Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
G.P. Costa degli Etruschi 2013
#1
Sabato 21 Settembre 2013
18a Gran Premio Costa degli Etruschi

[Immagine: banner_costa_etruschi.jpg]



 
Rispondi
#2
Il futuro del Gp degli Etruschi è nero
L'edizione numero 18 del Gran Premio di ciclismo Costa degli Etruschi, in programma il 2 febbraio 2013, è a forte rischio. Lo sforzo degli organizzatori, infatti, va a cozzare con una situazione finanziaria drammatica per l'attuale momento di recessione, ma più che altro è il pregresso, con soldi promessi o addirittura stanziati dagli enti pubblici che non arrivano e creano una situazione insostenibile che probabilmente darà il colpo di grazia ad un evento che ha portato lustro e notorietà a tutta la zona sud della Provincia di Livorno. Ammontano a oltre 37.000 euro i soldi che l'associazione ASD Costa degli Etruschi, organizzatrice dell’evento, deve ancora ricevere soltanto dagli enti pubblici, soldi che si riferiscono alle edizioni 2011 e 2012. La morosità dei comuni molto probabilmente sarà il de profundis della gara di apertura del calendario nazionale di ciclismo e non è vero, come qualcuno vuol fare intendere, che le responsabilità di questa situazione siano da addebitare alla società ASD Costa degli Etruschi, nata esclusivamente su spinta degli stessi comuni che fanno parte integrante del progetto organizzativo. La situazione si è ulteriormente aggravata per la perdita di sponsor primari e per il pagamento di una tassa sulla pubblicità utilizzata alla partenza ed all'arrivo della corsa. Di fatto, quindi, il bilancio segna un rosso di quasi 50.000 euro, una cifra esorbitante. Italo Barsacchi e Gerardo Carpentieri, a capo della ASD Costa degli Etruschi, si lamentano di non aver mai ricevuto i soldi promessi dai comuni coinvolti nel progetto della corsa e cioè Cecina, Montescudaio, Castelnuovo Val di Cecina, Campiglia Marittima, San Vincenzo e Castagneto Carducci, quest’ultimo comune capofila.Promesse che si rifanno anche al fatto che gli amministratori locali erano certi di poter accedere a più fondi attraverso la Tirreno-Adriatico che per più anni sarebbe partita dalla costa tirrenica livornese. «Purtroppo ci siamo fidati - sostengono Barsacchi e Carpentieri - ma i soldi non sono mai arrivati e adesso ci ritroviamo in questa situazione con gli enti che scaricano elegantemente la patata bollente in mano nostra. Noi siamo nati e ci siamo strutturati per poter organizzare l'evento, su spinta dei Comuni che si costituirono in comitato organizzatore. Questo ci avrebbe consentito di accedere ai finanziamenti regionali e provinciali, quest'ultimi cessati con l'organizzazione delle tappe del Giro d'Italia». A questo punto l’unica ancora di salvezza sembra l’affidamento della corsa a un altro gruppo. Ma prima ci sono da saldare i debiti pregressi.

da Il Tirreno a firma Giorgio Creatini
 
Rispondi
#3
Donoratico, ci proverà Amici a settembre?
Con amarezza e rammarico arriva dagli organizzatori livornesi, Gerardo Carpentieri e Italo Barsacchi la conferma ufficiale che il Gran Premio Costa degli Etruschi a Donoratico, che avrebbe dovuto aprire la stagione ciclistica dei professionisti in Toscana alla data del 3 febbraio è stato annullato.
«Lo dico con amarezza – dice Carpentieri – ma come società Costa Etruschi siamo praticamente in ginocchio. I motivi sono noti e nonostante ogni tentativo anche extremis che abbiamo provato a compiere, non è assolutamente possibile allestire la gara del prossimo febbraio«.
E’ vero che è intervenuto anche il gruppo organizzatore Emilia che fa capo al bolognese Adriano Amici per cercare di organizzare la corsa?
«Ci dovrebbe essere un incontro, noi comunque, tengo a ribadirlo – dice Carpentieri - non c’entriamo nulla».
A quanto ci risulta Adriamo Amici è intervenuto per cercare di salvare la corsa di Donoratico, ma l’organizzatore bolognese ha chiesto precise garanzie per allestire la corsa, ma non c’era più nemmeno il tempo per poterlo fare. L’idea sempre dello stesso Adriano Amici e del Gruppo Emilia sarebbe ora di poter presentare la corsa livornese in settembre e farne una premondiale. Nulla di preciso ancora, solo un’idea per cercare di salvare la prova.

