Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Donostia San Sebastian Klasikoa 2021
#1
Categoria World Tour 
31 luglio 2021

Donostia San Sebastian Klasikoa 

[Immagine: 18_2021.jpg]

Startlist
 
Rispondi
#2
Mi sa che Ayuso ne sculaccerà già tanti


Anche perché la startlist non è spaziale causa Tokyo...
 
Rispondi
#3
l unica incognita è la distanza
Ma non mi sorprendere sorprenderebbe vederlo tra i primi
 
Rispondi
#4
[Immagine: San-Sebastian2021.png]

Probabile pioggia, a tratti anche abbastanza intensa, e temperature fresche (18°). 4.000 metri di dislivello, non l'avrei detto ad una prima occhiata. 

Accenni di Vuelta, con Landa al rientro alle gare (e c'è anche Padun!) e la Ineos con Bernal, Adam Yates, Dani Martinez e Amador. Mi sembra lunghetta e tosta per Ayuso ma mai dire mai con il pischello spagnolo. 
Non potrò seguirla  Triste 
 
Rispondi
#5
Ayuso e' molto forte ma non e' come Evenepoel nel 2019,il belga fece veramente un gran numero,perche' non fu certo lasciato andare,vinse proprio di forza
 
Rispondi
#6
Curiosità anche per Bernal.

È al rientro dopo parecchio, è vero, ed è auspicabile non sia al top. Però lui in queste corse lunghe e con salite ci sa veramente fare, quindi non mi stupirei fosse anche lui avanti, come fece ad esempio alle Strade Bianche...
 
Rispondi
#7
Kelderman caduto.. però stavolta non si è fatto male, sembra il contrario per Aleotti e soprattutto Fabbro
 
Rispondi
#8
Carr Powels Rota Mohoric e Honorè con 1’ ai -12 km, stanno per affrontare il finale, difficile per qualcuno da dietro riprenderli tutti
 
Rispondi
#9
Mohoric parte troppo lungo e Powless lo gabba.

Peccato per Rota che ha fatto una gran gara.

Covi quinto Applausi
 
Rispondi
#10
Bella gara
Vittoria meritata degli ef first
Corso veramente bene
 
Rispondi
#11
Mohoric oltre ad essere partito lungo aveva dato due nelle trenate negli ultimi km, poteva vestirsi un po’ meglio ma comunque va dato merito a Powels. Sfortunato Rota, era riuscito ad evitare di finire lungo ma è stato falciato dalla bici del danese.

Bene Ayuso nel secondo gruppo assieme ad Ulissi, male la trek che si è fatta mettere in mezzo, avevano pure due punte da giocare
 
Rispondi
#12
Gara sicuramente condizionata dal maltempo, ma Powless ha fatto una bella corsa: sveglio e bravo.

Mohoric forza della natura, ma ha esagerato nel finale e i finali allo sprint non sono il suo pane...
La Deceunick ha osato puntando su Honoré anzichè Alaphilippe, però è giusto che anche i gregari abbiano le loro occasioni.

Rota bravissimo ma che sfortuna!
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)