Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
G.P. Industria & Artigianato di Larciano 2016
#1
Categoria 1.1 
Presentazione del Gran Premio Industria & Artigianato di Larciano 2016: percorso con altimetrie e planimetrie, i dettagli degli ultimi chilometri; le squadre ed i corridori partecipanti; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo/youtube e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


domenica 6 marzo 2016
G.P. di Larciano
UCI 1.1 - 39a edizione



Percorso
Dettagli

Sede di partenza: Larciano
Sede di arrivo: Larciano
Distanza: 199 km

Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
105,0 Fornello - 4 passaggi
110,0 San Baronto - 4 passaggi

Cronotabella: download
Libro di Corsa: -

Presentazione

Il percorso sarà quello dell’edizione 2014 firmata dal giovane britannico Adam Yates su Formolo e Bongiorno. In tutto 199 chilometri con 4 giri pianeggianti di 22 Km e 300 metri nella prima parte, seguiti da quattro giri di 27 Km e mezzo comprendenti la salita di Fornello, corta ma arcigna, per poi raggiungere San Baronto e tornare verso Larciano (7 i passaggi dal traguardo di via Marconi) più l’arrivo sul lungo rettilineo (780 metri) in leggerissima salita.



Partecipanti
ORICA GREENEDGE
1 YATES Adam
2 GERRANS Simon
3 KEUKELEIRE Jens
4 PLAZA Ruben
5 CHAVES Esteban
6 EDMONDSON Alexander
7 MEIER Christian
8 DURBRIDGE Luke

BORA - ARGON 18
11 NERZ Dominik
12 BUCHMANN Emanuel 
13 DEMPSTER Zakkari
14 HERKLOTZ Silvio
15 HUZARSKI Bartozs
16 SCHWARZMANN Michael
17 BENEDETTI Cesare
18 POSTLBERGER Lukas

NIPPO - Vini Fantini
21 VIOLA Antonio 
22 COLLI Daniele
23 BOLE Grega
24 DE NEGRI Pierpaolo
25 FILOSI Iuri
26 NIBALI Antonio
27 GROSU Eduard
28 BISOLTI Alessandro

ASTANA
31 NIBALI Vincenzo
32 AGNOLI Valerio
33 CAPECCHI Eros
34 KOZHATAYEV Bakhityar
35 FUGLSANG Jakob
36 GRIVKO Andriy
38 SCARPONI Michele
39 SMUKULIS Gatis

LAMPRE - MERIDA
41 ULISSI Diego
42 CATTANEO Mattia
43 KOSHEVOY Ilia
44 MODOLO Sacha
45 CONTI Valerio 
46 MORI Manuele
47 NIEMIEC Przemyslaw
48 PETILLI Simone

IAM CYCLING
51 AREGGER Marcel
52 CHEVRIER Clément
53 ELMIGER Martin
54 FUMEAUX Jonathan
55 LANG Pirmin
56 PELLAUD Simon
57 SARAMOTINS Aleksejs
58 WYSS Marcel

BARDIANI-CSF
61 BONGIORNO Francesco
62 BARBIN Enrico
63 BOEM Nicola
64 PIRAZZI Stefano
65 ROTA Lorenzo
66 TONELLI Alessandro
67 STERBINI Simone
68 ANDREETTA Simone

KATUSHA
71 VICIOSO Angel
72 BELKOV Maxime
74 CHERNETSKI Sergei
75 MACHADO Thiago
76 MAMYKIN Malvey
77 SILIN Egor
78 VAN DEN BROECK Jurgen

GAZPROM-RUSVELO
81 KOLOBNEV Alexandr
82 FIRSANOV Sergey
83 NYCH Artem
84 OVECHKIN Artem
85 SAVITSKIY Ivan
86 FOLIFOROV Alexander
87 SOLOMENNIKOV Andrei
88 ARSLANOV Ildar
NOVO-NORDISK
91 CLANCY Stephan
92 DE MESMAEKER Kevin
93 HENTTALA Joonas
94 LOZANO David
95 MEGIAS Javier
96 PLANET Charles
97 AMBROSE Scott
98 VERSCHOOR Martijn

