Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Doping, Froome positivo alla Vuelta: salbutamolo
#1
Froome positivo alla Vuelta: salbutamolo
Il corridore britannico sarebbe venuto al Giro

Shock nel mondo del ciclismo e dello sport tutto. Chris Froome, quello che viene considerato il più grande di questa ultima parte di storia del ciclismo, è stato trovato positivo all'utima edizione delle Vuelta. Froome ha vinto il giro di Spagna del 2017 (secondo il nostro Vincenzo Nibali, al quale potrebbe finire l'edizione 2017, ndr) con una impresa che è stata di pochi campionissimi: la vittoria nello stesso anno di due dei tre Grandi Giri (l'altro è chiaramente il Giro d'Italia).

Ecco il comunicato ufficiale dell’UCI: «L’UCI conferma di aver notificato al corridore britannico Christopher Froome un Risultato di Analisi Anomalo (RAA) per la presenza di Salbutamolo in concentrazione superiore a 1000ng/ml in un campione raccolto nel corso della Vuelta a España il 7 settembre scorso. Il corridore è stato informato di questo risultato il 20 settembre 2017.

Il controllo antidoping è stato pianificato e realizzato dalla Fondation Antidopage du Cyclisme (CADF), entità indipendente mandatarua dell’UCI, incaricata di definire e mettere in atto la strategia antidoping nel ciclismo.

La controanalisi del campione B ha confermato il risultato del campione A e la procedura si sta svolgendo seguendo il Regolamento Antidoping dell’UCI. Per sua scelta, benché non sia previsto dal Codice Mondiale Antidoping, l’Uci segnala sistematicamente sul proprio sito internet le potenziali violazioni delle regole antidoping per le quali si applica una sospensione provvisoria. Secondo l’articolo 7.9.1 del Regolamento Antidoping dell’UCI, la presenza di Salbutamolo non necessita di una sospensione a carico del corridore».

Un caso analogo - quello del salbutamolo - ha visto protagonisti i nostri Alessandro Petacchi e Diego Ulissi, che per identico motivo furono squalificati per un anno e per nove mesi rispettivamente.

tuttobiciweb.it

risolto il problema di froome al Giro. beccato alla vuelta positivo al salbutamolo. no comment
 
Rispondi
#2
parrebbe che sia rultato positivo (campioni a e b) ma che in pratica lui puo' perche' ha forti problemi d'asma e non va incontro a ban. ma allora non capisco perche' pubblicizzare la positivita'.
capiremo meglio nelle prossime ore. di sicuro bruttissimo colpo alla sua immagine (e sono cazzi suoi) e all'immagine del ciclismo (e sono anche cazzi nostri)
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di And-L
#3
Sentito ora alla radio. Davvero clamoroso. In pratica il farmaco non è proprio doping, ma in lui sono stati riscontrati valori superiori a quanto sono quelli stabiliti per chi usa sulbutamolo nello sport.
 
Rispondi
#4
io non capisco perche' sputtanarlo per una cosa che non comporta sanzioni


http://www.cyclingnews.com/news/chris-fr...albutamol/

notare come titolo dica una cosa e teato un'altra. classico giornalismo da 4 soldi
 
Rispondi
#5
http://www.gazzetta.it/Ciclismo/13-12-20...1007.shtml

'Sti corridori con l'asma.
 
Rispondi
#6
ah la stessa cosa di ulissi e petacchi, non ricordavo le loro sostanze.

comunque una statistica che non leggeremo mai e': "che % di asmatici ci sono in gruppo" e "che % di asmatici ci sono sul totale della popolazione"? ho idea che i due numeri sarebbero fortemente diversi
 
Rispondi
#7
Si ma ora non sono un dottore ma non è che il ciclismo a "causare" l'asma? Chiedo

Perché io esco tutti i giorni in bici pure se ci sono 0 gradi Asd e sono tutti i giorni leggermente leggermente raffreddato
Cosa che non sarei se me ne stessi a casa al calduccio non lo sarei
Per l'asma potrebbe essere la stessa cosa o no?

Fermo restando che se ne approfitta della cosa
 
Rispondi
#8
(13-12-2017, 11:55 AM)And-L Ha scritto: ah la stessa cosa di ulissi e petacchi, non ricordavo le loro sostanze.

comunque una statistica che non leggeremo mai e': "che % di asmatici ci sono in gruppo" e "che % di asmatici ci sono sul totale della popolazione"? ho idea che i due numeri sarebbero fortemente diversi

Lessi diversi anni fa (mi sembra su Bicisport) all'epoca del caso Petacchi, che la percentuale di ciclisti affetti d'asma sia attorno al 50% contro un qualche percento della popolazione
 
Rispondi
#9
non credo che l'asma abbia niente a che vedere con un raffreddore, ma il fatto e' che tu prendi medicine che migliorano le prestazioni. e' evidente che siamo borderline e che si giochi su definizioni, prescrizioni mediche ecc., a mio avviso cosi' non va affatto bene perche' scredita il ciclismo in maniera importante, Froome e' il n.1 e questa e' una sconfitta per tutto il mondo delle bici, e tutto questo perche' lui deve avere quel guadagno marginale per vincersi anche la vuelta. Secondo me se non stai bene vai a casa. Vorrei dire che ora sono cazzi suoi ma non lo squalificheranno mai che la Sky e' troppo potente, invece il discredito sul ciclismo ce lo prendiamo tutti


(13-12-2017, 12:09 PM)jwill Ha scritto:
(13-12-2017, 11:55 AM)And-L Ha scritto: ah la stessa cosa di ulissi e petacchi, non ricordavo le loro sostanze.

comunque una statistica che non leggeremo mai e': "che % di asmatici ci sono in gruppo" e "che % di asmatici ci sono sul totale della popolazione"? ho idea che i due numeri sarebbero fortemente diversi

Lessi diversi anni fa (mi sembra su Bicisport) all'epoca del caso Petacchi, che la percentuale di ciclisti affetti d'asma sia attorno al 50% contro un qualche percento della popolazione

agghiacciante si commenta da solo. Quindi potremmo dire che i ciclisti asmatici sono tutti dei fake e sbaglieremmo solo in alcuni singoli casi (che peraltro vengono penalizzati dall'abuso di tutti gli altri).
 
Rispondi
#10
quindi se capisco bene cio' che leggo in giro:

- il limite e' 1000 e questo spiega perche siano tutti asmatici, perche cosi puoi sfruttare il range tra 0 e 1000;
- froome ha 2000, ulissi per 1900 e' stato squalificato 9 mesi. petacchi per non so quanto e' stato squalificato 1 anno;

ci sono motivi per cui froome dovrebbe sfangarla? anche petacchi aveva l'autorizzazione e lo dichiarava. vediamo se in questo caso qualcuno e' piu' uguale degli altri. sono proprio curioso. e comunque queste pratiche sono vomitevoli e ancor piu vomitevoli quando poi sbagliano a fare i conti o cmq le cose non filano lisce escono con: "spiegheremo tutto" "abbiamo l'autorizzazione". bah
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)