Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2016 | 12^ tappa: Noale - Bibione
#1
Pianura 
La presentazione della 12^ tappa del Giro d'Italia 2016: percorso con altimetria e planimetria, i dettagli degli ultimi chilometri; risultati con ordine d'arrivo e classifiche; video televisivo e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


giovedì 19 maggio 2016
Noale > Bibione
12^ tappa - 168 km



Percorso
Presentazione

Tappa completamente pianeggiante. Si svolge quasi interamente su strade larghe e rettilinee. Nella prima parte si segue la Riviera del Brenta per poi entrare nel Trevigiano mediante strade statali. Anche in questa tappa gli attraversamenti urbani sono caratterizzati da rotatorie, cordoli, spartitraffico e dossi, in particolare negli abitati di Mestre, Treviso e Portogruaro. Giunti a Bibione si affronta un circuito di 8 km da ripetere 2 volte.

Circuito finale di 8 km con 14 curve e lunghi tratti rettilinei su strade prevalentemente ampie e ben pavimentate. Rettilineo finale di 300 m in asfalto di larghezza 7.5 m. Cinque volte arrivo di tappa nella storia del Giro d'Italia, l'ultima nel 2000.

Gran Premi della Montagna:
- - - -

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1. André Greipel (Lotto-Soudal) 4h16'00''
2. Caleb Ewan (Orica-GreenEdge)
3. Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo)
4. Sacha Modolo (Lampre-Merida)
5. Alexander Porsev (Katusha)
6. Moreno Hofland (LottoNl-Jumbo)
7. Ivan Savitskiy (Gazprom-Rusvelo)
8. Heinrich Haussler (IAM Cycling)
9. Rick Zabel (BMC Racing Team)
10. Sonny Colbrelli (Bardiani-CSF)

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1. Bob Jungels (Etixx-Quick Step) 49h32'20''
2. Andrey Amador (Movistar) +24''
3. Alejandro Valverde (Movistar) +1'07''
4. Steven Kruijswsijk (LottoNL-Jumbo)
5. Vincenzo Nibali (Astana) +1'09''
6. Rafal Majka (Tinkoff) +2'01'
7. Ilnur Zakarin (Katusha) +2'25''
8. Esteban Chaves (Orica-GreenEdge) +2'43''
9. Gianluca Brambilla (Etixx-Quick Step) +2'45''
10. Diego Ulissi (Lampre-Merida) +2'47'

Resoconto classifiche completo



Highlights






Link


Articoli correlati:





 
Rispondi
#2
Giro d'Italia, presentata a Noale la tappa veneziana
Noale è pronta ad ospitare la partenza della 12^ tappa del 99° Giro d'Italia in programma il 19 maggio prossimo. A sottolinearlo, tra gli applausi, è stato il sindaco della città veneziana, Patrizia Andreotti, in occasione della conferenza stampa di presentazione dell'evento, svoltasi nel Palazzo della Loggia, che partirà da Noale e si concluderà dopo 168 chilometri a Bibione, sempre in provincia di Venezia. "Non nascondo il momento di grande emozione che sto provando - ha proseguito - e sono più che certa che Noale saprà essere all'altezza del grande appuntamento che ospiterà".

[Immagine: showimg.php?cod=84817&resize=10&tp=n]

"Quella che stiamo affrontando - ha detto la prima cittadina di Noale che era affiancata dalla vice, Lidia Mazzetto e da i componenti la Giunta ed il Consiglio Comunale - è una sfida importante ma anche storica perché la città per la prima volta si appresta ad ospitare la corsa rosa. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare e promuovere il territorio e sono sicura che la città saprà fare squadra e con la collaborazione di tutti potrà accogliere nel migliore dei modi il Giro. Gioisco al pensiero che la presentazione della tappa avviene nella Loggia che è la storia di Noale e che il Giro lo è dell'Italia". Ad accompagnare la presentazione della tappa alcuni slide del Giro 2015 dove sono stati evidenziati quelli che sono stati gli straordinari i numeri che hanno caratterizzano 'La corsa più dura del mondo nel Paese più bello del mondo'.

Alla cerimonia, condotta dall'assessore alle politiche ambientali, Alessandra Dini, sono intervenuti il consigliere della Fderazione Ciclistica Italiana, Igino Michieletto, il presidente ed il consigliere veneto Raffaele Carlesso ed Italo Bevilacqua ed i responsabili regionali dei Direttori di Corsa e Sicurezza, Paolo Bassanello (in rappresentanza della Federciclismo di Venezia) e dei Commissari di Gara, Sandro Checchin.

"Siamo orgogliosi della scelta fatta dagli amici della Gazzetta dello Sport e della RCS per Noale - ha detto l'assessore allo sport Andrea Muffato - e la città saprà essere all'altezza di un evento così importante ma anche in prospettiva futura". La città, che è tra le poche in Italia a disporre di due piazze collegate tra loro capaci di offrire momenti spettacolari, si è subito messa al lavoro per giungere preparata all'evento che sarà caratterizzato da manifestazioni collaterali.

"Il Giro d'Italia offre sempre un grande spettacolo - ha detto Igino Michieletto dopo aver portato il saluto del Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco - e se a farlo è il nostro territorio sarà ancora più bello. E' bello sapere che c'è una mobilitazione generale e il coinvolgimento delle altre città del comprensorio. Non possiamo dimenticare che è anche un importantissimo veicolo per la promozione giovanile".

