Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2017 | 9^ tappa: Montenero de Bisaccia - Blockhaus
#1
Arrivo in salita 
La presentazione della 9^ tappa del Giro d'Italia 2017: il percorso con altimetria e planimetria, i dettagli degli ultimi chilometri; le salite segnate come GPM che saranno affrontate dai corridori; la cronotabella con gli orari dei passaggi della corsa; i risultati con ordine d'arrivo e classifiche delle maglie; video televisivo con gli highlights e fotografie; commenti, pronostici e scommesse.


domenica 14 maggio 2017
Montenero de Bisaccia > Blockhaus
9^ tappa - 149 km



Percorso
Presentazione

Tappa ondulata nella prima parte lungo la statale adriatica (ss.16) su strade larghe e lungo la costa. Partenza da Montenero di Bisaccia, che per la prima volta festeggia il Giro. Dopo Francavilla a.M. si lascia il mare per attraversare Chieti (breve ascesa a volte con pendenze elevate su brevi tratti) dove è posto il TV. Si lascia la ss.5 per raggiungere Manoppello e Lettomanoppello su strade più strette a tratti con fondo usurato. Dopo Roccamorice inizia la salita finale di 13 km con arrivo al Blockhaus (ultimo GPM nel 2009 a Pellizzotti).
Ultimi 13 km tutti in salita su strada stretta con numerosi tornanti. Per quasi 10 km la pendenza si mantiene sopra il 9% con punte fino al 14%. Brevissima contropendenza ai 500 m dall’arrivo. Rettilineo finale (asfalto, lunghezza 200 m, larghezza 6 m) in salita attorno all’8%.

Gran Premi della Montagna:
Km Salita cat. note
149,0 Blockhaus 1^ -

Cronotabella: download
Libro di Corsa: download



Risultati
ORDINE D'ARRIVO
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Ordine d'arrivo completo
CLASSIFICA GENERALE
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Resoconto classifiche completo



Highlights






Link

Articoli correlati: -





 
Rispondi
#2
landa l ho visto verante in difficoltá sull etna...pensate che possa perdere tempo su questa salita?
pozzovivo ha dichiarato che é la salita piú dura del giro,viene cosí presto,credo ci siano distacchi importanti se finalmente trovano il coraggio di fare una corsa dura
 
Rispondi
#3
Landa ha forato ed e' dovuto rientrare facendo uno sforzo non da poco, non lo valuterei come in difficolta'
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di lordkelvin
#4
Anche perché quando Landa ha forato la FDJ è andata apposta davanti a fare forcing
 
Rispondi
#5
Forcing per modo di dire quello della FDJ.

Comunque si è fatto riportare dentro dal compagno, dunque anche là non è che stesse facendo le dodici fatiche di Hercules.

A guardarlo in faccia non pareva brillantissimo, ma quello vuol dire tutto e niente.

Comunque, altimetrie alla mano, sto versante del Blockhaus per lunghezza e pendenze ha un che del Ventoux(ve lo metto sotto spoiler)
 
Rispondi
#6
Mi garberebbe un bell'assolo di Nairo.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Des
#7
Da quel poco che ho potuto notare,mi aspetto una buona prestazione da parte di Dumoulin,oltre che di Thomas...inoltre speriamo di capire di più sul livello delle squadre,chi farà un ritmo elevato nella prima parte della salita...non vorrei che i capitani rimangano soli o al massimo con un uomo già da subito...
 
Rispondi
#8
(11-05-2017, 11:43 PM)Des Ha scritto: Mi garberebbe un bell'assolo di Nairo.

Anche in vista della crono dove verosimilmente perderà qualcosina....e anche perchè finalmente poi Nibali la smetterà ogni santa tappa di parlare di lui, provocazioni che dall' altra parte non vengono minimamente considerate.
 
Rispondi
#9
A Nibali si sono accorciate le gambe ma la lingua è sempre bella lunga...
 
Rispondi
#10
Quando è così, di solito, non è un buon segno....
 
Rispondi
#11
Non voglio difendere Nibali,ma se gli fanno sempre quella domanda non è che li può mandare a quel paese eh...poi non ha detto nulla di offensivo,ha semplicemente detto che non chiacchierano in gruppo,tutto qui.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Tonio Cartonio
#12
che bello sarebbe se sul Blockhaus vincesse Bauhaus
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di BidoneJack
#13
In volata su Bialoblocki magari
 
Rispondi
#14
Questa sarà una tappa molto importante.. ci sarà sicuramente selezione: è una salita lunga e molto dura, molto più simile, come già stato detto, ad un Ventoux e/o ad un Mortirolo, che non a quella dell'Etna (anche se molti giornalisti le hanno equiparate). Se non ci saranno differenze qui, allora vorrà dire che nessuno ha la gamba giusta e che in generale vanno tutti piano.
Io mi aspetto una bella tappa..speriamo lo sia!
 
Rispondi
#15
Temo un po' di attendismo e paura, con zampata di Landa a condimento. Fosse un pochino attardato in classifica, non avrei avuto dubbi. Oggi non avrà combinato un tubo, ma è andato via davvero in scioltezza. E sinceramente credo zero al fatto che sia "alle dipendenze" di Thomas...

Mi stuzzica anche il nome di Pinot.

Resto però convinto del fatto che Nibali e Quintana si studieranno, più che darsele di santa ragione.

Il vento com'è? Che un'altra tappa "eh, ma c'è il vento contro, cosa si poteva fa'!?" non la reggerei proprio... Dodgy
 
Rispondi
#16
Vento niente di che...
 
Rispondi
#17
A me invece Pinot piace poco per questa salita.

Chi mi stuzzica veramente qua è Yates.

Quintana imho la botta gliela dà.
 
Rispondi
#18
Io voglio vedere quale sarà la squadra forte...almeno una bella scrematura fino a metà salita...
 
Rispondi
#19
Quintana deve attaccare per compensare la crono e dare già un segnale a tutti, speriamo non sia eccessivamente attendista, sono curioso di vedere come reagirà Nibali invece, soprattutto se il ritmo dovesse essere già molto alto. Tra gli altri vedo benino Pinot, già un primo test importante per Thomas (e Landa). Salita davvero dura comunque, vedremo chi prenderà in mano la situazione..
 
Rispondi
#20
Il Blockhaus è una salita molto dura, mi stupirei di un altro no contest. Non dico distacchi decisivi per il Giro però arriveranno alla spicciolata.
Chi attacca però non deve limitarsi a uno scatto senza convinzione ai -2 perché da lì spiana, bisogna avere il coraggio di partire un po' prima.

Quintana ovviamente non ha nessun obbligo però secondo me se vuole gestire il Giro con una certa regolarità deve cominciare a scavare qualche differenza. In caso contrario e considerando anche la crono di martedì, potrebbe darsi che nell'ultima settimana sia costretto agli straordinari e non è proprio la cosa ottimale in ottica Tour.
Un discorso simile si può fare per Nibali, anche se lo Squalo lo vedo con più margine di errore e trovo che in questo suo momento di carriera sia addirittura più diesel di Quintana.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)