Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2015: Contador, Aru, Porte, Uran ... e chi altro?
#11
Bene, dopo oggi possiamo tagliare fuori diversa gente come Hesjedal, Intxausti e tutti gli altri Movistar escluso Visconti, Zakarini, Kruijswijk, tutti i Bardiani, Elissonde, Betancur, Reichenbach.

Tralasciando il fatto che alla fine non è riuscito ad accodarsi ai "fantastici 3", a me ha fatto una bellissima impressione VDB, che potrebbe fare meglio di Uran.

Degli altri rimasti - al di fuori di Aru, Contador, Porte, Uran e VDB - quelli che potrebbero fare classifica sono questi per me:
- I luogotenenti Konig e Kreuziger che sono anche i più solidi oltre ai super big;
- Damiano Caruso che sembra avere una gamba buonissima(migliore rispetto alla Vuelta dell'anno passato) ed ormai ha anche la giusta esperienza per fare classifica al Giro. Vedo peggio invece Atapuma che a crono perderà ore e comunque non mi sembra in formissima(poi lui è uno discontinuo);
- Alexandre Geniez che sembra aver fatto dei passi avanti rispetto agli anni passati e che con il Giro ha un buon feeling. Lui soffre il caldo e la "corsa rosa" è il GT in cui di solito il clima è più mite;
- Yury Trofimov - anche lui in ottima forma - che è un regolarista che di solito non ha mai giornate buie, ma neanche di grazie.
- Damiano Cunego che oggi penso si sia staccato in discesa, dato che in salita era sempre là davanti, erano anni che non andava così forte al Giro, sembra aver ritrovato la voglia, e poi ha molta più esperienza di tanti altri;
- Esteban Chaves il quale è vero che è già andato in fuga per due giorni consecutivi, però va detto che quando era davanti non si è mai spremuto particolarmente.

Oltre a questi potrebbero inserirsi nella lotta per un posto tra i dieci gli unici alfieri di Movistar e Cannondale rimasti in classifica, ovvero: Formolo che è fortissimo, ma alla prima esperienza in un grande giro e Visconti che in passato aveva detto di voler un giorno fare classifica al Giro e questo pare l'anno buono per lui.
 
Rispondi
#12
Ecco, Trofimov sì che è un regolarista da top 10. Sese

Niemiec, con un po' di esperienza, potrebbe pure dire la sua in quest'ottica.

Comunque il Giro è lungo e non brilla per squadre solide: qualcuno può anche rientrare grazie a qualche fuga bidone. Per dire, almeno un Movistar dovrebbe riuscire a tornar dentro...
 
Rispondi
#13
E' vero che Izagirre ha già perso più di 4 minuti e mezzo, ma il Giro è ancora lungo e il distacco che ci sarà alla fine tra i primi 3/4 e il decimo sarà ampissimo ergo per me ce la potrebbe ancora fare. Stesso discorso per Hesjedal, che ha un ritardo ancora più accentuato, ma che non escludo possa rientrare, magari con una fuga.
 
Rispondi
#14
La tappa di ieri comunque ha detto che per le squadre più forti non c'è il piano B e quindi i capitani saranno Aru, Contador e Porte, senza che ci siano Cataldi, Crozigheri o Rosi che tengano...
E senza Pozzovivo il livello di quelli che non sono fab four è basso...
 
Rispondi
#15
Cunego che si stacca in discesa proprio non ce lo vedo, probabilmente ha pagato lo sforzo..
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)