"A Noale avete tutto - ha detto dal canto suo Raffaele Carlesso - e mi fa piacere vedere il grande entusiasmo che vi ha spinti sin da ora a mettervi al lavoro. Tutto mi fa pensare che tra qualche anno Noale potrebbe festeggiare per l'assegnazione di un arrivo di tappa".

Applauditi gli interventi di Giuseppe Mattiello (personaggio di spicco nel settore dello sport e presidente del Consiglio Comunale), del consigliere della Regione Veneto, Gabriele Michieletto, di Ivo Scotton (della Pro Loco), di Giovanni Scapin e dell'irriducibile Bruno Carraro; gli ultimi due fanno parte del Comitato di Tappa. La serie degli interventi è stata conclusa da Carraro che ha ricordato che: “era da anni che Noale sperava di poter ospitare un arrivo di tappa e finalmente, tra la gioia di tutti noi, è stata accontentata e adesso siamo pronti a fare le corse per bene. Il mio ringraziamento va al Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, grande amico del ciclismo, e al responsabile Ciclismo della RCS Sport, Mauro Vegni per la fiducia dimostrata nei nostri confronti. Grazie a tutti”.

Francesco Coppola
 
Rispondi
#3
Giro d'Italia, Noale scopre le "iniziative rosa"
"La partenza della 12^ tappa del Giro d'Italia 2016, programma il 19 maggio 2016, vuole dire molto per la città di Noale che si è già mobilitata e sta unendo le forze per preparare un grande evento". A rilevarlo, tra gli applausi, è stata la prima cittadina di Noale, Patrizia Andreotti in occasione della presentazione dell'evento alla cittadinanza svoltasi sabato sera nella Sala San Giorgio di Piazza Castello della città veneziana. La tappa, che partirà da Noale e si concluderà a Bibione, sempre in provincia di Venezia, dopo 168 chilometri, sarà preceduta e seguita da una lunga serie di iniziative che coinvolgeranno non soltanto la città ma anche quelle che fanno parte delle Terre dei Tiepolo.

[Immagine: showimg.php?cod=85154&resize=10&tp=n]

Il sindaco, che per l'occasione era accompagnato dall'assessore allo sport Andrea Muffato e dal consigliere comunale Giuseppe Mattiello, dopo aver rivolto agli ospiti il saluto dell'Amministrazione Comunale, ha ricordato che: "Il Giro sarà la grande occasione per far conoscere il nostro territorio e quindi anche una promozione per l'Unione dei Comuni del Miranese".

Sono stati quindi presentati gli eventi che caratterizzeranno la vigilia della tappa e tra loro spiccano "Il Natale Rosa" (comincerà tra pochi giorni e coinvolgerà i vari campioni dello sport del pedale) e le celeberrime "Festa dei Fiori" e le "Mostre sulla Torre".

A polarizzare le attenzioni sarà la manifestazione cicloturistica internazionale programmata dal 6 all'8 maggio che farà entrare nel vivo l'arrivo del Giro a Noale e la farà diventare capitale europea dello sport del pedale. Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, l'assessore veneto, Cristiano Corazzari e quelli dei Comuni di Santa Maria di Sala e di Salzano Luignino Miele e Lino Manente ed i promotori della tappa, Bruno Carraro e Giovanni Scapin, il consigliere della Federciclismo del Veneto, Italo Bevilacqua ed i dirigenti delle società ciclistiche della provicia di Venezia e tra loro il presidente e l'ex direttore sportivo ed ex professionista della Fausto Coppi Gazzera-Videa, Renato Marin e Renato Bonso.

"Il Veneto ha un forte e popolare legame con il ciclismo ed il Giro d'Italia - ha detto Corazzari - per la storia e le imprese dei loro campioni. Un'eredita bellissima trasmessa dai padri ai figli. Sarà l'occasione per far conoscere il nostro territorio e la gente vera come quella che fa parte di questo sport". I relatori che si sono succeduti hanno quindi sottolineato che "la bicicletta è come un cucciolo di cane che riesce a far socializzare tutti".

E’ toccato poi a Giovanni Scapin illustrare quelli che sono stati i numeri che hanno caratterizzato il Giro del 2015; mentre Bruno Carraro ha tenuto a precisare che la partenza dei corridori da Noale sarà posizionata tra le due torri che contraddistinguono la città e che quindi sarà offerto uno spettacolo unico nel suo genere.

Alla cerimonia sono intervenuti i corridori professionisti del comprensorio Paolo Simion, Marco Benfatto, Matteo Busato, Mattia De Marchi (prossimo nella categoria superiore) ed Odette Bertolin che hanno tracciato il bilancio del 2015 ed illustrato gli obiettivi per la prossima stagione.

Francesco Coppola
 
Rispondi
#4
Circuito cittadino con alcune curve secche ed i soliti trabocchetti che riservano i circuiti cittadini.

Visto che danno pioggia

http://www.ilmeteo.it/meteo/Bibione

bisogna avere tanto occhio in 'sto finale. Confuso
 
Rispondi
#5
Ricordiamo che mio bisnonno è stato sindaco di Noale Cool
 
Rispondi
#6
#NoAle è un invito, a dire basta alla De Stefano!
 
Rispondi
#7
Oggi beccheranno pioggia probabilmente.
 
Rispondi
#8
Ritirato agnoli
 
Rispondi
#9
Maestri ed Oss in fuga: una tappaccia per loro.

4 minuti di vantaggio.

Aveva provato ad entrare pure Kolobnev, ma è stato riassorbito dal gruppo dopo un po' di chilometri a bagnomaria.
 
Rispondi
#10
MIRCOOOOOOOOO MAEEEEESTRIIIIIIIIII Rockeggio
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)