SOUTHEAST-VENEZUELA
101 POZZATO Filippo
102 BUSATO Matteo
103 FEDI Andrea
104 MARTINEZ Daniel Felipe
105 SANZ Enrique
106 AMEZQUETA Julen
107 TROSINO Mirko
108 BELLETTI Manuel

ANDRONI - SIDERMERC
111 PELLIZOTTI Franco
112 GAVAZZI Francesco
113 BERNAL Egan
114 RATTO Daniele
115 SELVAGGI Mirko
116 TALIANI Alessio
117 TORRES Rodolfo
118 VIGANO Davide

CAJA RURAL - SEGUROS RGA
121 ROSON JAime
122 PARDILLA Sergio
123 SEAZ Hector
124 MAS Luis
125 BILBAO Pello
126 GONCALVES Jose
127 GONCALVES Andre
128 VILELA Ricardo

MOVISTAR
131 VISCONTI Giovanni
132 ARCAS Jorge
133 PEDRERO Antonio
134 SUTHERLAND Rory
135 QUINTANA Dayer
136 SOLER Marc
137 SUTTERLIN Jasha
138 VENTOSO Francisco

CANNONDALE
141 URAN Rigoberto
142 CLARKE Simon
143 FORMOLO Davide
144 KOREN Kristian
145 BROWN Nathan
146 MOSER Moreno
147 NAVARDAUSKAS Ramunas
148 VILLELLA Davide

NAZIONALE ITALIA
151 NOCENTINI Rinaldo
152 AFFINI Edoardo
153 TROIA Oliviero
154 BALLERINI Daide
155 RAVASI Edward
156 TECCHIO Marco
157 FINETTO Mauro
158 BAGIOLI Nicola

NAZIONALE VENEZUELA
161 UBETO Miguel
162 GODOY Yonder
163 DIAZ ENRIQUE Luis
165 QUEVEDO Xavier
166 MONSALVE Yonathan
167
168



Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
Nel 2016 torna il Gp di Larciano
La notizia è ufficiale. Dopo la pausa di quest’anno grande rilancio per il Gran Premio Industria Artigianato di Larciano nel 2016 con una clamorosa novità.

La corsa pistoiese organizzata dall’U.C. Larcianese sarà una delle prime della prossima stagione in quanto si svolgerà domenica 6 marzo il giorno successivo alle “Strade Bianche” in provincia di Siena, ed a tre giorni dall’inizio a Camaiore della Tirreno-Adriatico.

Come dire in altri termini che in quei giorni il grande ciclismo internazionale sarà in Toscana e quindi a Larciano ci potranno essere grandi campioni come è sempre stato nei desideri degli organizzatori di Larciano.

La richiesta alla Federazione Ciclistica Italiana e all’Unione Ciclistica Internazionale, era stata presentata in gran segreto dal presidente dell’U.C. Larcianese Urbano Borgioli, dal direttore generale organizzativo Bruno Ferrali e dal primo sponsor della corsa, Giuliano Baronti, titolare della Neri Sottoli.it. La risposta positiva allo spostamento di data (in calendario la gara di Larciano risultava per il 23 luglio 2016) è stata accolta e di questo i dirigenti di Larciano intendono ringraziare sia la Federciclismo che l’UCI.

Nel corso di una riunione che si è appena tenuta, il presidente Borgioli, Ferrali e Baronti, hanno informato della novità tutti i componenti del consiglio direttivo della Larcianese, che hanno espresso la loro grande soddisfazione per la nuova data che potrà portare a Larciano per quella che sarà la trentanovesima edizione della gara, alcune delle “stelle” del ciclismo mondiale.

C’è da aggiungere infine che visto che mancano solo cinque mesi all’evento, a Larciano si sono già messi al lavoro per preparare in grande stile la gara.

