Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2021 | 14^ tappa: Cittadella - Monte Zoncolan
#1
Categoria World Tour 
[Immagine: 4GQu7tq3rRjdXMO4g0zz_220421-043337.jpg?v=20210422183337][Immagine: okt9akClhQjE3l6ObbZE_220421-043347.jpg?v=20210422183347]
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Jussi Veikkanen
#2
[Immagine: GAjHraB5efjmcisRwUkZ_220421-043331.jpg?v=20210422183331][Immagine: L06eI5VECJpPBdIZ30cH_220421-043335.jpg?v=20210422183335]
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Jussi Veikkanen
#3
Domani cosa vi aspettate con questo versante?
 
Rispondi
#4
Una bella selezione ma ho un po' di paura che arrivino in "tanti" al tratto duro
 
Rispondi
#5
Che emergano in maniera abbastanza netta Yates ed Evenepoel, oltre a Bernal, che amministrerà. 
Mi immagino una discreta sfida tra i big di classifica, senza distacchi mostruosi. La fuga non andrà in porto, questa volta.
 
Rispondi
#6
Beh c'è un bel tratto con 8% di pendenza media, e tenendo conto nella variabile meteo. Condizioni molto migliori rispetto alle previsioni di 48 ore fa, ma comunque dovrebbe piovere.
 
Rispondi
#7
Secondo me Bernal ha voglia di vincere
 
Rispondi
#8
Di base meglio questo versante dell'altro.

Però potrebbero aspettare tutti il finale.

Occasione buona per Simon Yates.
 
Rispondi
#9
Oltre alla pioggia, forse moderata e con momenti in cui non pioverà, con possibili schiarite, farà anche abbastanza freddo.

Dipenderà anche da quali corridori in fuga ma credo che serva tanto vantaggio a inizio salita per arrivare, direi almeno sei – otto minuti. Chi emergesse dalla fuga negli ultimi 3 chilometri potrebbe piantarsi completamente.
Bernal potrebbe volere la tappa, un buon autografo su quello che potrebbe essere il suo Giro. Nella tappa di Cortina potrebbe avere meno aiuto dalla squadra. Se così non fosse, difficile che altri combinino qualcosa prima, uomo nella fuga e si aspetta lo Zoncolan.
Per gli altri “big” bisogna ragionare più in ottica piazzamenti, al momento Bernal sembra inattaccabile. 
Remco ha perso anche Masnada e non so quanto si conosca su una salita così e dopo 13 tappe, se tenterà qualcosa avverrà, penso, in altre giornate.
 
Rispondi
#10
Non è propriamente un versante stile Bola del Mundo, nel senso che prima del finale qualcuno può anche muoversi, però ho paura avranno tutti paura dell'ultimo tratto e staranno tutti dietro al trenino Sky con Martinez ultimo uomo.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Manuel The Volder
#11
Comunque, oltre a Bernal, su una salita di questo tipo dovrebbero andare forte i due britannici.

Carthy ha vinto sull'Angliru e andò molto forte anche sul Mortirolo, peraltro con meteo avverso. Simon ce lo ricordiamo tutti, tre anni fa, sull'altro versante dello Zoncolan.

Non vedo male manco Remco, se si è ripreso, stante quanto fatto sul Picon Blanco l'anno scorso.
 
Rispondi
#12
Se dovesse esserci il fondo molto bagnato con anche le scritte sull'asfalto quelli che salgono spesso in piedi come Ciccone e Yates potrebbero avere qualche problema
(21-05-2021, 07:11 PM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Di base meglio questo versante dell'altro.

Però potrebbero aspettare tutti il finale.

Occasione buona per Simon Yates.

A me invece piace di più l'altro. Ovvio entrambi non sono proprio il massimo dello spettacolo, ma se proprio devo vedere i corridori arrancare su pendenze impossibili almeno il versante di Ovaro non si riduce agli ultimi tre km.
 
