Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
G.P. Camaiore 2013
#1
Giovedì 28 Febbraio 2013
64a G.P. Camaiore


Planimetria:

[Immagine: camaiore_plan.jpg]


Altimetria:

[Immagine: camaiore_alt.jpg]


I partecipanti:

COLOMBIA
1 ATAPUMA Jhon Darwin
2 DUQUE Leonardo Fabio
3 DUARTE Fabio Andres
4 QUINTERO Carlos julian
5 OSPINA Dalivier
6 PANTANO Jarlinson
7 RODRIGUEZ Michael
8 ROMERO Jeffry Johan

AG2R
11 NOCENTINI Rinaldo
12 CHEREL Mikael
13 GADRET John
14 GASTAUER Ben
15 GEORGES Sylvain
16 KADRI Blel
17 MONTAGUTI Matteo

ASTANA
21 NIBALI Vincenzo
22 AGNOLI Valerio
23 ARU Fabio
24 IGLINSKY Maxim
25 GASPAROTTO Enrico
26 TIRALONGO Paolo
27 PONZI Simone
28 VANOTTI Alessandro

BMC
31 BLYTHE Adam
32 CUMMINGS Stephen
33 ELJSSEN Yannick
34 LANDER Sebastian
35 LODEWYCK Klaas
36 PHINNEY Taylor
37 VAN AVERMAET Greg
38 WARBASSE Lawrence

CANNONDALE
41 SAGAN Peter
42 CARUSO. Damiano
43 MOSER Moreno
44 AGOSTINI Ylven Sthefano
45 CANUTI Federico
46 DE MARCHI Alessandro
47 RATTO Daniele
48 VANDBORG Brian

LAMPRE-MERIDA
51 CUNEGO Damiano
52 PETACCHI Alessandro
53 SCARPONI Michele
54 ULISSI Diego
55 NIEMIEC Przemyslaw
56 MALORI Adriano
57 MORI Manuele
58 WACKERMANN Luca

RADIOSAHCK-LEOPARD
61 SCHLECK Andy
62 BAKELANTS Jan
63 BUSCHE Matthew
64 DIDIER Laurent
65 HONDO Danilo
66 NIZZOLO Giacomo
67 POPOVYCH Yaroslav
68 ROHREGGER Thomas

VACANSOLEIL-DCM
71 MARCATO Marco
72 KREDER Wesley
73 LAGUTIN Sergey
74 LIGTHART Pim
75 MARCZYNSKI Tomasz
76 POELS Wouter
77 RUIJGH Rob
78 SELVAGGI Mirko

KATUSHA
81 MENCHOV Denis
82 BELKOV Maxim
83 BRUTT Pavel
84 CARUSO Giampaolo
85 CHERNETSKI Sergei
86 KOZONTCHUK Dmitry
87 TROFIMOV Yury
88 VICIOSO ARCOS Angel

VINI FANTINI
91 FAILLI Francesco
92 FINETTO Mauro
93 GARZELLI Srefano
94 MAZZANTI Luca
95 PRONI Alessandro
96 RABOTTINI Matteo
97 SANTANBROGIO Mauro
98 TABORRE Fabio

ANDRONI
101 PELLIZOTTI Franco
102 FELLINE Fabio
103 CHIARINI Riccardo
104 ERMETI Giairo
105 SELLA Emanuele
106 FRAPPORTI Marco
107 REDA Francesco
108 RUBIANO Miguel Angel

BARDIANI-CSF
111 MODOLO Sacha
112 BARBIN Enrico
113 BATTAGLIN Enrico
114 BONGIORNO. Francesco Manuel
115 DE IESO Donato
116 PAGANI Angelo
117 PIRAZZI Stefano
118 ZARDINI Edoardo

CRELAN-EUPHONY
121 PLANCKAERT Baptiste
122 BUEKEN Joeri
123 DEVILLERS Gilles
124 DELFOSSE Sébastien
125 HONIG Reinier
126 PREMONT Christophe
127 STEELS Stijn
128 SYS Klaas

IAM
131 AREGGER Marcel
132 SARAMOTINS Aleksejs
133 BRANDLE Matthias
134 FUMEAUX Jonathan
135 PELUCCHI Matteo
136 REICHENBACH Sebastien
137 SCHELLING Patrick
138 WYSS Marcel

