Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2015 | La presentazione delle tappe
#1
Exclamation 
Lunedì a Milano nasce il Giro 2015, diretta su Gazzetta.it
Sul sito rosa la presentazione a partie dalle 14.45 con servizi e intervisti ai big. Presenti Kwiatkowski, Contador, Aru, Evans

Lunedì 6 ottobre a Milano, al Palazzo del Ghiaccio in via Piranesi, viene svelato il Giro d'Italia 2015, che scatterà sabato 9 maggio dalla Liguria per concludersi il 31 successivo. Diretta della presentazione su Gazzetta.it a partire dalle 14.45 con servizi e interviste ai big in platea. Tra i tanti presenti ci saranno l'iridato Michal Kwiatkowski, Alberto Contador, Fabio Aru e Cadel Evans che, in vista del suo ritiro, saluterà l'Italia, Paese cui l'australiano è particolarmente legato.

Gasport
 
Rispondi
#2
Prime impressioni:
-Percorso con molte tappe intermedie, dove secondo me si può fare la differenza.
-Le tappe in salita ci sono, e sono anche abbastanza impegnative a mio parere: Campitello Matese sembra un bell'arrivo, nella tappa dell'Aprica basta il Mortirolo, Cervinia è lunghissima e potrebbe pesare molto e il Finestre prima del Sestrierre farà male.
-La crono mi lascia un po' perplesso, un kilometraggio del genere potrebbe pesare molto nell'economia della classifica generale.
 
Rispondi
#3
Un Giro d'Italia mai così nordista, davvero.... Triste
 
Rispondi
#4
A livello altmetrico:
Mi piace molto a parte Abetone e Cervinia Sisi
È ben disegnato
 
Rispondi
#5
Giro d'Italia, ecco il percorso
Quattro giorni in Liguria, una rapida discesa verso il Sud e un’altrettanto rapida risalita verso Nord per affrontare prima le insidie degli Appennini, poi una cronometro monstre, il ritorno a Madonna di Campiglio 16 anni dopo quel 5 giugno in cui scoppiò il caso Pantani e infine Piemonte e Valle d’Aosta per mettere la parola definitiva sulla maglia rosa.
È questo, in estrema sintesi, il Giro d’Italia 2015 che verrà presentato questo pomeriggio a Milano e che tuttobiciweb vi propone in anteprima.

Un Giro irto di difficoltà sin dalla prima settimana con la Chiavari-La Spezia che si annuncia tappa da 4 stelle e che precede di sole 24 ore la salita all’Abetone.
Il primo weekend di corsa proporrà il tradizionale arrivo in quota a Campitello Matese e un’altra tappa molto impegnativa, la Benevento-San Giorgio del Sannio di 212 km e quattro stelle.

Lungo trasferimento dalla Campania a Civitanova Marche per il primo giorno di riposo, poi attenti alle trappole della Forlì-Imola prima di un altro weekend intensissimo: sabato 23 la lunghissima crono da Treviso a Valdobbiadene (59,2 km) e quindi l’indomani la Marostica-Madonna di Campiglio.

In terra veneta verrà osservato il secondo giorno di riposo prima di ripartire alla volta dell’Aprica e affrontare il Mortirolo. A seguire, l’unico sconfinamento di questa edizione con l’approdo a Lugano e la ripartenza dalla graziosa Melide alla volta di Verbania. Venerdì 29 è in programma il vero e proprio tappone che partirà da Gravellona Toce (Vb) per raggiungere Cervinia in quella che gli organizzatori etichettano come l’unica tappa a cinque stelle insieme alla cronometro veneta e alla Pinzolo-Aprica.

Sabato 30 gli ultimi giochi nella Saint Vincent-Sestriere e domenica 31 la passerella finale che collegherà la Torino città europea dello sport 2015 a Milano, sede dell’Expo, che torna a riaccogliere la frazione finale della corsa dopo tre anni.

Tre sole tappe con più di 200 chilometri, una cronosquadre velocissima, sulla nuova ciclabile (un’ex ferrovia) che porta a Sanremo e che non produrrà grandi distacchi, una sola lunghissima cronometro che va decisamente in controtendenza con quanto abbiamo visto negli ultimi anni, salite e difficoltà disseminate lungo il percorso come è tradizione per il Giro d’Italia.

