Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Elite/Under 23 - Stagione 2019
#1
Beh iniziamo a parlarne.

Intanto Hanninen dovrebbe rimanere alla EC Saint-Etienne Loire...scelta che mi convince il giusto, molto passerà dal calendario.

Metto i link ai roster delle principali continental e squadre dilettantistiche:

Axeon -> http://firstcycling.com/team.php?l=13222

Aevolo -> http://firstcycling.com/team.php?l=13606

Devo Sunweb -> http://firstcycling.com/team.php?l=13430

Team Friuli -> http://firstcycling.com/team.php?l=13889

Joker -> http://firstcycling.com/team.php?l=13368

Tirol -> http://firstcycling.com/team.php?l=13459

Seg Racing Academy -> http://firstcycling.com/team.php?l=13391

Biesse Gavardo -> http://firstcycling.com/team.php?l=13897

Dimension Data -> http://firstcycling.com/team.php?l=13871

Polartec -> http://firstcycling.com/team.php?l=13611

Colpack -> http://firstcycling.com/team.php?l=13628

FDJ -> http://firstcycling.com/team.php?l=13863

Team Coop -> http://firstcycling.com/team.php?l=13369

Metec - TKH -> http://firstcycling.com/team.php?l=13503

Uno-X -> http://firstcycling.com/team.php?l=13367

Coloquick -> http://firstcycling.com/team.php?l=13610

Sangemini -> http://firstcycling.com/team.php?l=13873

Leopard -> http://firstcycling.com/team.php?l=13829

Lotto U23 -> http://firstcycling.com/team.php?l=13836

EFC -> http://firstcycling.com/team.php?l=13331

C.C.Etupes -> http://firstcycling.com/team.php?l=13455

GSC Blagnac -> http://firstcycling.com/team.php?l=13709

C.C. Nogent -> http://firstcycling.com/team.php?l=13558

Chambéry -> http://firstcycling.com/team.php?l=13615

EC Saint-Etienne -> http://firstcycling.com/team.php?l=13697

V.C.La Pomme Marseille -> http://firstcycling.com/team.php?l=13895

Zappi -> http://firstcycling.com/team.php?l=13567

Delio Gallina -> http://firstcycling.com/team.php?l=13865

Mastromarco -> http://firstcycling.com/team.php?l=13719

Zalf -> http://firstcycling.com/team.php?l=13831

LottoNL-Jumbo -> http://firstcycling.com/team.php?l=13808

Caja Rural -> http://firstcycling.com/team.php?l=13824

Polartec U23 -> http://firstcycling.com/team.php?l=13568

Valverde Team -> http://firstcycling.com/team.php?l=13607

IAM -> http://firstcycling.com/team.php?l=13663

Ovviamente non sono tutte perché ad alcune manca ancora la pagina su FC.
 
Rispondi
#2
 
Rispondi
#3
Polartec non sponsorizzerà più le squadre di Contador.
 
Rispondi
#4


Colpaccio.
 
Rispondi
#5
Jacob Hennessy, vincitore nel 2017 della Gand U23, non è riuscito a passare pro e correrà nel 2019 tra le file della continental britannica Canyon DHB p/b Bloor Homes.
 
Rispondi
#6


Avrei preferito un passo in avanti per Rubio, il dilettantismo italiano gli stava stretto già nella stagione appena finita.
 
Rispondi
#7
Un nome nuovo dopo i junior Baroncini, Parisini e Domenicali per la Beltrami-Hopplà-Petroli Firenze: 
http://www.cicloweb.it/2018/12/07/beltra...eo-furlan/

Team Casillo-Maserati: http://www.cicloweb.it/2018/12/07/svelat...-tagliani/

A mio parere Monaco avrebbe avuto bisogno di un'esperienza, se non di respiro internazionale, almeno in una delle continental italiane.
 
Rispondi
#8
Bel percorso il Tour de l'Espoir 2019.

Qua trovate tutte le altimetrie: https://www.tourdelespoir.cm/le-parcours/etape-1/
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#9
Mi sto preparando a fare la maxi guida alla stagione 2019 degli elite U23, dato che, dopo natale, dovrei avere un po' di tempo libero.