Antonio Mannori - Federciclismo Toscana
 
Rispondi
#3
Larciano, il Gran Premio sarà dedicato ad Alfredo Martini
Sarà un’edizione speciale il 39° Gran Premio Industria Artigianato di Larciano del prossimo anno, sia per la scelta felice della data, domenica 6 marzo il giorno dopo la “Strade Bianche” a Siena e tre giorni prima dell’inizio a Lido di Camaiore della Tirreno-Adriatico, sia per il particolare e commosso ricordo che la gara dell’Unione Ciclistica Larcianese riserverà a due grandi personaggi, Antonio Pappalardo ex sindaco di Larciano, scomparso il 4 marzo di quest’anno, ed a Alfredo Martini, morto il 25 agosto 2014 e che l’anno scorso non fu possibile ricordare in quanto la gara di Larciano non si svolse. L’intera Comunità di Larciano ricorda con ammirazione l’impegno, l’opera, la guida forte, leale e sincera svolta dal compianto sindaco che s’impegnò molto anche a favore della gara ciclistica. Quanto a Alfredo Martini non perse mai un’edizione della corsa di Larciano e dopo i consigli dati al fondatore della società e promotore della corsa Nello Bonfanti, continuò a suggerire consigli ai dirigenti larcianesi. Lo stesso Martini fu nominato cittadino onorario di Larciano nell’ottobre 2011 proprio dall’allora sindaco Antonio Pappalardo. La corsa dunque non poteva non ricordare questi due straordinari personaggi. Mancano poco più di due mesi all’evento e l’organizzazione (Urbano Borgioli, Bruno Ferrali in primis, assieme ai loro validissimi collaboratori) dopo le feste natalizie intensificherà il proprio lavoro per essere all’altezza della tradizione in quanto l’edizione 2016 del Gran Premio Industria e Artigianato dovrebbe essere di eccellente livello quanto a numero e soprattutto qualità dei suoi partecipanti con alcuni nomi di spicco.

Antonio Mannori - Federciclismo Toscana
 
Rispondi
#4
Larciano, Nibali e Adam Yates i primi iscritti
Nell'estate del 2014 ha scritto l'ultima pagina del lungo romanzo del GP Industria & Artigianato di Larciano, che il prossimo 6 marzo festeggerà l'edizione numero 39. Giusta e opportuna pertanto la decisione presa dall'Unione Ciclistica Larcianese di assegnare il dorsale numero 1 all'ultimo vincitore, il talento britannico Adam Yates. Annunciato al passaggio tra i professionisti come atleta di spessore insieme al gemello Simon, il giovane corridore che il prossimo agosto compirà 24 anni, seppe dare prova delle sue qualità andando a scrivere il proprio nome in un albo d'oro che testimonia la qualità e l'eccellenza della gara.
La sua formazione, l'Orica GreenEDGE, ha dato il via a una serie di iscrizioni che a due mesi dalla sfida agonistica, lasciano presagire una start list di spessore. Tra le formazioni “World Tour”, oltre al team australiano, ha già confermato la partecipazione il team Astana, che proporrà il campione italiano, ultimo vincitore del Lombardia e trionfatore del Tour de France 2014, Vincenzo Nibali. Sarà un'opportunità per il fuoriclasse siciliano, di fare un salto indietro di qualche anno, ripercorrendo le stesse strade che nei suoi trascorsi giovanili, lo hanno visto più volte impegnato in corsa e in allenamento. Tra l'altro Vincenzo Nibali è già riuscito a scrivere il suo nome tra i vincitori del GP Industria & Artigianato, nell'edizione 2007. Quando si presentò a braccia alzate sul rettilineo d'arrivo in compagnia del suo ex compagno di squadra al team Liquigas, Franco Pellizotti.

I contatti avviati ormai da giorni dagli organizzatori, lasciano presagire che alle due compagini di massimo livello se ne affiancheranno altre, tali da raggiungere un livello qualitativo molto interessante che sarà arricchito dalla partecipazione di altre formazioni “professional”. Molto probabilmente sarà presente anche una selezione azzurra che sarà diretta nell'occasione dalla coppia dei nostri massimi cittì, Davide Cassani e Marino Amadori.