CAJA RURAL
141 LASCA Francesco
142 CARDOSO Andre Fernando
143 TXURRUKA Amets
144 MORENO Francisco Javier
145 VELASCO Ivan
146 FRAILE Omar
147 ARAMENDIA Javier Francesco
148 ANDONOV Danail

CERAMICA FLAMINIA
151 AMARO Manuel Antunes
152 BAGGIO Filippo
153 DAL SANTO Nicola
154 FEDI. Matteo
155 GORODNICHEV Ilya
156 PAULINHO Pedro
157 ROVNY Ivan
158 SANTORO Antonio

LOKOSPHINX
161 ANTONOV Mikhail
162 ARGUELYES RODRIGES Arkimedes
163 SOKOLOV Dmitry
164 RYBALKIN Aleksey
165 SHALUNOV Evgeny0
166 SHILOV Sergey 0
167 SHPILEVSKY. Boris

UTENSILNORD
171 BOSISIO Gabriele
172 ROCCHETTI Federico
173 ZANOTTI Marco
174 MAZZI Alessandro
175 LOMBARDI. Omar
176 ZAMPARELLA Marco
177 KUSZTOR Peter
178 LOVASSY Krisztian

AMORE&VITA
181 DABROWSKI Jaroslaw
182 DI BATTISTA Antonio
183 LIBNER Niv
184 SEVOSTIANOV Sergii
185 MIKAILOV Anton
186 RAIM Minkel
187 STARCHYK Volodymyr
188 BOILY David


Sito web della corsa: www.gpcamaiore.it
 
Rispondi
#2
GP Camaiore, nel 2013 si correrà a Febbraio
Nella prossima stagione il Gran Premio Città di Camaiore, prossimo alla 64a edizione, dovrebbe essere anticipato all'inizio della stagione ciclistica: gli organizzatori infatti hanno già recapitato una lettera all'UCI in cui viene fatta richiesta dello spostamento della corsa dalla metà di Agosto (periodo in cui solitamente si disputava) al 28 Febbraio. Questa variazione di giornata sarebbe dovuta sia al fatto che il Comune di Camaiore vuole creare nel suo territorio un giro di turismo invernale (nello stesso periodo infatti sarebbe organizzata anche una gara di mtb), sia perchè si cercherebbe di sfruttare la presenza di alcune corse di rilievo come Tirreno-Adriatico ed Eroica (entrambe organizzate da RCS Sport) che si disputano nelle stesso periodo e che potrebbero aumentare il prestigio della lista partenti della semiclassica versiliese.
 
Rispondi
#3
Confermato quest'oggi, con la pubblicazione dei calendari da parte dell'UCI, il passaggio del Gp Camaiore da Agosto al 28 Febbraio.
 
Rispondi
#4
Non so com'è la situazione a Camaiore ma non mi sembra una scelta molto furba...di certo non potranno avere più pubblico rispetto all'estate, al massimo conterranno i danni. Intanto il calendario estivo italiano è sempre più vuoto. Da giugno ad agosto solo Melinda, Placci, Matteotti, Tre Valli (la prima gara del trittico l'anno prossimo), Bernocchi, Agostoni, Carnago e Veneto, ovvero classiche che se non riescono a invertire la rotta rimarranno corse di terza fascia
 
Rispondi
#5
(21-09-2012, 10:58 AM)Gershwin Ha scritto: Non so com'è la situazione a Camaiore ma non mi sembra una scelta molto furba...di certo non potranno avere più pubblico rispetto all'estate

Parlo per me: io durante la settimana di ferragosot - o giù di lì - non ci sono e non ci sarei mai andato a Camaiore, a Febbraio - a meno che altri impegni me lo impediscano - un salto ce lo fo' proprio volentieri... :D

Insomma, +1 Asd
 
Rispondi
#6
Beh però il pubblico bisogna trovarlo tra chi è già lì. Non puoi contare sulla gente che ci va apposta, non per i grandi numeri
 