Antonio Mannori - tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#4
Il Costa Etrusca sarà recuperato il 21 settembre, una settimana prima del Mondiale. Finalmente una buona notizia, anche se spero che il prossimo anno possa tornare in inizio di stagione.
 
Rispondi
#5
Il Gp Costa degli Etruschi si correra’ il 21 settembre con l’organizzazione del Gruppo Sportivo Emilia
Ormai è deciso: il Gran Premio Costa degli Etruschi si correrà a Donoratico il prossimo 21 settembre, una settimana prima del grande evento dei Mondiali di Ciclismo che si terranno in Toscana. Il prossimo anno la gara ritornerà nel suo periodo originario a febbraio.

La decisione è stata definitivamente formalizzata nel corso di un incontro che si è tenuto lo scorso martedì alla presenza del Sindaco Fabio Tinti, dell’Assessore allo sport Franco Poli, del Presidente dell’ADS Costa degli Etruschi Gerardo Carpentieri, del Consigliere del’ADS Costa degli Etruschi Fabiani Luciano e naturalmente con i rappresentanti del Gruppo Sportivo Emilia.

Il Gruppo Sportivo Emilia presieduto da Adriano Amici ha raggiunto infatti un importante accordo con il Comune di Castagneto Carducci e l’ASD Costa degli Etruschi per il passaggio della titolarità della classica toscana: “ Il mio ringraziamento va alla direzione dell’ASD Costa degli Etruschi, ci dice Adriano Amici, in modo particolare a Gerardo Carpentieri e all’Amministrazione Comunale di Castagneto Carducci per aver riposto in noi la propria fiducia; questo per il GS Emilia è un onore e soprattutto uno stimolo per dare continuità ad una classica che rappresenta uno dei punti fermi dell’attività internazionale”.

Soddisfazione traspare anche dalle parole del Sindaco Tinti e dell’Assessore Poli: “l’intento è quello di valorizzare ancora di più questo evento sportivo nato dalla passione di alcuni volontari a Donoratico e diventato evento di richiamo internazionale, un ulteriore strumento da utilizzare per una promozione non solo della disciplina sportiva, ma anche e soprattutto dell’intero indotto economico del territorio della Costa degli Etruschi. L’Amministrazione Comunale continuerà nella sua opera di sostegno al Gruppo Sportivo Emilia e all’ADS Costa degli Etruschi anche per il reperimento di risorse economiche utile.

Pensiamo di dare vita ad un Comitato Locale nel quale potranno partecipare anche altri soggetti ed altre associazioni che insieme potranno incrementare in termini di aggregazione e socializzazione ciò che l’organizzazione di questa manifestazione sportiva comporta. Confermato quindi il sostegno a questo evento da parte dell'amministrazione comunale di Castagneto Carducci unitamente ai Comuni della Val di Cornia (San Vincenzo, Campiglia Marittima, Suvereto e Piombino) e a sponsor locali per far fronte ai parziali costi effettivi per l'organizzazione della gara.

