Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d' Italia 2019 | 16^ Tappa: Lovere - Ponte di Legno
#1
Montagna 
Martedì 28  Maggio 2019

16^a Tappa
Lovere - Ponte di Legno
(226.0 km)



Planimetria



Altimetria



Altimetria Passo Della Presolana



Altimetria Croce di Salven



Altimetria Passo Gavia



Altimetria Mortirolo



Profilo Ultimi 120 km




"Tappone alpino di 226 km e 5700 m di dislivello. Si scalano il Passo della Presolana, la Croce di Salven, il passo Gavia (Cima Coppi) e il Passo del Mortirolo dal versante "mitico" di Mazzo di Valtellina. Una tappa durissima, faticosa che proporrà distacchi marcati anche tra gli uomini di classifica."

http://www.giroditalia.it
http://www.cyclingcols.com
https://lasterketaburua.wordpress.com
 
Rispondi
#2
Questa settimana sul Gavia sono previste nevicate e temperature sotto lo zero e pure la prossima settimana non si scherza.
Attendiamo sviluppi e speriamo vada tutto per il meglio, questa tappa senza il Gavia perde molto fascino, anche se il Mortirolo è sempre garanzia di epicità.
 
Rispondi
#3
Esorcizzando questa tappa il piano B sarebbe Aprica e sostanzialmente pianura fino al Mortirolo?... nei dintorni qualche Gpm intorno ai 1500 metri impegnativo c'è?
 
Rispondi
#4
(23-05-2019, 11:27 AM)Italbici Ha scritto: Esorcizzando questa tappa il piano B sarebbe Aprica e sostanzialmente pianura fino al Mortirolo?... nei dintorni qualche Gpm intorno ai 1500 metri impegnativo c'è?


Il piano B potrebbe essere quello del doppio Mortirolo previsto dal Giro U23 , si sale da Edolo, si scedende verso Grosio, si risale da Mazzo (ripercorrendo verso la cima circa 3 km. già fatti in discesa). Ovviamente poi si scenderebbe verso Ponte di Legno, senza percorrere l'altopiano.

Ci sarebbe una alternativa più bella, salendo a Monte Padrio da Corteno Golgi, scendendo a Tirano per poi andare verso Mazzo per fare il Mortirolo. Monte Padrio sarebbe una salita inedita, con strada asfaltata discretamente ma molto stretta (non che il Mortirolo sia largo). Dubito però che senza prevederla (verificando asfalto e altre eventuali difficoltà) possa essere fatta. Salita a sua volta molto tosta, spesso in doppia cifra.

In entrambi i casi la tappa si accorcerebbe non poco. Si potrebbe allungare e rendere più dura arzigogolando un po' per metterci dentro il Santa Cristina (Edolo - Aprica - Tirano - Santa Cristina - Edolo - Mortirolo - Grosio - Mazzo - Mortirolo - Ponte di Legno).
 
Rispondi
#5
Mi piacerebbe una combo Padrio Mortirolo. Nel caso non si faccia il Gavia. Salita inedita di quasi 10 km al 9-10% di pm.
 
Rispondi
#6
L'ha smentito Vegni il doppio Mortirolo Triste
 
Rispondi
#7
Dai, sicuramente avranno un piano B, non è la prima volta che il Gavia salta o rischia di saltare. Solo dei mentecatti non avrebbero un piano B decente.
Chiaro che abbasserebbe la difficoltà della tappa ma spero non di molto
 
Rispondi
#8
Oltre ad Aprica e Padrio che ci può essere vicino al Mortirolo?
 
Rispondi
#9
Dimenticavo Trivigno
 
Rispondi
#10
Perche il santa cristina non è stato piu rifatto dopo l’epicità del 1994?
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)