Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
G.P. Città di Lugano 2013
#1
Domenica 24 Febbraio 2013
67a Gran Premio Città di Lugano

[Immagine: lugano-logo.png]
 
Rispondi
#2
Gp Lugano, al via ci sarà anche l'iridato Gilbert
E’ partita la macchina organizzativa del Velo Club Lugano in vista del Gran Premio Città di Lugano, classica internazionale del ciclismo professionistico in programma domenica 24 febbraio. E’ stata una partenza lanciata perché tra le prime adesioni giunte agli organizzatori c’è quella del Campione del Mondo Philippe Gilbert, che guiderà con Cadel Evans il team BMC. Per la gara in Canton Ticino si profila l’ennesimo campo di partenti di prim’ordine, degno della tradizione di una competizione che è sempre molto seguita e che può vantare nel proprio albo d’oro recente atleti del calibro di David Moncutiè, Paolo Bettini, Luca Mazzanti Rinaldo Nocentini e Ivan Basso. Tutto fa presagire che anche quest’anno sul traguardo di Riva Albertolli a Lugano a primeggiare sarà un corridore di primo piano del ciclismo internazionale. Il presidente del Velo Club Lugano Andrea Prati e il presidente del Comitato Organizzatore Elio Calcagni stanno definendo in queste settimane il campo di partenti che potrà sicuramente contare sulle formazioni: Cannondale Pro Cycling, Katusha, AG2R La Mondiale, Lampre Merida, MTN Qhubeka, RusVelo, CCC Polsat, Androni Giocattoli Venezuela e Ceramica Flaminia Fondriest. Nei prossimi giorni verranno ufficializzate le altre squadre con i nomi degli attesi protagonisti alla sfida ciclistica elvetica di inizio stagione giunta alla sessantasettesima edizione.

comunicato stampa
http://www.veloclublugano.ch
 
Rispondi
#3
Nuovo percorso per il Gp Città di Lugano
La corsa è in programma il 24 febbraio

Per la sua sessantasettesima edizione il Gran Premio Città di Lugano rinnova il proprio tracciato di gara mantenendo inalterate le caratteristiche di spettacolarità proprie della gara in Canton Ticino. Nove i giri da percorrere domenica 24 febbraio con la partenza e l’arrivo posti sul lungolago luganese. La competizione internazionale per professionisti, che segna uno dei punti di riferimento della prima parte della stagione, si svilupperà sulla distanza di chilometri 186,300.
I primi otto giri porteranno il gruppo ad affrontare il circuito disegnato passando da Lugano, località Paradiso, Figino, Carabietta, Pianroncate, Piodella e Sorengo prima di fare ritorno nel centro città. Un anello di poco più di venti chilometri per tornata che consentirà al pubblico di vivere la corsa in prima persona grazie ai passaggi a brevi intervalli. Un circuito che ha nello strappo che porta a Sorengo la maggiore difficoltà altimetrica. Lievemente variato il giro conclusivo quando i corridori andranno ad affrontare la salita di Certenago con il Gran Premio della Montagna che sarà l’ideale trampolino di lancio verso il traguardo quando mancheranno sono 5600 metri alla conclusione.

Programma domenica 24 febbraio:
ore 9.30 - 11.00
Presentazione dei corridori e firma del foglio di gara
Lungolago di Lugano, davanti al Municipio

11.20
Trasferimento Lungolago di Lugano, davanti al Municipio

11.30
Partenza effettiva da Lugano Riva Caccia

15.45
Arrivo, a seguire premiazioni
Lungolago di Lugano, davanti al Municipio
Durante tutta la giornata sarà in servizio una fornitissima buvette.