Tutta una serie di situazioni che sembrano consentire quelle opportune condizioni per onorare al meglio la memoria dei due grandi personaggi ai quali è stata voluta dedicare l'edizione 2016 della classica pistoiese: l'ex Sindaco Antonio Pappalardo che durante il suo mandato aveva dato prova di attaccamento e di affetto verso la corsa della sua città, e Alfredo Martini, da sempre sostenitore e interlocutore privilegiato degli sportivi di Larciano.

comunicato stampa
 
Rispondi
#5
Larciano, cresce l'attesa per l'appuntamento del 6 marzo
È palese la soddisfazione all'interno dello staff organizzativo del GP Industria & Artigianato di Larciano. Con il passare dei giorni va affiorando sempre più la consapevolezza della scelta fortunata del trasferimento di data. Creando così i presupposti per inserire la corsa all'interno di un calendario ricco di grandi eventi, che vedrà la Toscana assoluto epicentro del grande ciclismo internazionale.

Giro d'Italia a parte, infatti, mai nel corso della stagione la Toscana potrà vantare sul proprio territorio la presenza di così grandi campioni dello sport delle due ruote; sia da un punto di vista qualitativo che quantitativo. Domenica 6 marzo, il giorno successivo a Strade Bianche, la corsa di Larciano anticiperà di tre giorni la partenza della Tirreno-Adriatico che, dopo il via dalla Versilia, andrà a toccare anche le Colline Metallifere e la zona dei soffioni boraciferi.

Una circostanza che consente al comitato organizzatore di mantenere costantemente stretti contatti con le più prestigiose formazioni professionistiche, al fine di arricchire una start list resa già importante grazie all'iscrizione dell'Orica GreenEDGE (dell'ultimo vincitore Adam Yates) e del team Astana: la formidabile formazione kazaka che scenderà in Valdinievole capitanata dal campione italiano Vincenzo Nibali, che proprio in queste zone ebbe modo di annunciarsi giovanissimo, come una delle più belle promesse del nostro movimento. I risultati poi conseguiti raccontano di una promessa diventata una splendida realtà.
Sono intervenute nel frattempo altre adesioni molto interessanti: la compagine svizzera “world team” della IAM Cycling, alla quale si sono accodati i due “team professional” Bora-Argon 18 e Nippo- Fantini. La IAM Cycling rappresenta la terza formazione iscritta della massima categoria. Gli organizzatori sono molto fiduciosi di poter aggiungere nelle prossime settimane altre squadre che fanno parte della categoria di massimo prestigio. La formazione tedesca, che stando alle dichiarazioni del team manager Ralph Denk, si appresterà nella stagione 2017 a richiedere la massima licenza, vanta tra i propri ranghi il corridore italiano Cesare Benedetti. Un discorso a parte lo merita invece la Nippo-Fantini. Per la seconda stagione consecutiva, sarà infatti Damiano Cunego il corridore più rappresentativo della formazione abruzzese. È ancora indelebile in molti appassionati, il ricordo della vittoria che il corridore veronese – non ancora ventitreenne – raccolse a Larciano nel 2004. Una settimana prima di quella che si rivelò per lui una cavalcata trionfale, sulle strade del Giro d'Italia. Con la maglia rossa della Saeco Damiano Cunego si impose nello sprint di un gruppo ristretto di battistrada, riuscendo ad avere la meglio sull'allora campione del mondo, il basco Igor Astarloa. Una volata avvincente, con un testa a testa che si risolse proprio sulla linea d'arrivo. A quel successo si aggiunse poi l'edizione 2006. Dopo 10 anni, Larciano offre a Cunego la possibilità di eguagliare il record di vittorie, detenuto oggi da Gianni Faresin. Un tris che rappresenta certamente una delle maggiori eccellenze del palmares dell'ex campione di Marostica che proprio nel 1997, nell'edizione che introdusse l'inedita ascesa al “Fornello”, conquistò il titolo tricolore.

comunicato stampa
 
Rispondi
#6
Larciano, al via anche la Katusha
Si vanno sempre più intensificando le trattative tra gli organizzatori del GP Industria & Artigianato di Larciano e i dirigenti delle più importanti formazioni di ciclismo professionistico. Una volta infatti che RCS Sport ha diramato definitivamente i nomi delle squadre invitate a Strade Bianche e successivamente alla Tirreno-Adriatico, i team stanno pianificando la loro discesa in Toscana nelle due settimane che precederanno la Milano-Sanremo. La corsa di Larciano, in programma domenica 6 marzo, si colloca come interessante opportunità per rifinire la preparazione con i grandi appuntamenti ormai alle porte. Oltre alla possibilità di cogliere un'affermazione importante in una corsa il cui albo d'oro le contribuisce quel valore aggiunto in grado di conferirle l'opportuno prestigio abbinato a una tradizione ormai consolidata.