Analizzerò tutte le continental più importanti.

Il fax simile della guida è questo:

Team: ......

Roster: ...... (in grassetto metterò i neoacquisti)

Analisi rosa: .....

Analisi mercato: .....

Corridore da seguire nel 2019: ....

Primo anno da seguire nel 2019:

Potenziale rivelazione del 2019: .....
 
Rispondi
#10
Team: Hagens Berman - Axeon

Roster: Joao Almeida, Edward Anderson, Mikkel Bjerg, Jonathan Brown, Andre Carvalho, Cole Davis, Jakob Egholm, Ian Garrison, Liam Holowesko, Zeke Mostov, Sean Quinn, Thomas Revard, Michael Rice, Karel Vacek, Kevin Vermaerke, Maikel Zijlaard.

Analisi rosa: La Axeon, in questa stagione, presenta una rosa incentrata sulle gare a tappe, di cui il leader non può che essere Joao Almeida. Mikkel Bjerg, due volte campione del mondo a cronometro tra gli U23, è la punta di diamante nelle corse contro il tempo e, magari, nel 2019 proverà anche a testarsi nelle corse a tappe dopo i buoni piazzamenti ottenuti nel 2018. Gli statunitensi Jonathan Brown e Ian Garrison, il quale arriva da un 2018 deludente, insieme all'olandese Zijlaard sono i più indicati, invece, a curare le corse di un giorno, in particolare le classiche del nord. Manca un velocista di riferimento, visto l'addio di Jasper Philipsen. Ad ogni modo, è l'australiano Michael Rice il corridore più adatto a curare gli sprint di gruppo.

Analisi mercato: L'estate 2018 è stata un momento di profondo cambiamento per il sodalizio gestito da Axel Merckx. La Axeon, infatti, si è vista costretta a rinunciare a diversi pezzi pregiati quali: Jasper Philipsen, Sean Bennett, Ivo e Rui Oliveira e William Barta. Per sostituirli si è deciso, principalmente, di andare a pescare tra i corridori in arrivo dalla categoria juniores. Sono ben tre, infatti, i primo anno che correranno tra le file della Axeon nel 2018, vale a dire Karel Vacek, Kevin Vermaerke e Sean Quinn. Vacek è un passista scalatore che ha corso qua in Italia e l'anno scorso, tra gli junior, è stato protagonista tutto l'anno, conquistando ben 5 vittorie (il Trofeo Città di Loano, una tappa alla Corsa della Pace, il campionato ceco a crono e due tappe al Lunigiana). Inoltre, si è fatto notare anche per essere stato l'unico, lungo tutto l'arco della stagione, a tenere testa a Remco Evenepoel in salita. Anche i due statunitensi hanno caratteristiche simili. Entrambi, oltretutto, sono giunti nei 10 ai Mondiali di Innsbruck. Oltre ai tre appena citati sono arrivati anche Andre Carvalho, esperto scalatore portoghese di 22 anni, Jakob Egholm, classicomane campione del mondo juniores a Doha nel 2016, e l'oggetto misterioso bahamense Liam Holowesko.

Corridore da seguire nel 2019
: Joao Almeida, dopo il 2° posto al Giro U23 è chiamato a un ulteriore step. Il portoghese è forte sia in salita che a cronometro. Inoltre, è un corridore tenace e dotato di ottimo senso tattico. Per il 2019 l'obiettivo è vincere una delle grandi corse a tappe di categoria.

Primo anno da seguire nel 2019: Karel Vacek. Il ceco è un corridore fisicamente già pronto per gli U23. Il dubbio, piuttosto, è che possa essere fin troppo pronto e rischi di bruciarsi anzitempo.

Potenziale rivelazione del 2019: Maikel Zijlaard. L'olandese, vincitore tra gli junior del Giro delle Fiandre nel 2017, dopo un buon primo anno di apprendistato, avrà più spazio a disposizione nelle varie corse del nord Europa. Starà a lui fare quel salto di qualità che gli permetta di ripetere tra gli u23 quanto fatto al piano di sotto.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)