Sito ufficiale www.veloclublugano.ch

comunicato stampa
http://www.veloclublugano.ch
 
Rispondi
#4
Parterre de rois per il Gran Premio Città di Lugano
Il 24 febbraio molti big del ciclismo internazionale si sfideranno sulle rive del Ceresio

LUGANO - Gli interpreti del grande ciclismo internazionale saranno a Lugano domenica 24 febbraio per la sessantasettesima edizione il Gran Premio Città di Lugano. La competizione voluta dal Velo Club Lugano si presenta con un campo di partenti di prim’ordine. Sul nuovo e spettacolare tracciato, per una distanza complessiva di chilometri 186,300, si sfideranno alcune grandi firme del ciclismo internazionale.

Al via la maglia iridata vestita dal belga Philippe Gilbert, capitano dl team BMC, ed a contendere il successo sul lungolago Albertolli al Campione del Mondo sono annunciati Ivan Basso e Moreno Moser, del team Cannondale Pro Cycling, Diego Ulissi del team Lampre Merida, gli italiani della formazione francese AG2R La Mondiale: Rinaldo Nocentini e Domenico Pozzovivo, e ancora con la maglia dell’Orica GreenEdge l’elvetico Michael Albasini e l’australiano Simon Clarke, Fabio Duarte e Esteban Rubio Chavez del team Colombia, Gianpaolo Caruso in maglia Katusha Team e il trio italiano della Fantini Vini – Farnese composto da Stefano Garzelli, Matteo Rabottini e Mauro Santambrogio.

Programma domenica 24 febbraio:

ore 9.30 - 11.00
Presentazione dei corridori e firma del foglio di gara
Lungolago di Lugano, davanti al Municipio

11.20
Trasferimento
Lungolago di Lugano, davanti al Municipio

11.30
Partenza effettiva da Lugano Riva Caccia

15.45
Arrivo, a seguire premiazioni
Lungolago di Lugano, davanti al Municipio

Ti-Press
Gabriele Putzu per tio.ch
 
Rispondi
#5
Conto alla rovescia per il Gran Premio Città di Lugano
L'evento anche quest’anno si è legato alla Tre Valli Varesine nel segno del Trofeo Regio Insubrica

LUGANO - Pubblico delle grandi occasioni a Lugano per la presentazione ufficiale del 67° Gran Premio Città di Lugano, competizione per professionisti in programma domenica 24 febbraio. Un buon inizio per gli organizzatori del Velo Club Lugano che per la sessantasettesima volta allestiranno l’appuntamento ciclistico internazionale sulle rive del lago di Lugano. Il presidente del Velo Club Lugano Andrea Prati e il presidente del Comitato Organizzatore Elio Calcagni hanno illustrato il frutto del loro lavoro, una gara disegnata su un nuovo e spettacolare tracciato, per una distanza complessiva di chilometri 186,300.

C’è grande attesa per questo evento che rappresenta uno dei traguardi più ambiti della prima parte della stagione professionistica e che anche quest’anno si è legato alla Tre Valli Varesine nel segno del Trofeo Regio Insubrica che premierà il corridore che meglio si è comportato al termine delle due gare: “Il Gran Premio Città di Lugano è una gara che anche quest’anno ha saputo rinnovarsi pur rimanendo fedele alla propria tradizione – ha affermato Andrea Prati - il percorso ha subìto delle variazioni e speriamo di offrire uno spettacolo sempre più accattivante al grande pubblico che non fa mai mancare la propria presenza sulle nostre strade. Il ringraziamento più grande va al presidente del comitato d’organizzazione Elio Calcagni che, con il suo impegno sempre massimo, ha permesso di essere tutti qui oggi e di allestire quello che speriamo essere un grande evento”. A rappresentare la Comunità di lavoro Regio Insubrica Giovanni Pasquini, con Renzo Oldani, presidente della Società Ciclistica Alfredo Binda, che ha voluto manifestare la vicinanza della società varesina con la sua presenza in conferenza stampa.

