Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Geraint Thomas
#21
Kruis - McNulty - Kelderman il tridente da schierare contro il male.

Non siamo in buone mani, ahimè.
 
Rispondi
#22
C'è stato un tempo in cui anche te facevi il tifo per Nibali.
 
Rispondi
#23
Se è per questo c'è stato anche un tempo in cui mi andava a genio Gallinari.

Sono stato giovane anch'io.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#24
Dubito che Thomas possa passare indenne la tappa dell' Agnello, se si fa.
 
Rispondi
#25
Thomas è stato uno dei migliori interpreti degli ultimi due anni, con due podi al Tour. In crescendo di condizione, perché no.
 
Rispondi
#26
https://cyclingpro.net/spaziociclismo/im...a-del-via/

MAH.
 
Rispondi
#27
(27-09-2020, 10:37 PM)samuxsafe Ha scritto: https://cyclingpro.net/spaziociclismo/im...a-del-via/

MAH.
Per me deve ringraziare chi gli ha perso il misuratore , non sarebbe andato così forte
 
Rispondi
#28
Un cronoman che si rispetti non dovrebbe avere problemi a gestire le energie anche senza computerino e robe simili.
 
Rispondi
#29
Nuovo incidente per Mister G.: scivolato in allenamento su una lastra di ghiaccio si è lussato la spalla (no fratture).
 
Rispondi
#30
Non so se arriverà mai il giorno in cui smetterò di chiedermi come abbia fatto Thomas a vincere un Tour.

Certo, bisogna constatare che, probabilmente, parliamo della Grande Boucle più ridicola di sempre per quanto concerne il tracciato.

Oggi appena hanno cominciato a fare sul serio, è saltato per aria.
 
Rispondi
#31
diciamo che non era neppure lo stesso Thomas comunque.........in quel Tour andava eccome
 
Rispondi
#32
Era un altro Thomas, anche perchè il Thomas di oggi ha raggiunto i 35 anni, se non sbaglio.

Ma non dimentichiamoci che Thomas, al primo Tour disputato fu lanterne rouge o giù di lì.

Al di là dei sospetti che è lecito nutrire, è bene anche ricordare come i Tour 2017 e 2018 fossero di una pochezza atletica disarmante.
 
Rispondi
#33
Sì, per carità, un unicum nella carriera.

Ma il suo problema non è mai stato il motore in sé, quanto più il recupero.
 
Rispondi
#34
che il livello nel 2017 fosse inferiore ad oggi credo sia evidente,direi anche fortunatamente
 
Rispondi
#35
Quando hai trovato la risposta ricordati che è arrivato secondo l'anno dopo, quindi ti dovrai chiedere nuovamente come ha fatto a vincere un Tour ed arrivare secondo l'anno dopo.
 
Rispondi
#36
Eh, ma l'anno dopo andava molto più piano e ci arrivò di riffa e di raffa per via della startlist scabrosa, dei problemi di Pinot, delle lune di Quintana e del percorso nuovamente semplice.

Invece nel 2018 andava effettivamente forte.
 
Rispondi
#37
Presto queste cose saranno solo brutti sogni Rolleyes
 
Rispondi
#38
(14-03-2021, 10:45 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Eh, ma l'anno dopo andava molto più piano e ci arrivò di riffa e di raffa per via della startlist scabrosa, dei problemi di Pinot, delle lune di Quintana e del percorso nuovamente semplice.

Invece nel 2018 andava effettivamente forte.

esatto,basta pensare che per poco il Tour non lo vinceva Alaphilippe
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)