Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Generazione di fenomeni
#41
Pure Hirschi sta uscendo bene
 
Rispondi
#42
Oggi ha fatto una roba fuori dal mondo. Vorrei capire se sulla penultima salita è rimasto staccato per via di un problema meccanico o semplicemente perché non era riuscito a seguire il ritmo del gruppo. Sembra strano però visto che poi sul muro finale è salito davvero bene.

Dopo essere rientrato è andato pure a prendere le borracce per Mas e Devenyns poi è partito dietro Skuijns ed il resto è storia.

Ripeto, fuori dal mondo.
 
Rispondi
#43
Saliva bene anche sul penultimo muro, ma l'ha preso in coda e non c'era spazio per passare.

Garzelli ha fatto un po' di sensazionalismo no sense poiché si vedeva che non faceva fatica, ma era semplicemente rimasto imbottigliato.

Non ha esperienza e la squadra non lo supportava, normale che potesse accadere una cosa del genere su strade così strette.
 
Rispondi
#44
Da quanto non c'era una concentrazione di talento così?
 
Rispondi
#45
Sicuramente almeno dagli anni '90.

Gli anni '00 sono stati molto forti nelle classiche. Gli anni '10, da quel punto di vista, non hanno nemmeno sfigurato, ma grazie soprattutto ai reduci del decennio precedente (Gilbert, Boonen, Cancellara, Valv).

Per quanto riguarda le corse a tappe, invece, dopo Pantani e Ullrich s'è visto pochetto.
 
Rispondi
#46
Ennesima super prestazione
altra categoria rispetto a tutti
 
Rispondi
#47
Nel biennio 2017-2018 ho previsto i prossimi 10 anni di ciclismo.
 
Rispondi
#48
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di lordkelvin
#49
Qualcuno ha ancora dubbi su Pogacar?
 
Rispondi
#50
Oltre alla definitiva consacrazione di Pogi, in questo Tour abbiamo assistito pure all'esplosione di un altro mega talento, un certo Marc Hirschi.
Nel mentre le generazioni precedenti sono sprofondate nella mediocrità.

Peccato solo per la sfiga capitata a Sivakov...
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di samuxsafe
#51
[Immagine: 119944838_2774614446155621_7041093428986...e=5F8D24FC]
 
Rispondi
#52
Oggi Casper Pedersen e Benoit Cosnefroy si sono giocati la gloriosa Parigi-Tours.

Tre anni fa, questi due, insieme a un altro signore che di recente sta andando abbastanza forte, si erano giocati gli Europei U23: https://firstcycling.com/race.php?r=348&y=2017

Ordine d'arrivo di bassa qualità.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#53
E al 59esimo posto c'è anche un tuo vecchio idolo.

E "vecchio" è la parola chiave.
 
Rispondi
#54
Lui che nel tempo libero fa l'Uomo Radioattivo ne I Simpson.

Tra l'altro in mezzo tra Samitier che sta facendo un bel Giro e Luke Eriksson che è un ottimo corridore.

65esimo l'attuale maglia rosa.
 
Rispondi
#55
C'è anche Halvorsen  Triste


Tra l'altro non corre da fine febbraio, e sui social non condivide nulla da appunto quel periodo  Triste
 
Rispondi
#56
I norge dell'era pre Uno-X sono tutti finiti male.

Su questi ci credo un po' di più. Lekne sta iniziando a convincermi, Foss non è un fenomeno, ma sarà un bel mestierante.

E Torjus Sleen nella mia squadra lo vorrei sempre.
 
Rispondi
#57
Comunque, a conti fatti, la generazione dei corridori nati tra fine anni '80 e inizio anni '90 è talmente scarsa che basta essere un buon Joao Almeida per metterli in imbarazzo.

Quasi quasi non mi sento più di biasimare quelli che passano e passeranno pro già pronti, i Leknessund e i Brenner della situazione, perché il contesto lo permette.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)