare la licenza Professional. Poi se ci sarà la possibilità, perchè no, cercheremo qualche altro rinforzo.”

Con lo stesso staff della De Rosa, la nuova squadra avrà diversi obiettivi da centrare e proverà a cogliere almeno gli stessi risultati della De Rosa Stac Plastic 2010. A confermarlo è lo stesso Fabio Bordonali “Non facciamo proclami per ottenere la partecipazione al Giro d’Italia o gare di questo genere. L’importante sarà partire bene dalla prima gara, come nel 2010. Poi dovremo essere presenti nelle gare italiane. Il compito dei giovani sarà quello di migliorarsi. Voglio che la squadra faccia di tutto per vincere e se perderemo dovremo avere la consapevolezza di aver dato tutto. Gli inviti alle gare che contano andremo a prenderceli sulla strada e non sulle sale della politica.”

Per chiudere, d'obbligo i ringraziamenti agli amici più importanti “La De Rosa e la Ceramica Flaminia sono da ringraziare perchè oggi il ciclismo non è un prodotto facile da vendere. Però loro hanno la voglia di investire e lo fanno con me. Io ci metto il cuore e la serietà per lavorare nel migliore dei modi. Io ho l’opportunità di fare della mia passione il mio lavoro; voglio continuare ad aiutare i giovani e creare con loro un bel futuro.”

Jérôme Christiaens - ciclismoweb.net
 
Rispondi
#6
Stac Plastic rimane in gruppo con la De Rosa - Ceramica Flaminia
L’azienda torinese Stac Plastic, che opera a livello internazionale nel campo chimico, ha siglato l’accordo che la lega al pool di sponsor del team De Rosa Ceramica Flaminia guidato da Fabio Bordonali.
E’ la grande passione per il ciclismo che ha spinto Vittorino Montini, presidente dell’azienda, ad entrare nel mondo delle due ruote, ed è con la stessa passione che Stac Plastic vuol dare continuità al proprio impegno, credendo fortemente nel progetto di Bordonali e dando fiducia ai giovani che compongono il team.
“Il nostro è un attestato di fiducia verso il ciclismo - ha detto Montini - continuiamo per
crescere con tutta la squadra, quindi proseguiamo per passione, perché questo è uno sport che regala tante emozioni”.
Da parte sua il Team Manager Bordonali soddisfatto commenta: “Sono veramente felice e onorato di continuare la collaborazione con l’amico Vittorino, titolare di Stac Plastic. Ritengo di aver allestito una formazione giovane ma molto ambiziosa, che guarda al calendario agonistico desiderosa di offrire risultati di assoluto rilievo per condividere con i propri sponsor le forti emozioni che il ciclismo sa dare. Mi impegnerò al massimo per ripagare la fiducia accordataci”.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#7
Al via anche la stagione della De Rosa Ceramica Flaminia
Una stagione si è appena conclusa e già si prevede un 2011 ricco di impegni per il Team De Rosa Ceramica Flaminia Il primo in ordine di tempo è il consueto raduno generale, due giorni di lavoro a ruote ferme previsto anche quest’anno a Brescia presso il Master Hotel in programma il 17 e 18 prossimi.
Atleti e staff si ritroveranno per mettere le basi di un nuovo anno che si auspica ancor più fruttuoso di quello appena trascorso, nel qiuale il team ha conseguito 12 vittorie e conquistato il secondo posto in classifica finale della Coppa Italia. 
Il team manager Fabio Bordonali e i due direttori sportivi Giovanni Fidanza e Marco Tabai dovranno affrontare un programma estremamente fitto, dedicato alle prime visite mediche di idoneità agonistica, alla prova del materiale tecnico (abbigliamento da gara Santini, vestiario da riposo TecnoWear di Carlo Fossati e maglieria di Paolo Reginato, caschi Selev), focalizzare gli obbiettivi della nuova stagione e mettere a punto i programmi tecnico-organizzativi. Inoltre, sarà l’occasione per accogliere gli atleti, conoscere i nuovi arrivati e creare sin dall’avvio di stagione un vincente spirito di squadra.
La stagione agonistica si aprirà in Argentina con il Tour San Luis in programma dal 17 al 23 gennaio, successivamente il team si trasferirà al piacevole Hotel Camping Santa Anastasia di Franco Tallarini a Salto di Fondi Latina, per il suo secondo ritiro ufficiale, per poi aprire la stagione italiana con il Giro della Provincia di Reggio Calabria in programma dal 29 al 31 gennaio

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#8
Concluso il primo raduno della De Rosa Ceramica Flaminia
Si è concluso il primo raduno stagionale del team De Rosa Ceramica Flaminia, riunitasi ha Brescia presso il Master Hotel. Nella prima giornata i corridori si sono sottoposti alle visite di idoneità agonistica. Nel pomeriggio, il team manager Bordonali ha incontrato gli atleti e ha dato il benvenuto ai nuovi corridori, quindi c'è stato il meeting con gli sponsor tecnici (abbigliamento da gara Santini, vestiario da riposo TecnoWear di Carlo Fossati e maglieria di Paolo Reginato, caschi Selev, integratori KeForma, intimo Accapi), che hanno presentato i prodotti che verranno forniti alla squadra .
Nella giornata odierna riunione con lo staff sanitario e logistico del team, mentre i due tecnici, Giovanni Fidanza e Marco Tabai insieme al responsabile dei rapporti con gli sponsor e la comunicazione Roberto Marrone hanno gettato le basi per il lavoro che andranno a svolgere nel 2011. La giornata si è conclusa con la visita dello sponsor Cristiano De Rosa.
Il prossimo appuntamento a fine gennaio per il secondo ritiro della stagione al Hotel Camping Santa Anastasia di Franco Tallarini a Salto di Fondi Latina.
"Molto positivo questo primo incontro collegiale - ha dichiarato Fabio Bordonali – dove si son gettate le basi per il 2011. Abbiamo fatto un po’ conoscenza con i nuovi arrivati, che sono tanti perché sono stati 11 innesti nuovi. Ho visto nei loro occhi la volontà di lavorare, spirito di sacrificio ed entusiasmo. E’ un bel gruppo di lavoro e spero di trovare in questi giovani atleti il campione del futuro. Lavorare con i giovani mi è sempre piaciuto e sono convinto che insieme cresceremo e otterremo degli ottimi risultati”.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#9
Squadra molto molto giovane. Pure troppo. Son curioso di vedere cosa combinerà Patxi Vila, al rientro dopo una misteriosa squalifica per doping (tra l'altro mi pare si sia fatto un po' di più di 2 anni di stop Mmm )...
 
Rispondi
#10
De Rosa-Flaminia: definita la nuova maglia

[Immagine: DeRosa_Flaminia_2011.JPG]

Il team De Rosa Ceramica Flaminia ha testato quella che sarà la maglia e pantaloncino per la stagione 2011, un disegno progettato e realizzato dal Maglificio Santini.
Il nuovo abbigliamento ufficiale della squadra è di colore blu con una striscia laterale bianca delimitato da un colore rosso che ricorda i colori del logo De Rosa e Flaminia.
Anche il disegno del pantaloncino è cambiato, sostituendo il cuore laterale della scorsa stagione, con tre strisce bianche in alto.
Il materiale è moderno e di alta tecnologia, per il massimo comfort dell'atleta. Inoltre, il disegno si adatta perfettamente anche con il colore delle biciclette De Rosa.

ciclonews.it
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)