Rispondi
#13
anche io preferisco l altro versante
Lo zoncolan per me dovrebbe esser messo come penultima salita (accoppiato al crostis)
Domani sarà stile vuelta
Ultimo quarto d ora decisivo
 
Rispondi
#14
Comunque, il versante da Sutrio è tutt'altro che banale e potrebbe creare anche distacchi maggiori. I circa 9 chilometri al 8,3% sono tosti (ovviamente, dipende anche da quanto si andrà forte) e negli ultimi 3 km. più duri solo gli ultimi 600 metri hanno pendenze estreme. 

Sull'accoppiata Zoncolan - Crostis sono ampiamente d'accordo (il Crostis è molto duro ma con pendenze più regolari), come dimostra questa magnifica (  :D  ) traccia (quando mi riusciva di utilizzare la Flamme Rouge  Triste ). 
[Immagine: Zoncolan-Crostis02.png]
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/396890
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di OldGibi
#15
se si vuole fare una bella selezione bisogna far corsa dura da inizio Zoncolan
 
Rispondi
#16
Ma hanno cambiato versante o sbaglio? :O
Questo mi piace di più (tempo di scalata più lungo, i 40' dello Zoncolan sono sempre stati il suo punto debole). Speriamo che quel tratto di 1.5km più facile non scoraggi attacchi da più lontano, non sarebbe male vedere una battaglia su più di 3km, anche se giustamente i primi potrebbero non voler rischiare.


(21-05-2021, 09:44 PM)OldGibi Ha scritto: Comunque, il versante da Sutrio è tutt'altro che banale e potrebbe creare anche distacchi maggiori. I circa 9 chilometri al 8,3% sono tosti (ovviamente, dipende anche da quanto si andrà forte) e negli ultimi 3 km. più duri solo gli ultimi 600 metri hanno pendenze estreme. 

Sull'accoppiata Zoncolan - Crostis sono ampiamente d'accordo (il Crostis è molto duro ma con pendenze più regolari), come dimostra questa magnifica (  :D  ) traccia (quando mi riusciva di utilizzare la Flamme Rouge  Triste ). 
[Immagine: Zoncolan-Crostis02.png]
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/396890
Penso che se disegnassero una tappa del genere, i velocisti metterebbero subito la X sul Giro Asd .
Sarebbe molto interessante però: l'assenza di pianura o di pendenze "pedalabili" renderebbe un attacco sullo Zoncolan tutt'altro che proibitivo  Sisi
 
Rispondi
#17
Non partono Dekker, Groenewegen e Hindley. 
Hindley ho letto che era alle prese da molti giorni con una sorta di influenza / febbre.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di OldGibi
#18
(22-05-2021, 11:47 AM)OldGibi Ha scritto: Non partono Dekker, Groenewegen e Hindley. 
Hindley ho letto che era alle prese da molti giorni con una sorta di influenza / febbre.

Per Hindley si parla anche di igroma ischiatico
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Edoardo
#19
Caduta e ritiro per Edet, probabile frattura spalla / braccio destro. 

Gli undici in fuga: Andrii Ponomar (Androni Giocattoli Sidermec), Jan Tratnik (Bahrain Vitcorious), Remy Rochas (Cofidis), Vincenzo Albanese e Lorenzo Fortunato (Eolo Kometa), George Bennett ed Edoardo Affini (Jumbo Visma), Nelson Oliveira (Team Movistar), Bauke Mollema e Jacopo Mosca (Trek-Segafredo), Alessandro Covi (UAE Team Emirates). 
Vantaggio 7' e 25". In gruppo è l'Astana che cerca di gestire la fuga. Martinelli in diretta osserva che le fughe stanno arrivando molto spesso (troppo) e che nei traguardi importanti, come oggi, è bello che siano i "big" a giocarsela.  
 
Rispondi
#20
Se arrivano ai piedi con 4 minuti, non li prendono più.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)