Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Documentario Netflix Movistar (Dietro la prossima curva)
#1
L'ormai celebre documentario sulla stagione 2019 della Movistar, uscito da pochi giorni su Netflix.

Al momento sono arrivato a metà (3 puntate su 6) ma l'ho trovato molto ben fatto: tutti i corridori e staff ben disposti ad essere ripresi h24 (o quasi), puntuali e sinceri nelle interviste. Ne viene fuori un docu-film tecnicamente ineccepibile, ma allo stesso tempo con tutti gli aspetti che a un tifoso di ciclismo interessa guardare.

Sotto spoiler le sensazioni che ho ricavato dalla visione:

 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Hiko
#2
Avevo commentato nella sezione serie TV Asd

Concordo su tutto. Visto 4 episodi su 6, ed e' davvero un prodotto fantastico. Speriamo ne escano altri in futuro.

 
Rispondi
#3
Mi sono accorto di avere in bozza da mesi un commento sulla serie.

Lo pubblico ora. 

 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Lambohbk
#4
Ma quando cavolo esce la seconda stagione?

Avevano detto in primavera.

Spero durante o poco dopo il Giro.
 
Rispondi
#5
(30-04-2021, 10:38 PM)Lambohbk Ha scritto: Ma quando cavolo esce la seconda stagione?

Avevano detto in primavera.

Spero durante o poco dopo il Giro.
Considerando che dicevano di non aver seguito il Giro sposteranno l'uscita verso il Tour secondo me
 
Rispondi
#6
Ci siamo, su Netflix dovrebbe uscire il 28 maggio (fonte Instagram della Movistar)
 
Rispondi
#7
Uscite le nuove 6 puntate riguardanti il 2020 (Tour, Giro e Vuelta)
 
Rispondi
#8
Max Sciandri nuovo idolo, mi ha fatto troppo ridere.
García Acosta sempre molto simpatico.
 
Rispondi
#9
Ho guardato due episodi della nuova. Il livello si mantiene alto.

Soler non sarà magari al livello che ci si aspettava, ed è magari molto più acclamato di quanto sia forte, ma è veramente bistrattato in Movistar (anche dietro le quinte, non solo da quanto si vede in corsa).

Speriamo facciano un focus anche sulle donne, nel caso ci sia una terza stagione.

Comunque la sigla mi ha fatto scoprire Tom Rosenthal, artista di nicchia, ma davvero creativo.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)