L’appuntamento quindi per quest'anno al 21 settembre con il Gran Premio Costa degli Etruschi (si valuterà se riportare la gara nella sua data tradizionale già dal 2014), ma anche a partire da domani nel dar vita al Comitato Locale che oltre a dare una mano all’organizzatore sportivo, avrà la possibilità di creare un indotto locale più articolato capace di sviluppare iniziative collaterali ad ampliamento dell’offerta sportiva e turistica che i nostri territori sanno offrire .

comunicato stampa - GS Emilia
 
Rispondi
#6
Anche la nazionale italiana U23 a Donoratico
Cresce l'attesa in vista del Gran Premio Costa degli Etruschi che si correrà il prossimo 21 settembre a Donoratico con la regia organizzativa del Gruppo Sportivo Emilia. Proprio in questi giorni lo staff organizzativo sta definendo tutti i dettagli dell'appuntamento che, quest'anno, vista anche la collocazione all'interno del calendario internazionale assumerà un' importanza molto particolare.

L'imminenza delle gare iridate di Firenze (le prime prove si correranno il giorno successivo il Gran Premio Costa degli Etruschi) porteranno a Donoratico l'attenzione di appassionati e addetti ai lavori. La dimostrazione è data proprio dal fatto che nelle ultime ore è arrivata la conferma che al via della gara ci saranno, oltre alle migliori squadre professionistiche tra le quali quattro Pro Team, anche gli azzurri della nazionale under 23 che pochi giorni dopo (venerdì 27 settembre) parteciperanno alla prova in linea valida per l'assegnazione del campionato del mondo.

Il Gran Premio Costa degli Etruschi rappresenterà quindi l'ultimo banco di prova per gli azzurrini diretti dal commissario tecnico Marino Amadori che avrà modo di valutare gli atleti che per l'occasione si confronteranno con i professionisti, tra i quali ci saranno anche alcuni tra i protagonisti del mondiale prof.

comunicato stampa - GS Emilia
 
Rispondi
#7
Bello il nuovo percorso del Gp Costa degli Etruschi, la volata non sarà così scontata. Le salite non sono difficili, ma il percorso è tortuoso e stretto in diversi tratti anche nel finale.
 
Rispondi
#8
Quest'anno arrivo in condizione e c'ho l'imbarazzo della scelta: ancora non ho ben deciso cosa fare, quel che è certo è che, per la prima volta, sarò accompagnato dalla mi bici... :D
 
Rispondi
#9
G.P. Costa degli Etruschi, giovedì la presentazione a Donoratico
Sarà la sala polivalente di Donoratico, nel comune di Castagneto Carducci (Livorno), ad ospitare giovedì 12 settembre (ore 17,00) la presentazione dell'edizione 2013 del Gran Premio Costa degli Etruschi che si correrà il prossimo 21 settembre con la regia organizzativa del Gruppo Sportivo Emilia.

A tenere a battesimo la gara, che si svolgerà alla vigilia della settimana iridata (il giorno successivo si aprirà il programma dei campionati del mondo) oltre alle autorità e agli amministratori delle località interessate dal passaggio della corsa ci sarà anche il commissario tecnico della nazionale italiana, Paolo Bettini.

Nel corso della presentazione saranno illustrati tutti i dettagli tecnici dell'appuntamento che vedrà al via 14 squadre (tre Pro Team) tra le quali la nazionale professionisti della Colombia e la nazionale italiana under 23.

comunicato stampa - GS Emilia
 
Rispondi
#10
Il Gran Premio Costa degli Etruschi si tinge di azzurro
E' stata presentata ieri la 18^ edizione del Gran Premio Costa degli Etruschi – Alta Maremma che si correrà il prossimo 21 settembre con la regia organizzativa del Gruppo Sportivo Emilia.