Attendiamo il pomeriggio per conoscere nel dettaglio le salite che saranno affrontate nelle tappe clou (in particolare sulle Alpi piemontesi e lombarde) prima di emettere un giudizio definitivo, ma possiamo già dire che sarà un Giro d’Italia disegnato per non annoiare.

IL GIRO D'ITALIA 2015
sabato 9 San Lorenzo al Mare Sanremo (cronosquadre) km 17,6 ***
domenica 10 Albenga - Genova km 173 **
lunedì 11 Rapallo - Sestri Levante km 136 ***
martedì 12 Chiavari - La Spezia km 150 ****
mercoledì 13 La Spezia - Abetone km 152 ***
giovedì 14 Montecatini T.me - Castiglione della Pescaia km 181 *
venerdì 15 Grosseto - Fiuggi km 263 **
sabato 16 Fiuggi - Campitello Matese km 188 ****
domenica 17 Benevento - San Giorgio del Sannio km 212 ****
lunedì 18 riposo a Civitanova Marche
martedì 19 Civitanova Marche - Forlì km 195 *
mercoledì 20 Forlì - Imola km 147 ***
giovedì 21 Imola - Vicenza (Monte Berico) km 190 ***
venerdì 22 Montecchio Maggiore - Lido di Jesolo km 153 *
sabato 23 Treviso - Valdobbiadene (crono) km 59,2 *****
domenica 24 Marostica - Madonna di Campiglio km 165 ****
lunedì 25 riposo a Madonna di Campiglio
martedì 26 Pinzolo - Aprica km 175 *****
mercoledì 27 Tirano - Lugano (CH) km 136 *
giovedì 28 Melide (CH) -  Verbania km 172 ***
venerdì 29 Gravellona Toce - Cervinia km 236 *****
sabato 30 Saint Vincent - Sestriere km 196 ****
domenica 31 Torino - Milano km 185 *

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#6
Purtroppo non posso commentar nulla, non avendo visto né presentazione né altimetrie Triste Se qualcuno mette almeno quelle delle tappe principali mi farebbe un piacere: con taaanta pazienza, almeno riuscirei a vedere qualcosa... Sweat
 
Rispondi
#7
[Immagine: 15giro05.jpg?1412604338]

[Immagine: 15giro08.jpg?1412604796]

[Immagine: 15giro14.jpg?1412604967]

[Immagine: 15giro15.jpg?1412604806]

[Immagine: 15giro16.jpg?1412604591]

[Immagine: 15giro19.jpg?1412604075]

[Immagine: 15giro19.jpg?1412604075]

Arrivi in salita+ crono. Poi ci sono un bel po' di tappe mosse


Non mi piace molto. Non lo boccio a priori perchè se c'è gente che è in condizione e ha voglia di attaccare può essere un buon Giro, altrimenti gli 80km a crono rischiano di pesare troppo in rapporto ai pochi e non trascendentali arrivi in salita
 
Rispondi
#8
Brutta la cronometro: sì, c'ha due salitelle, però c'è tanta tanta pianura. 60 km son parecchi proprio: non dico che ti va a decidere il Giro, ma quasi...
(per adesso ho visto solo quell'altimetria Asd )
 
Rispondi
#9
(06-10-2014, 09:48 PM)SarriTheBest Ha scritto: Brutta la cronometro: sì, c'ha due salitelle, però c'è tanta tanta pianura. 60 km son parecchi proprio: non dico che ti va a decidere il Giro, ma quasi...
(per adesso ho visto solo quell'altimetria Asd )

Io avrei preferito la crono completamente piatta e qualche salita in più. La cosa che non capisco sono le cronosquadre sotto i 25k.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di luciox98
#10
Non mi piace per niente il percorso, capisco che sia stato fatto per attirare i Big in vista di una possibile accoppiata Giro-Tour (non trovo un'altra ragione a questo "disegno" altrimenti), però, insomma, la crono di 60 km mi pare eccessiva (concordo anche io sul fatto che, probabilmente, decide mezza classifica generale)...inoltre le salite non sono così terribili, oltre al fatto che ci sono pochi arrivi in salita...Spero vivamente che Contador-Nibali partecipino, perchè altrimenti rischia di essere un bel flop..
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)