Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
GP Ouest France - Plouay 2011
#1
Domenica 28 Agosto 2011
GP Ouest France - Plouay
 
Rispondi
#2
Tante le punte a disposizione della Lampre per Plouay
Squadra di alto livello per la Lampre-ISD, impegnata domenica 28 agosto nel Gp Plouay.
Il direttore sportivo Tebaldi potrà infatti contare su Grega Bole, Damiano Cunego, Danilo Hondo, David Loosli, Adriano Malori, Daniele Pietropolli, Simon Spilak e Diego Ulissi.
Lo staff sarà composto dal meccanico Baron e i massaggiatori Borgognoni, Della Torre e Inselvini.

“Abbiamo tutte le credenziali per essere alla partenza del Gp Plouay con la consapevolezza di potert puntare a un buon risultato – ha sottiloneato Valerio Tebaldi – Cunego, Pietropolli e Ulissi sanno essere pericolosi in caso di corsa dura, potendo contare anche su un ottimo sprint. Se invece la selezione non dovesse essere significativa, Bole può piazzare una zampata allo sprint. Attenzione poi a Malori per le fughe e a Spilak qualora le condizioni climatiche dovessero essere difficili. Hondo e Loosli daranno un contributo di esperienza molto importante”.

comunicato stampa
 
Rispondi
#3
A Plouay la Liquigas-Cannondale si affida a Simone Ponzi
Il corridore bresciano è il più in forma e domenica punta al colpo grosso

Il GP Ouest France - Plouay è stato, nella sua storia, un importante trampolino di lancio per molti giovani, tra i quali Vincenzo Nibali. Per l’edizione 2011, in programma domenica 28 agosto, la Liquigas-Cannondale punterà a ripetere la felice intuizione schierando ai nastri di partenza alcuni dei suoi migliori talenti.

Il ventiquattrenne Simone Ponzi è colui che, per condizione e caratteristiche, domenica sarà il punto di riferimento dei verde-blu. «Plouay è una corsa molto impegnativa» spiega il DS Alberto Volpi, guida tecnica della formazione «e un ottimo livello di forma è presupposto fondamentale per aspirare alla vittoria. Ponzi in questo mese si è messo in luce con prestazioni molto positive, in più il tracciato è adatto alle sue doti. Lo supporteremo come merita, cercando di sfruttare il gioco di squadra per non farci sorprendere. Dai ragazzi voglio, innanzitutto, il cento per cento».

Dal canto suo, il giovane bresciano non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione di essere protagonista: «E’ un palcoscenico internazionale che può permettermi di fare un nuovo salto di qualità. Il 2011 si sta rivelando un anno molto proficuo, nel quale ho acquisito fiducia e consapevolezza nei miei mezzi. Ad agosto ho fatto collezione di piazzamenti, l’ultimo giovedì a Carnago: se da un lato mi dispiace perché non sono riuscito a finalizzare il lavoro dei compagni, dall’altro mi conforta perché dimostra che la condizione c’è. Il peso della responsabilità non mi spaventa, anzi mi stimola. So che la squadra crede in me: a Plouay darò il massimo per non deluderla».

Al fianco di Ponzi la Liquigas-Cannondale schiererà sette compagni con compiti di supporto e, se servisse, in grado di poter giocare le proprie chance: Maciej Bodnar, Mauro Finetto, Kristijan Koren, Paolo Longo Borghini, Maciej Paterski, Fabio Sabatini e Alessandro Vanotti.

comunicato stampa
 
Rispondi
#4
32km all'arrivo, 8 uomini in fuga, ci sono Mauro Finetto (Liquigas), Cyrille Gautier (Europcar), Mikael Cherel (AG2R), Jack Bobridge (Garmin), gli altri quattro dovrebbero essere ma non sono sicuro Sebastian Joly (Saur), Sam Bewley(Radioshack), Marcello Pavarin (Vacansoleil) e Johan Le Bon (Bretagne). Vantaggio sul gruppo 2'20", ora si avvantaggiano Finetto e il Radioshack
Gruppo finora tirato da Sky e Movistar, ora passa a condurre la Lampre. Esce dal gruppo Anthony Roux, ripreso
ripreso il corridore della Bretagne (era Sebastien Duret), Voeckler accende la bagarre in gruppo, 1'40" il vantaggio dei primi
 
Rispondi
#5
il telecronista francese pronuncia un nome incomprensibile, il radioshack in testa potrebbe essere Kwiatkowski, senza effetto i tentativi di attacco in testa al gruppo
15 km dall'arrivo, 50" il vantaggio dei due, si susseguono i tentativi di uscire dal gruppo, molto attivi gli Europcar e i Vacansoleil, ci ha provato anche Cunego, nessuno però riesce a fare la differenza. Ora Leukemans prende qualche metro, ma il plotone è ancora molto ben nutrito.
Kwiatkowski stacca Finetto, ripreso Leukemans, attacca ancora Voeckler
 
Rispondi
#6
10km all'arrivo, sempre Kwiatkowski davanti, provano Jerome e Wegmann, inseguono Liquigas e Vacansoleil
-8, ripresi i due contrattaccanti, 30" per Kwiatkowski
5km tira la Garmin, Gilbert nelle prime posizioni, il fuggitivo lo tengono lì sempre a 30"
Eccolo! Parte Gerrans e Gilbert contrattacca!
sono in 11 davanti, c'è un Liquigas
 
Rispondi
#7
5 davanti, GIlbert sorpreso, dovrebbe esserci ancora Gerrans, gli altri non ho capito chi siano Triste
se la giocano in quattro, dovrebbe esserci anche Bole
Bole! all'ultimo chilometro è solo!
Voeckler rientra sugli altri, il gruppo subito dietro
Bole! su Voeckler alla faccia del telecronista francese che non mi ha fatto capire una sega. La volata del gruppo vinta da Gerrans(?) su Hushovd
1. Bole
2. Gerrans
3. Voeckler
4. Hushovd
5. Nizzolo
6. Gerard
7. Rojas
 
Rispondi
#8
Grande Grega! Finalmente una vittoria di peso!
 
Rispondi
#9
Hagen,Ponzi : dov'eranO!??!?!Arrabbiato
 
Rispondi
#10
Ponzi c'era, è scattato un paio di volte (come Trentin Heart:blush:), Hagen non pervenuto
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)