In tutto questo mix di situazioni e condizioni, gli organizzatori hanno incassato altre importanti adesioni che vanno ad arricchire un quadro di partecipanti già di per sé ricco e interessante. Grazie all'interessamento e ai contatti avviati ormai da tempo con il diesse Josè Azevedo, è stata accolta con grande soddisfazione l'iscrizione del team Katusha - un'altra formazione “World Tour” - che tra i dodici selezionati ha inserito anche i nomi di Joaquin Rodriguez Oliver (Purito) e Angel Vicioso Arcos. Se per Purito, che in passato si è sempre presentato molto pimpante alla Corsa dei Due Mari, il tracciato della gara di Larciano sembra strizzare l'occhio con le ascese al San Baronto e al Fornello, per Vicioso la classica pistoiese rappresenta un fiore all'occhiello del proprio palmares. Essendo il corridore spagnolo già riuscito a primeggiare nell'edizione 2011, quando si impose allo sprint davanti a Giovanni Visconti e Mauro Finetto.

La presenza di squadre di matrice russa non si ferma però al solo team Katusha. Tra le formazioni iscritte risulta anche il team professional della Gazprom-Rusvelo che avrà in Aleksandr Kolobnev la figura di spicco. Vincitore della prima edizione di Strade Bianche nel 2007, l'ormai quasi trentacinquenne corridore russo vanta ben due piazzamenti nelle prove uniche del campionato del mondo su strada (Stoccarda 2007 dietro a Bettini e 2009 a Mendrisio dietro a Evans). Oltre alla medaglia di bronzo conquistata alle Olimpiadi di Pechino. Ad ampliare l'internazionalità della start list, contribuisce anche l'iscrizione di un altro team professional: la formazione statunitense della Novo Nordisk che oltre al nostro Andrea Peron, potrà contare sulla presenza di Kevin De Mesmaeker.

Dopo tutta la lunga serie di anticipazioni che si sono protratte nel corso dell'ultimo mese, il GP Industria & Artigianato di Larciano si presenterà al grande pubblico e ai media il prossimo sabato 6 febbraio presso la sala polivalente “Il Progresso”, in Piazza Vittorio Veneto a Larciano. Una cerimonia che avrà inizio alle ore 15:30 nella quale oltre alla varie conferme, potrebbero essere anticipate altre interessanti adesioni, ma dove sarà rimarcata soprattutto la doppia titolarità dell'evento 2016. Una titolarità dedicata a due grandi figure quali il commissario tecnico Alfredo Martini e l'ex Sindaco di Larciano Antonio Pappalardo. Due personaggi che sia pure con ruoli diversi, hanno avuto sempre modo di dimostrare l'affetto e la vicinanza alla classica che tra poco più di un mese, nel loro ricordo, è pronta a festeggiare la 39a edizione.

comunicato stampa
 
Rispondi
#7
Gp Larciano, in gara anche Southest, Androni e Caja Rural
Il GP Industria & Artigianato di Larciano sta entrando ormai nella fase calda. A poco più di un mese dall'evento, gli organizzatori sono concentrati nell'allestimento del vernissage di sabato pomeriggio, 6 febbraio. La cerimonia di presentazione che si terrà dopodomani con inizio alle ore 15:30 presso la Sala Polivalente “Il Progresso”; la struttura locata in Via Veneto, a fianco del Municipio di Larciano.

Un'occasione nella quale sarà illustrato alla comunità cittadina, alle Istituzioni e ai media, tutte le peculiarità dell'evento in programma la prossima domenica 6 marzo: percorso, start list e tutta una serie di importanti novità, tali da far ritenere che l'edizione numero 39 sarà ricordata come il punto di svolta di un evento che fa della propria storia e del suo albo d'oro, un pedigree di valore assoluto.