Rispondi
#7
Gp Camaiore, «Aspettando...» in compagnia di Moser e Nibali
Sarà un’occasione per ascoltare direttamente la voce di due tra i protagonisti più attesi per la stagione 2013: Vincenzo Nibali e Moreno Moser.
Lunedì pomeriggio l’Hotel Caesar di Lido di Camaiore si offrirà quale location dell’incontro che vedrà impegnati i due ex compagni di squadra della Liquigas-Cannondale a rispondere alle domande che saranno poste loro da Luca Gialanella, giornalista de “La Gazzetta dello Sport”.
“Aspettando Camaiore”, l’appuntamento attraverso il quale l’Amministrazione comunale del comune versiliese approfitterà per presentare l’edizione 2013 della classica di ciclismo, in programma giovedì 28 febbraio. Una decisone quella di anticipare la gara a fine inverno, che trova corrispondenza con una politica di turismo rivolta a richiamare in Versilia tanti appassionati delle due ruote in una stagione lontana dal periodo estivo, con l’intento di sviluppare offerte alternative e complementari alle strutture ricettive e promozionali di tutto il territorio.
Il corridore trentino che nel corso del 2012 ha avuto modo di segnalarsi con i prestigiosi successi al Trofeo Laigueglia, al G.P. Francoforte e al Giro di Polonia, conta di essere a Lido di Camaiore, ospite dell’Hotel Caesar, già nel corso del tardo pomeriggio di sabato: «Non sarebbe male – ha affermato il giovane alfiere della Cannondale – approfittarne per un sgambata in bici domenica mattina, addentrandomi nell’interno e provare le asperità del Monte Magno e del Monte Pitoro che hanno reso famoso il G.P. Camaiore. Una corsa alla quale non ho mai preso il via ma che sarei molto contento di disputare il prossimo febbraio. Ovviamente, programmi e impegni di team permettendo. La Versilia è una zona che è in grado di offrire in pochi chilometri percorsi molto variegati, che passano dal litorale pianeggiante a un interno nel quale un corridore può confrontarsi con difficoltà altimetriche interessanti. Un ottimo banco di prova per chi ha bisogno di testarsi soprattutto nelle fasi di preparazione che precedono il periodo agonistico».

comunicato stampa
 
Rispondi
#8
Camaiore: presentata ieri sera l'edizione 2013
È stata svelata ieri pomeriggio nella hall dell’Hotel Caesar di Lido di Camaiore, la 64a edizione del G.P. Camaiore. Come annunciato ormai tempo, la classica di ciclismo versiliese si svolgerà in un periodo inconsueto con la sua tradizione, essendo collocata nel contesto del calendario internazionale, alla data di giovedì 28 febbraio. Una variazione fortemente voluta dall’Amministrazione comunale di Camaiore, come ha avuto modo di spiegare nel corso della serata l’Assessore al Turismo Carlo Alberto Carrai: «Sarà un modo diverso di proporre la nostra città all’attenzione di tutti. In un periodo che anticipa quello che sarà poi nei mesi successivi, il cuore della stagione turistica. Proponendo al contempo, forme e periodi alternativi per fare turismo. Un’opportunità per promuovere il nostro territorio in tutte le sue peculiarità».

“Aspettando Camaiore” – così è stato intitolato l’evento al quale hanno preso parte anche Vincenzo Nibali e Moreno Moser; due dei nostri più autorevoli atleti del ciclismo professionistico che sia pur senza esprimere conferme definitive, hanno strizzato l’occhio a una corsa che nella prossima stagione anticiperà di una settimana la Tirreno-Adriatico, uno dei primi grandi obiettivi dei due corridori. Grazie alla presenza di Luca Gialanella, giornalista de “La Gazzetta dello Sport”, si è spaziato nel corso dell’incontro anche su altri interessanti argomenti, cercando di estrapolare le ambizioni ed i programmi dei due autorevoli ospiti. Entrambi già in procinto di tuffarsi a pieno regime nella preparazione. Al termine della serata infatti, Vincenzo Nibali si è diretto a Livorno per imbarcarsi alla volta della Sardegna, dove lo sta attendendo la sua nuova squadra, il team Astana. Moreno Moser invece, tornerà tra pochi giorni in Toscana a svolgere il primo stage con il team Cannondale previsto in località Riotorto, nel cuore della Maremma.

Sono apparsi entrambi concentrati e consapevoli delle aspettative che tutti gli appassionati di ciclismo riservano nei loro confronti. Nibali ha spiegato che il Giro 2013 costituirà uno dei suoi massimi obiettivi. Conscio che «Wiggins e Hesjedal saranno certamente due ossi duri; in attesa che anche Alberto Contador sciolga le riserve nei riguardi di una sua eventuale partecipazione alla corsa rosa».