Per un grande evento un cast di prim’ordine guidato dal Campione del Mondo Philippe Gilbert, capitano del team BMC Racing Team, la formazione che schiererà anche l’ex iridato Cadel Evans e Ivan Villa Santaromita, grandi firma anche nella Cannondale Pro Cycling, sono quelle di Ivan Basso e Moreno Moser, mentre Diego Ulissi e Roberto Ferrari guideranno il team Lampre Merida e gli italiani Rinaldo Nocentini e Domenico Pozzovivo saranno le punte della formazione francese AG2R La Mondiale. Con la maglia dell’Orica GreenEdge in gara l’elvetico Michael Albasini e gli australiani Simon Gerrans, Simon Clarke e Stuart O’Grady, mentre Fabio Duarte e Esteban Rubio Chavez guideranno il team Colombia, Gianpaolo Caruso il Katusha Team e la Fantini Vini – Farnese schiererà il tridente italiano composto da Stefano Garzelli, Matteo Rabottini e Mauro Santambrogio.

Ventidue le squadre in gara per 176 concorrenti, con tutti i Continenti rappresentati e corridori di 25 nazioni. Percorso spettacolare con i primi otto giri identici e la tornata finale con lo strappo che da Pianroncate porta a Certenago, sede del Gran Premio della Montagna, che sarà l'ideale trampolino di lancio verso il traguardo quando mancheranno sono 5'600 metri alla conclusione. Operazioni preliminari di accredito nel pomeriggio di sabato 23 febbraio presso il Palazzo Comunale di Lugano, mentre la gara scatterà dal lungolago luganese domenica 24 febbraio alle ore 11.30.

Formazioni iscritte: BMC Racing Team, Cannondale Pro Cycling, Lampre Merida, Orica GreenEdge, AG2R La Mondiale, Team Colombia, Fantini Vini by Farnese Selle Italia, Androni Giocattoli, Katusha Team, Iam Cycling, Ceramica Flaminia Fondriest, Rusvelo, Nippo De Rosa, Bardiani CSF Inox, Astana Continental, Adria Mobil, Voralberg, Utensilnord, Team Novo Nordisk, Team Gourmetfein Simplon, Radenska e Atlas.

Programma domenica 24 febbraio:
ore 9.30 - 11.00 Presentazione dei corridori e firma del foglio di gara. Lungolago di Lugano, davanti al Municipio
11.20 Trasferimento. Lungolago di Lugano, davanti al Municipio
11.30 Partenza effettiva da Lugano Riva Caccia
15.45 Arrivo, a seguire premiazioni. Lungolago di Lugano, davanti al Municipio. Durante tutta la giornata sarà in servizio una fornitissima buvette.

Ti-Press
Gabriele Putzu per tio.ch
 
Rispondi
#6
Lugano, la Bmc cala i suoi assi
Evans e Gilbert correranno in Ticino

A Lugano la BMC cala gli assi: il team svizzero schiererà infatti al via sia il campione del mondo Philippe Gilbert che il ticinese d’adozione Cadel Evans. Con loro ci saranno Brent Bookwalter, Stephen Cummings, Mathias Frank. Martin Kohler. Ivan Santaromita e Larry Warbasse.
Il direttore sportivo Max Sciandri spiega: «La squadra sta bene, abbiamo già pedalato con ottimi risultati un po’ in tutto il mondo. Il Gp Lugano? Corsa interessante, resa ancora più dura dall’inserimento di una breve salita - 500 metri - ma molto dura. Cadel conosce bene queste strade perché sono quelle su cui si allena e puntiamo a fare risultato».
Proprio Evans ha confermato il suo programma per il prossimo mese: Lugano, Strade Bianche, Tirreno-Adriatico e Criterium International, esattamente come un anno fa, con il pensiero sempre rivolto al Tour de France.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#7
Anche Cunego a Lugano
Al via 176 concorrenti in rappresentanza di 22 società

LUGANO - È iniziato il conto alla rovescia in vista del 67° Gran Premio Città di Lugano, gara per professionisti “Europe Tour” classe 1.1, in programma domencia 24 febbraio. Al già ricco elenco dei partecipanti si è aggiunto il nome di Damiano Cunego, il corrridore veronese portacolori del team Lampre Merida luganese d’adozione e già secondo nella classica ticinese lo scorso anno alle spalle di Eros Capecchi.