Alle già interessanti richieste di partecipazione, si sono aggiunte nel frattempo le adesioni da parte di tre gruppi sportivi “professional” che vanno ad arricchire un già nutrito campo di partenti. Due formazioni italiane, la Southest-Venezuela-Neri Sottoli e la Androni Giocattoli-Sidermec, alle quali si è aggiunta anche la Caja Rural-Seguros RGA, compagine di matrice ispanica.

La formazione di Angelo Citracca avrà in Filippo Pozzato il corridore più rappresentativo, mentre l'Androni Giocattoli di Gianni Savio schiererà atleti quali Francesco Gavazzi e Daniele Ratto, in grado di fare bene in una sfida che vivrà nelle quattro ascese dell'asperità del Fornello, i momenti salienti.

C'è da ricordare che sia Pozzato che Ratto sono già andati a segno nella classica pistoiese, rispettivamente negli anni 2012 e 2010. Intenzionati entrambi, a scrivere il prossimo 6 marzo, un'altra bella pagina di ciclismo che con un eventuale bis, darebbe ulteriore lustro ai rispettivi palmares.

La formazione spagnola della Caja Rural-Seguros RGA, apparsa molto determinata nell'ultimo finale di stagione, avrà in David Arroyo, Josè Gonçalves e Angel Madrazo, i corridori più rappresentativi.

Nonostante l'ampio parterre partecipativo, il comitato organizzatore è impegnato attivamente per ricevere altre importanti adesioni, che potrebbero essere annunciate già nel corso della cerimonia di sabato prossimo.

comunicato stampa
 
Rispondi
#8
GP Larciano, presentata la 39sima edizione
Un Gran Premio Industria & Artigianato con tante novità quello in programma domenica 6 marzo, che torna nel calendario internazionale dopo la pausa dello scorso anno. Nuova la sede di presentazione, la Sala polivalente “Il Progresso”, struttura dietro il Comune, nuovo il presidente dell’U.C. Larcianese, Fabrizio Bicci già segretario, che ha preso il posto di Urbano Borgioli, e svolgimento della classica per la prima volta nel mese di marzo, al centro di un poker di grandi eventi per il ciclismo, come le Strade Bianche a Siena (5 marzo), la Tirreno-Adriatico (9-15) con due tappe in Toscana, per chiudere con la Milano-Sanremo del 19. Proprio la felice data (geniale intuizione del direttore di organizzazione Bruno Ferrali che si è speso tantissimo per questa edizione) consentirà la presenza di importanti squadre World Team e Professional. Così Larciano avrà un campo di partenti di alta qualità richiamando più di sempre il pubblico degli appassionati e degli sportivi che in verità non sono mai mancati alla corsa valevole per il 28° Trofeo Nello Bonfanti. E qui altra novità con l’istituzione di due speciali premi per ricordare le figure di Alfredo Martini, cittadino onorario di Larciano e del sindaco Antonio Pappalardo che conferì a Martini l’onorificenza. Alfredo morì nell’agosto 2014, un mese dopo l’ultima edizione del GP di Larciano; il sindaco Pappalardo nel marzo di un anno fa, e quindi la prossima è la prima occasione per ricordare e dedicare la corsa ai due personaggi. Sono già una quindicina le squadre iscritte, e si attende l’ufficializzazione della presenza anche della Nazionale Azzurra (una mista tra under 23 e professionisti) guidata dai c.t. Cassani e Amadori. Hanno già aderito Astana (Nibali), Katusha (Rodriguez), Gaz-Prom (Kolobnev), Orica GreenEDGE (Yates), Lampre Merida (Ulissi), Novo-Nordisk, Bardiani Csf (Bongiorno), Southeast Venezuela (Pozzato), Androni Sidermec (Gavazzi), Caja Rural (Arroyo), IAM Cycling, Nippo Fantini (Cunego).