Per Moreno Moser il principale intento sarà quello di confermare le ottime credenziali palesate alla stagione del debutto. «Sento che nei miei confronti si riversano molte attese. Da parte mia spero di non deludere nessuno anche se confermarsi su certi livelli non è mai troppo facile. Sono comunque sereno. Ho svolto un mese di novembre vicino alla famiglia ed ai miei più cari amici. Tra pochi giorni riprenderò ad allenarmi con i miei compagni di squadra e cercherò di preparare al meglio la prossima stagione». Sollecitato dalle domande di Luca Gialanella, è intervenuto anche Alfredo Martini che ha sottolineato i propri apprezzamenti nei confronti di due corridori che «fanno della serietà e dell’abnegazione verso la propria professione, la loro arma vincente». Martini ha poi espresso un giudizio positivo sullo spostamento di data del G.P. Camaiore. «È soprattutto a inizio stagione che si concentrano le maggiori curiosità ed attese degli appassionati di ciclismo. Sono sicuro che il prossimo 28 febbraio non faranno mancare la propria presenza sui tornanti del Monte Pitoro e su tutto il percorso».

Un percorso che prevede la distanza di 183 chilometri, con cinque giri del circuito intorno al Monte Pitoro e Monte Magno. Sarà diverso l’approccio al mare, nel corso delle prime battute di gara. Due, i passaggi previsti da Piazza Matteotti di Lido di Camaiore, attraverso un circuito che sarà ripetuto due volte e che dopo aver toccato la località di Capezzano Pianore si sposterà verso Pietrasanta per ritornare a Lido toccando le località di Fiumetto e Focette.

ciclismoweb.net
 
Rispondi
#9
Penso che lo spostamento sia normale, quasi tutte le corse in località di mare sono ad inizio stagione, penso faccia comodo anche agli albergatori avere un evento come il Gp Camaiore in un periodo di bassa stagione anzichè in agosto.
 
Rispondi
#10
Camaiore prepara la festa del 28 febbraio
C'è attesa per la corsa versiliana che cambia data

Sembra una scommessa vinta, almeno sotto il profilo della partecipazione, quella affrontata dall’Amministrazione Comunale di Camaiore che ha deciso di spostare la data del Gran Premio a fine febbraio. La classica di ciclismo che tra meno di un mese (giovedì 28 febbraio) festeggerà l’edizione numero 64.
Tutte e due le formazioni italiane World-Tour, rispettivamente il team Cannondale ed il team Lampre-Merida saranno schierate al via.
L’Organizzazione sta sviluppando contatti anche con alcune tra le maggiori formazioni straniere che in tempi molto brevi dovrebbero confermare la partecipazione.
Dopo che per tanti anni il lungomare di Lido di Camaiore e le asperità del Pitoro e del Monte Magno hanno rappresentato il palcoscenico di una tra le più belle sfide estive del ciclismo professionistico, il GP Camaiore costituirà per la stagione 2013 uno dei primi appuntamenti agonistici del calendario nazionale, interessante anticamera anche sotto il profilo tecnico, di una serie di gare (Giro del Lazio, Strade Bianche e Tirreno-Adriatico) che anticiperanno la Milano-Sanremo, la corsa che come consuetudine, va ad aprire le porte alla primavera.
Se per il G.P. Camaiore sembra dunque confermata l’ottimale collocazione in seno al calendario internazionale, l’Amministrazione Comunale di Camaiore intende approfittarne per rilanciare un’idea di turismo che sappia far tesoro non solo delle splendide ed ampie spiagge del litorale della Versilia, ma anche di un entroterra molto eterogeneo, ideale per lunghe passeggiate in sella ad una bici da corsa o ad una mountain bike. La proposta di un turismo da sviluppare per 365 giorni all’anno, con il grande ciclismo chiamato a svolgere il ruolo promozionale di una terra incantevole e variegata.
Il percorso, leggermente modificato e ridotto rispetto alle passate edizioni, si svilupperà sulla distanza di 183 chilometri.
La fase iniziale nella quale si toccherà anche Pietrasanta, prevede due passaggi dal lungomare di Lido di Camaiore. Il secondo ed ultimo passaggio sarà valido come traguardo volante ed assegnerà il Premio Fabio Casartelli.
La corsa poi si sposterà nell’entroterra transitando per sei volte lungo il Monte Pitoro, sulla cui sommità sarà posto il Gran Premio della Montagna. Un’asperità che nel punto più duro tocca la pendenza dell’11%.
Discesa poi verso la località di Pioppetti, per poi risalire ai 214 metri del Monte Magno; il punto dal quale parte la discesa con i primi tornanti molto tecnici, verso il traguardo posto sul Viale Oberdan a Camaiore.

comunicato stampa
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)