Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2020| Le anticipazioni del percorso
#1
 
Rispondi
#2
Vegni avrebbe confermato che nel 2020 si parte da una capitale est europea. Budapest? Varsavia? Praga?
 
Rispondi
#3
Intanto accordo tra il Friuli Venezia Giulia ed RCS, in tre anni ben 6 tappe, 2 per ogni edizione fino al 2022.
 
Rispondi
#4
Ho letto che stanno preparando un progetto il quale prevede l'asfaltatura di una mulattiera per arrivare ai 2800 metri dell'osservatorio sull'etna e pare il programma sia stato già presentato. I km da asfaltare avrebbero pendenza media superiore all'11%...
 
Rispondi
#5
Il Giro 2020 dovrebbe partire da Budapest, non trovo fonti ufficiali ma è riportato da parecchie testate straniere.
 
Rispondi
#6
[Immagine: D4Mi8huW0AAMTaG.jpg]

Budapest città bellissima e l'Ungheria ha un movimento in grandissima crescita. Una partenza dall'estero sensata, a mio avviso.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#7
100 Budapest e 0 Gerusalemme.
 
Rispondi
#8
Budapest è meravigliosa. I perocrsi da quelle parti peró non so quanto possano essere interessanti. Immagino faranno una crono d’apertura a budapest e quella vale i tre giorni..
 
Rispondi
#9
Potrebbero girare intorno al lago Balaton
 
Rispondi
#10
Altre possibili anticipazioni:

- Dopo l'Ungheria la ripartenza dovrebbe avvenire dalla Sicilia con 2/3 tappe ed un possibile arrivo al Santuario di Antennammare sopra Messina (circa 18,19 km al 5-6% ma molto duri gli ultimi km in doppia cifra)
- Ci dovrebbero essere almeno 2 arrivi in Friuli con candidate San Daniele del Friuli, Grado ed un arrivo al Rifugio Pelizzo (Matajur), pare sia stato rinviato al 2021 l'arrivo sul Santuario di Lussari (roba tipo 6/7 km al 12-13% di pm).
- Al sud possibili candidate sono Sorrento, Ceglie Messapica, Matera e Mileto.
- In Abruzzo ci potrebbe stare un arrivo a Roccaraso o una tappa nel teatino.
- Possibile tappa romagnola che ripercorra la 9 Colli
- Possibili 2 tappe anche nel Veneto con un arrivo al velodromo di Spresiano ed uno nel bellunese (Nevegal?)
- Si parla anche di una tappa nel VCO con possibili arrivi all'Alpe San Bernardo, a San Domenico di Varzo oppure a Verbania preceduta da Ologno e Segletta.
- Possibile un arrivo sul Monte Fraiteve preceduto dal Col Basset così come la crono Sondrio - Teglio.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Onizuka999
#11
Mah... Non capisco perché cercare a tutti i costi strade particolari, magari perdendo di vista le caratteristiche generali della corsa. Il Fraiteve andrebbe anche bene ma aggiungerebbe poco alla corsa (e a oltre 2600 m. rischio di non farlo per la neve...), meglio asfaltare la discesa dal Colle Basset per abbreviare e rendere più dura la strada tra il colle delle Finestre e l'arrivo a Bardonecchia - Jafferau. 
Al Santuario di Dinnammare (dubito che ci si andrà, strade strettissime) si andrebbe naturalmente da Messina, annacquando la salita (molto più dura salendo da Larderia), solo con qualche rampa finale molto difficile, scattini e pochi secondi di distacco all'arrivo. Panorama fantastico, ci può anche stare, l'essenziale è che il percorso dell'intero Giro sia alla fine all'altezza. 

Il Tour avrà anche meno alternative (e come percorso è di solito peggiore del Giro) ma il tornare diverse volte su determinate salite ha il suo fascino, ricorda corse del passato e scrive nuove pagine. 

Ignoriamo la Marmolada o le Tre Cime, non valorizziamo bene tante salite importanti (vedi il Manghen quest'anno), prendiamo ben poco dagli Appennini, mettiamo lo Stelvio o il Gavia con il rischio di non percorrerli e di ridurre molto la rilevanza del percorso (va bene prevederli, ma il rischio di non poterli percorrere deve farli programmare attraverso tappe che abbiano delle alternative valide, con analogo dislivello). 
Si tiene d'occhio il dislivello complessivo ma conta molto di più quali salite prevedi e come le collochi nel percorso. Disegnare un giro insulso con oltre 50.000 metri di dislivello positivo non è difficile.
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di OldGibi
#12
Magari un bell'arrivo a Sorrento.
 
Rispondi
#13
Si parte con una crono a Budapest molto simile a quella di San Luca con arrivo davanti al palazzo reale. Successivamente 2 piattoni.

La cosa strana è che le date sono sabato, domenica e lunedì, quindi niente riposo bonus?
 
Rispondi
#14
Possibile arrivo al lago di cancano come visto al giro donne mentre l'ultima tappa di montagna arriverà al Sestriere. (Fraiteve?)
 
Rispondi
#15
Verrà fatto l'arrivo in cima al Fraiteve con 8 km di sterrato e pendenze molto dure
 
Rispondi
#16
Viene dato quasi per certo l'arrivo ai Laghi di Cancano spero con lo sterrato attorno ai laghi preceduto da Stelvio trentino e Torri di Fraele.
 
Rispondi
#17
Il Corriere delle Alpi dà per sicuro l'arrivo sul Fedaia sul finire della seconda settimana (15esima tappa).
 
Rispondi
#18
Stando alle ultime indiscrezioni lo schema potrebbe essere questo: dopo l'Ungheria tre giorni siciliana con l'Etna poi ripartenza calabrese con arrivo a Camigliatello o Monte Sirino per poi andare in Puglia. Risalita adriatica con tappa stile Nove Colli e poi crono mossa trevigiana quindi due giorni friuliana con arrivi a San Daniele e Lussari o Matajur. Dura terza settimana dove pare sia saltato il Fedaia con Lavaredo possibile o arrivo in Trentino poi arrivo ai Laghi di Cancano e altre due tappe di montagna con Verbania o San Domenico e poi l'inedito Fraiteve chiusura a Milano con possibile ulteriore crono.
 
Rispondi
#19
Sembrerebbe sicura una lunga tappa calabrese da Mileto a Camigliatello spero con l'inserimento di qualche salita impegnativa tipo Botte Donato Altare Varco San Mauro o l'interminabile Monte Scuro.
A causa di problemi logistici non ci dovrebbe essere il Matajur con probabilmente i due arrivi friulani a San Daniele e Cividale mentre la terza settimana martedì probabile arrivo a Cortina o TC Lavaredo il venerdì non ci sarà l'arrivo nel VCO quindi si parla di Oropa o arrivo nel cuneese.
 
Rispondi
#20
(27-06-2019, 03:08 PM)samuxsafe Ha scritto: Si parte con una crono a Budapest molto simile a quella di San Luca con arrivo davanti al palazzo reale. Successivamente 2 piattoni.

La cosa strana è che le date sono sabato, domenica e lunedì, quindi niente riposo bonus?

simile non direi. il palazzo reale e' un filo piu' in alto della citta', ma la salita saranno 500m e saliranno a 35 all'ora.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)