IL PERCORSO: Sarà quello dell’edizione 2014 firmata dal giovane britannico Adam Yates su Formolo e Bongiorno. In tutto 199 chilometri con 4 giri pianeggianti di 22 Km e 300 metri nella prima parte, seguiti da quattro giri di 27 Km e mezzo comprendenti la salita di Fornello, corta ma arcigna, per poi raggiungere San Baronto e tornare verso Larciano (7 i passaggi dal traguardo di via Marconi) più l’arrivo sul lungo rettilineo (780 metri) in leggerissima salita. La gara è patrocinata dal Comune di Larciano grazie al facente funzioni di sindaco Lisa Amidei, dalla Provincia di Pistoia, mentre gli sponsor principali sono una dozzina: Neri Sottoli, Tranceria Luca, Credito Valdinievole, Sensi, Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, Bruno Antonio Costruzioni, Famac, Coop Larciano, Edilvibranti, Fabo, Big Time Givers.

Antonio Mannori - comunicato stampa
 
Rispondi
#9
GP Larciano, presenti anche Cannondale e nazionale venezuelana
Come annunciato ormai da giorni, la presenza della Nazionale del Venezuela al prossimo GP Industria & Artigianato di Larciano contribuirà ad accrescere l'internazionalità di un evento che la prossima domenica 6 marzo raggiungerà alti livelli qualitativi, quanto a contesto di partecipazione.

La compagine sudamericana, che con la classica toscana accomuna lo sponsor Neri Sottoli, schiererà al via sei corridori. Gli stessi che attualmente sono sotto il monitoraggio della Federazione Ciclistica Venezuelana, in quanto tutti loro possono ad oggi sperare di prendere parte alla prova olimpica del prossimo agosto, a Rio de Janeiro. I loro nomi: Miguel Armando Ubeto Aponte, Yonder Godoy, Luis Diaz Enrique, Jackson Jesús Rodríguez, Xavier Quevedo e Jonathan Monsalve Pertsinidis che queste strade conosce molto bene, avendo disputato gli ultimi anni da under 23 difendendo i colori del GS Mastromarco.

Il continente americano sarà però rappresentato a Larciano, anche per quanto concerne l'altro emisfero. Il team statunitense Cannondale infatti - una delle sette formazioni “World Tour” iscritte - sarà al via con una compagine molto competitiva che, con l'approssimarsi dei primi grandi appuntamenti del calendario, metterà da parte i tatticismi e le varie logiche di preparazione, per cercare di testare le potenzialità dei suoi uomini più rappresentativi. Così come ha spiegato Fabrizio Guidi, direttore sportivo del team nordamericano: «A Larciano non potremo nasconderci. A pochi giorni dalla partenza della Tirreno-Adriatico avremo bisogno di capire le nostre effettive potenzialità. Sarà pertanto un test importante per i vari Uran, Formolo, Moser, Villella, Clarke e Navardauskas». Una gara che Guidi, considerati i trascorsi da professionista, ma soprattutto la sua terra d'origine, conosce molto bene: «Una corsa per molti, ma non per tutti. Sulla carta sembra favorire i passisti scalatori. Occorrerà essere sempre vigili e serbare le energie per il finale, quando la quarta ascesa al “Fornello” dovrebbe invitare all'attacco le figure più rappresentative. Come noi, saranno molti in gruppo a cercare a questo punto della stagione, risposte chiare. L'agonismo prevarrà sul tatticismo e questo contribuirà ad arricchire l'incertezza che renderà sicuramente la corsa più emozionante e avvincente».

comunicato stampa
 
Rispondi
#10
GP Larciano, scelta la Nazionale mista azzurra
Larciano (PT) (29/2) - Il Coordinatore delle squadre nazionali maschili Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Marino Amadori per quanto concerne la categoria U23, ha convocato per partecipare al 39° G.P. Industria e Artigianato di Larciano in programma domenica 6 marzo i seguenti atleti.
  • Edoardo Affini (Selle Italia-Cieffe-Ursus)
  • Nicola Bagioli (Zalf Euromobil désirée Fior)
  • Davide Ballerini (Hopplà Petroli Firenze)
  • Giovanni Carboni (Unieuro Wilier Trevigiani)
  • Mauro Finetto (Unieuro Wilier Trevigiani)
  • Rinaldo Nocentini (Sporting/Tavira)
  • Edward Ravasi (Team Colpack)
  • Oliviero Troia (Team Colpack)
La squadra sarà diretta dai Commissari Tecnici Davide Cassani e Marino Amadori.



La ricognizione del percorso del GP Larciano

comunicato stampa Federciclismo
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)