La lista dei partecipanti si apre con il nome del Campione del Mondo Philippe Gilbert che avrà come compagno di colori nel team BMC l’ex iridato Cadel Evans. Sei le formazioni WorlTour in corsa: BMC Racing Team, Cannondale Pro Cycling, Lampre Merida, Orica GreenEdge, AG2R La Mondiale e Katusha Team con in corsa Ivan Basso e Moreno Moser (Cannondale), Diego Ulissi e Damiano Cunego (Lampre-Merida), Rinaldo Nocentini e Domenico Pozzovivo (Ag2r La Mondiale), Michael Albasini, Simon Gerrans e Simon Clarke (Orica-GreenEDGE), tra gli atleti da seguire anche Fabio Duarte (Colombia), Giampaolo Caruso (Katusha), Stefano Garzelli, Matteo Rabottini e Mauro Santambrogio (Fantini-Selle Italia).

Nove i giri da percorrere dopo il via previsto per le ore 11.30, con il Gran Premio della Montagna di Collina d’Oro, inserito nell’ultima tornata, posto a 5'600 metri all’arrivo previsto sul lungolago Riva Albertolli a Lugano. Sono 186'300 i chilometri da percorrere nella gara voluta dal Velo Club Lugano che proporrà al via 176 concorrenti in rappresentanza di 22 società e sarà valida come prima prova del Trofeo Regio Insubrica.

tio.ch
 
Rispondi
#8
C’È MODOLO CON BATTAGLIN E PIRAZZI AL 67° GP DI LUGANO
Dopo il duplice impegno contemporaneo di Sabato scorso, il Bardiani Valvole – CSF Inox Pro Team si concentra completamente sul GP di Lugano in Svizzera, corsa di 186km prevista il prossimo 24 Febbraio. Un evento giunto alle 67° edizione dove la squadra dei Reverberi ha sempre colto buoni risultati come il terzo posto di Enrico Battaglin nel 2012.

Per l’occasione oltre a Battaglin, il #greenteam, guidato da Roberto Reverberi, sarà al via con Enrico Barbin, Nicola Boem, Francesco Manuel Bongiorno, Donato De Ieso, Stefano Pirazzi, Edoardo Zardini e Sacha Modolo al rientro alla corse dopo la caduta nella prima tappa del Tour of Qatar e la conseguente micro fattura allo scafoide del braccio destro.

“Oltre all’infortunio ho anche accusato l’influenza per alcuni giorni e quindi il mio recupero si era complicato ancora di più – spiega Sacha -. Ora però tutto è passato, nell’ultima settimana sono tornato ad allenarmi a pieno ritmo svolgendo anche importanti carichi di lavoro e guardo al futuro con rinnovata fiducia. Andrò a Lugano con l’intenzione di fare fatica per riprendere familiarità con il ritmo corsa”.

“Siamo felici per il ritorno di Sacha in squadra che sono convinto potrà fare comunque bene nel prossimo mese di corse ¬– analizza Roberto Reverberi -. Oltre lui al GP di Lugano schieriamo Battaglin che sta migliorando la sua condizione dopo l’esordio al Laigueglia e qui ha già fatto bene lo scorso anno, Pirazzi che con il duro strappo vicino all’arrivo potrà provare a fare qualcosa d’importante e un manipolo di neoprofessionisti di futuro avvenire, dove ce se sono alcuni già in buone condizioni come Barbin e Bongiorno”.

Il 67° GP di Lugano prevede un percorso con i primi otto giri identici e una tornata finale con il duro strappo che va da Pianroncate fino a Certenago, posto a sei chilometri dal traguardo.

comunicato stampa Bardiani-CSF
 
Rispondi
#9
La fanno vedere in tv?
 
Rispondi
#10
Non credo
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)