Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2017 | Le anticipazioni del percorso
#1
Information 
Le anticipazioni e le indiscrezioni sul percorso della Giro d'Italia 2017: le tappe, le altimetrie, le salite, le regioni e le città candidate a sedi di partenza ed arrivo di tappa.


Tutte le anticipazioni sul percorso
dell'edizione n° 100 del Giro d'Italia





Elenco delle tappe:

1^ tappa: Alghero > Olbia, 203 km (Altimetria)
2^ tappa: Olbia > Tortolì, 208 km (Altimetria)
3^ tappa: Tortolì > Cagliari, 148 km (Altimetria)
Giorno di riposo, poi ripartenza dalla Sicilia
4^ tappa: Cefalù > Messina
5^ tappa: ? > ?
6^ tappa: ? > ?
7^ tappa: ? > ?
8^ tappa: ? > ?
9^ tappa: ? > ?
10^ tappa: ? > ?
11^ tappa: ? > ?
12^ tappa: ? > ?
13^ tappa: ? > ?
14^ tappa: ? > ?
15^ tappa: ? > ?
16^ tappa: ? > ?
17^ tappa: ? > ?
18^ tappa: ? > ?
19^ tappa: ? > ?
20^ tappa: ? > ?
21^ tappa: ? > ?




Note:
* In occasione del Giro d'Italia numero 100 si cercherà di toccare il maggior numero possibile di regioni.
* C'è l'idea di far partire il Giro da Sardegna prima e, dopo una giornata di riposo per il trasferimento aereo, Sicilia poi, in omaggio ai nostri campioni Fabio Aru e Vincenzo Nibali. Attraversato lo Stretto di Messina, la corsa ripartirebbe sulla terraferma dalla Calabria.
* Ufficializzata la partenza dalla Sardegna e la tappa siciliana Cefalù-Messina.
* Nel percorso del 100° Giro saranno inserite salite rappresentative come: Plan de Corones, Monte Zoncolan, Cime di Lavaredo, Mortirolo/Stelvio e Colle delle Finestre.
* Proposte per arrivi di tappa: Piancavallo (confermato), Reggio Emilia (confermato), Peschici (confermato), Fano, Pesaro.
* Il primo arrivo in salita potrebbe essere un grande classico come Montevergine, oppure il Vesuvio.
* Possibile un'altra "cronometro dei vini", stavolta in Franciacorta: 40/45 km con arrivo a Monfalcone.
* Possibile tappa Perugia-Bagno di Romagna.
* Possibile arrivo in salita al Passo della Presolana: il passaggio della tappa prevederebbe anche San Pellegrino Terme e Selvino. Il tutto domenica 21 maggio, al termine della seconda settimana della corsa rosa. Il lunedì potrebbe seguire una giornata di riposo e quindi il via della nuova tappa dal cuore di Bergamo.
* Il Friuli, nella terza settimana, ospiterà un arrivo ed una partenza: le location scelte dovrebbero essere Piancavallo ed Asiago.
* L'ultima tappa dovrebbe svolgersi a Roma. Alternative, Venezia e Milano.


 
#2
Giro d’Italia: nel 2017 si parte dal Giappone?
Il progetto prevede 4 tappe, tra cui una sul Monte Fuji

Il Giro d’Italia prepara lo sbarco in Giappone. E sarebbe una “prima assoluta” per un grande giro. Negli ultimi anni si era parlato di New York, Washington o di Medio Oriente ma nessuna opzione era andata in porto. Ora, la pista asiatica sembra essere molto più concreta per la Grande Partenza del 2017, quella del Giro del Centenario.
Il periodico Sport/Voetbalmagazine scrive che RCS avrebbe sottoscritto un accordo preliminare con la città giapponese di Shizuoka e la sua Prefettura, con un progetto che parla di quattro tappe in terra nipponica, compresa una sul Monte Fuji.

Da sottolineare come la prefettura giapponese di Shizuoka abbia imaugurato proprio quest’anno una partnership con la Regione Friuli Venezia Giulia per l'organizzazione della prima “Carnia Classic Fuji Zoncolan”, una Gran Fondo in programma il prossimo 30 agosto.

Impegnata in prima persona nel progetto ci sarebbe la Asatsu-DK, la terza più grande agenzia pubblicitaria del Giappone, attiva nella ricerca di altri sponsor, in particolare nel settore automobilistico.
Il costo dell’operazione è calcolato in 35 milioni di euro, 15 dei quali verrebbero versati a RCS Sport: parte di questi servirebbero per pagare le spese delal costosa trasferta alle squadre e per versare un “premio” ai team, per addolcire i problemi della lunghissima trasferta.

Nel progetto, la trasferta verso l'Italia sarebbe in programma il quinto e il sesto giorno, previo naturalmente benestare dell’Uci. Un accordo definitivo dovrebbe essere sottoscritto entro fine 2015, assicura una fonte belga.

RCS è attivissima sul mercato asiatico: il Giro è trasmesso in Giappone da anni sul canale J Sport, così come in Cina, e l'organizzazione della corsa rosa ha firmato un accordo con il canale (giapponese) di Sony proprio per ampliare il raggio delle trasmissioni televisive in tutto il continente asiatico.

(per leggere l'articolo CLICCA QUI)

tuttobiciweb.it
 
#3
Gombloddo!!! Giro d'Itaglia agli itaglianiii !!!!!1!!1!!1!!! RUSPE!!!

A parte le stronzate, una partenza dal giappone è da decerebrati. E i motivi non sono di nazionalismo (che può andare a farsi benedire ) ma di buon senso.... se non capite,  guardate il mappamondo
 
#4
Sarebbe una grandissima figata, altroché. Certo, i problemi pratici sono monumentali ma non insormontabili
 


[+] A 1 utente piace il post di Gershwin
#5
Sono d'accordo col Santucci zio fa, tra l'altro sarebbe pure l'occasione ideale per farsi un viaggio in Japan.

Poi se fai breccia nel mercato giapponese in poco tempo guadagni soldi a palate. Sarebbe una grande occasione sia per noi che per loro.
 
#6
3 giorni almeno di riposo nel trasferimento giappone-italia  Sweat

Oppure, il 100esimo giro d'italia facciamolo tutto in Giappone .
 
#7
Che noioso che sei Aury.
 
#8
Volevo una partenza da Central Park prima che lo facciano i Francesi Arrabbiato
Anche se sarebbe una figata una partenza dal Giappone, magari da Tokyo però...
 
#9
Qualche anno fa avevo proposto una "Grande Partenza" con cronoprologo Luna-Terra, visto che siamo vicini. Mmm

Però adesso pure io non m'accontento più, e punto direttamente a Marte: tra l'altro c'è già il Mars Rover, quindi non c'è nemmeno bisogno di portarsi dietro le ammiraglie. A proposito, che sia stato mandato proprio con questo scopo..??? :O :O

A parte tutto, io ci vedo tanto presente e poco futuro: se dovesse essere fatta 'sta scelta non è tanto per sfondare su chissà quali mercati, quanto per i 15 milioni d'euro che ti danno sull'unghia. Non so se vi rendete conto della cifra...

L'unica cosa bona è che il Giro entrerebbe nella storia del ciclismo. Per il resto mi pare solamente una gran baracconata. Sese

(che poi, se proprio devo scegliere, mi prendo tutta la vita l'America a 'sto punto Sese Asd Asd )
 
#10
per me sarebbe figo. Arrivo sul Monte Fuji... daje!!
due giorni di riposo sono potenzialmente un problema ma superabile con le due tappe successivi facili
 
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)