Quest'anno, seppur in una data anomala per quanto riguarda la sua tradizionale collocazione nel calendario internazionale, grazie all'imminenza dei mondiali di Firenze, il GP Costa degli Etruschi si presenta con diversi motivi di interesse, il più importante dei quali è emerso dalle parole del Commissario Tecnico della nazionale italiana, Paolo Bettini. “Il Gran Premio Costa degli Etruschi – ha detto il ct nel corso del proprio intervento – lo vivrò in modo particolare, vista l'imminenza del campionato del mondo. Tra gli iscritti nelle squadre partecipanti ho notato i nomi di 12/13 corridori che sono inseriti nella mia rosa per il mondiale (la composizione della nazionale sarà ufficializzata nei prossimi giorni, n.d.r.). Per quanto riguarda invece la partecipazione della squadra azzurra, inizialmente in accordo con Marino Amadori avevamo pensato di schierare al via la nazionale under 23 ma vi posso anticipare che quella sarà a tutti gli effetti la nazionale maggiore. In quella squadra, infatti, saranno inseriti almeno un paio di elementi che altrimenti non avrebbero alternative per partecipare a questa gara.”

Particolare soddisfazione per questa notizia e non solo è stata espressa dai primi cittadini di Castagneto Carducci, Fabio Tinti, e di San Vincenzo, Michele Biagi, ai quali hanno fatto eco il presidente della Provincia di Livorno, Giorgio Kutufà, il presidente della Camera di Commercio di Livorno, Roberto Nardi oltre ad Adriano Amici che con il GS Emilia guiderà la macchina organizzativa.

La mattina del 21 settembre sarà la spettacolare cornice della terrazza sul porto di San Vincenzo ad ospitare tutte le operazioni preliminari in vista del via. Un momento particolarmente sentito dagli appassionati che possono vedere da vicino i propri beniamini.

Dopo il via la gara, lungo la Via della Principessa, raggiungerà Piombino, perla del Tirreno da sempre teatro di appuntamenti di grande ciclismo. Qui inizierà un circuito di 6km e 700 metri che i corridori dovranno affrontare per due volte con altrettante ascese ad una breve rampa di 800 metri.

Lasciato il circuito di Piombino i corridori attraverso un primo tratto di pianura giungeranno a Campiglia Marittima dopo aver affrontato la salita di 4 chilometri con pendenze del 5/6 %.

La veloce discesa porterà il gruppo a Venturina e a Suvereto dove inizierà una lunga salita di 14 chilometri con pendenza media del 4/5 %. questa non sarà l'unica asperità a caratterizzare la parte centrale di gara, subito dopo infatti i corridori dovranno affrontare un nuovo tratto in salita fino a Monteverdi.

Dopo questa asperità il gruppo raggiungerà Castagneto Carducci per poi transitare sotto il traguardo di Donoratico dove inizieranno le due tornate finali di poco più di 29 km che prevedono l'inedita salita di Torre Segalari: 2km e 900 metri con pendenza media del 9% e massima dell'11. Qui molto probabilmente chi vorrà scrivere il proprio nome nell'albo d'oro del GP Costa degli Etruschi non potrà certo nascondersi.

ELENCO ISCRITTI

LE SQUADRE E PRINCIPALI ISCRITTI*
Cannondale: Ratto, Caruso
Lampre - Merida: Ulissi
Astana: Nibali, Aru, Agnoli, Kessiakoff
Colombia: Avila, Duarte, Duque
Bardiani Valvole – CSF Inox: Modolo, Battaglin, Colbrelli
Androni Giocattoli – Venezuela: Pellizotti, Sella, Felline, Rubiano Chavez
Vini Fantini – Selle Italia: Proni, Rabottini
Iam Cycling: Bandiera, Arreger, Pelucchi
Ceramica Flaminia – Fondriest: Rovny, A. Fedi
Utensilnord – Ora24.eu: Rocchetti, Andrea e Simone Masciarelli
Amore & Vita: Libner, Starchyk
Nazionale Azzurra
Nazionale Colombia: Infantino, Sarmiento, Betancur
Meridiana Kamen: Sinkewitz
* la composizione delle squadre potrà variare fino alla vigilia della gara

comunicato stampa GS Emilia
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)