Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Fabio Duarte
#1
 
Rispondi
#2
Fabio Duarte "Pronto a colpire ancora!"
E' stato il primo colombiano a diventare campione del mondo, Fabio Duarte si è già fatto notare nell’ambiente delle due ruote però questo ragazzo classe 1986 non vuole fermarsi a questo primato.

Dal 2011, farà parte del team Geox-TMC. Anche se questa nuova squadra diretta da Mauro Gianetti è stata bocciata per la licenza Pro Tour, il corridore, che ha già gareggiato nel 2007 in Europa con la squadra di Gianni Savio, la Serramenti PVC Diquigiovanni-Selle Italia, si sente motivatissimo da questo nuovo progetto. “Arrivo in una struttura competente che mi consentirà con grande fiducia di portare la mia esperienza e di mettermi alla prova nelle grandi classiche. Anche se dovremo sperare sugli inviti degli organizzatori. Sono entusiasta di iniziare questa nuova avventura perchè in squadra, ci saranno due campioni come Sastre e Menchov da cui c'è solo da imparare. come compagni. Lavorerò e farò quanto sarà necessario per loro.”

Per essere al top della sua forma fisica, Fabio Duarte ha già ripreso i allenamenti. Corsa a piedi, palestra e bici. Nella testa del giovane passista scalatore (che ama la famiglia, i viaggi e la buona tavola), anche gli obbiettivi personali non mancano. “Se sono arrivato alla Geox, lo devo alla fiducia dimostratami da Maxtin Rodriguez e Mauro Gianetti. Dunque voglio ringraziarli durante l’arco della stagione cercando di centrare almeno un successo. Poi spero fortemente di poter partecipare a un grande Giro perchè mi darebbe l’opportunità di imparare molto e di affrontare nuove esperienze.”

Qual'è quello che preferisci? “Senza dubbio, il Giro d’Italia.” Anche se Fabio Duarte correrà per il primo anno fra i ranghi di una grande squadra, il viso di questo colombiano non è sconosciuto del grande pubblico, appassionati. A Varese, nel 2008, è diventato campione del mondo della categoria Under 23 castigando nel finale proprio i ragazzi della nazionale italiana, Caruso, Oss e Ponzi. Un ricordo indimenticabile nella testa del colombiano, ma non è certo l'unico “Sicuramente il Campionato del Mondo è una corsa unica: vincerlo battendo uno dei favoriti come Simone Ponzi per me è stato fantastico. E' una vittoria che ha un valore immenso per me però ho tanti altri bei ricordi legati alle gare europee come il Tour de Pyrenèes del 2009, dove ho vinto la tappa regina e la classifica generale. Quest'anno poi ho fatto bene al Giro delle Asturie, dove ho vinto una tappa o ancora il Circuito Montanes."

Risultati importanti che hanno fatto da trampolino di lancio verso quella che potrebbe essere la stagione della consacrazione... "Diciamo che il 2010 è stato un ottimo anno per me, spero di avere l'opportunità di fare un 2011 altrettanto bello, io ce la metterò tutta." Grimpeur di razza avvisati, Fabio Duarte è pronto a colpire ancora!

Jérome Christiaens - ciclismoweb.net
 
Rispondi
#3
Geox, problemi di visto per il colombiano Duarte
Fabio Duarte, giovane talento colombiano, non potrà essere presente sabato al raduno della Geox Tmc. Per lui ci sono problemi con il visto di lavoro per l'ingresso in Spagna, in quanto la documentazione presentata risulta incompleta.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#4
Duarte costretto ad un mese di stop
Cattive notizie in casa GEOX-TMC per Fabio Duarte, costretto a fermarsi nella'ottava tappa del Giro d'Italia a causa del dolore al ginocchio destro insorto dopo la caduta della terza tappa. Duarte, già rientrato in Colombia, in accordo con lo staff medico della squadra oggi si è sottoposto ad approfonditi esami radiografici che hanno riscontrato una profonda infiammazione alla rotula del ginocchio destro. Il giovane corridore colombiano dovrà pertanto osservare un periodo di stop di almeno quattro settimane durante le quali effettuerà delle sessioni di riabilitazione fisioterapiche prima di riprendere l'attività in bicicletta.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#5
che sfiga... dei GEOX era quello che mi garbava di più
 
Rispondi
#6
Idem...Dodgy
 
Rispondi
#7
questo duarte lo vedremo nella vuelta in lotta per un buon piazzamento, menchov permettendo
 
Rispondi
#8
Se dovesse essere il Menchov del Giro allora comincerei a sfregarmi le mani...Asd
 
Rispondi
#9
sicuro che era solo un mese di stop Dodgy
 
Rispondi
#10
Spero rientri alla Vuelta a Burgos,comunque è un corridore che trova il ritmo di gara anche senza tante corse nelle gambe,se rientra a Getxo sarà alla Vuelta!

 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)