Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2021 | 16^ tappa: Sacile - Cortina d'Ampezzo
#1
[Immagine: aZbivqO1B2pbW4ZQm7vt_260421-090839.jpg?v=20210426110839][Immagine: G4XdRJqAJ0mJIZJCw83d_260421-090836.jpg?v=20210426110836]
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Jussi Veikkanen
#2
[Immagine: gNbiEhzc3WbJK9PA0u86_230421-114355.jpg?v=20210423134355][Immagine: ny6cMPYBDhvrM1f5zd8V_230421-114357.jpg?v=20210423134357][Immagine: d65J1s4kqygF4slUV6BV_230421-114401.jpg?v=20210423134401][Immagine: 7EtmhySkv2OSbBJPbZqU_230421-114406.jpg?v=20210423134406]
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Jussi Veikkanen
#3
Lefevere ha lanciato un messaggio chiarissimo a Remco: o in questa tappa ritorna il Remco combattivo e tenace che conosciamo, o può benissimo tornarsene a casa. Perchè è vero che sinora non ha trovato terreno adatto per le sue proverbiali trenate (possiamo comunque disquisirne), però un Remco così timido non s'è mai visto. E ok i 9 mesi e l'infortunio, però insomma, si dice si sia allenato bene negli ultimi tempi e problemi in tal senso lì può avere in discesa dove ha ancora paura.
 
Rispondi
#4
Ma io credo che sia proprio la DQS, invece, che lo tiene a freno.

E più che in discesa i problemi li ha a limare, anche perché in quei frangenti la squadra si scioglie sempre. Quando ha preso le discese davanti, non ha mai avuto problemi.

Gli sarebbe servito un bodyguard à la Asgreen.
 
Rispondi
#5
Siamo sicuri che questa tappa si svolgerà? Quanto meno nella sua interezza. Maltempo in risalita da sud. Ho seri dubbi. Ero convinto che si svolgesse Martedì, invece lunedì.
 
Rispondi
#6
Spostare il giorno di riposo?  Mmm
 
Rispondi
#7
Credo sia impossibile. Ora non tanto per il pericolo neve, lo zero termico dovrebbe essere sui 3000 metri, però in caso di forti precipitazioni al Gpm qualcosa potrebbe succedere. Ma mi sento di dire che il pericolo è più per il protocollo stesso, che per le condizioni meteo comunque brutte. Sarebbe un peccato perché adesso, può succedere di tutto in una tappa del genere con la pioggia
 
Rispondi
#8
Per ora le previsioni danno la quota neve giusto sopra le quote di Pordoi e Giau. Le precipitazioni non dovrebbero essere poi così intense, il problema maggiore potrebbe essere la visibilità, perchè effettivamente le discese con la nebbia non sono una bella cosa. Comunque incrociando le dita con un tempo così i distacchi si potrebber misurare con le meridiane
 
Rispondi
#9
(22-05-2021, 05:51 PM)Manuel The Volder Ha scritto: Lefevere ha lanciato un messaggio chiarissimo a Remco: o in questa tappa ritorna il Remco combattivo e tenace che conosciamo, o può benissimo tornarsene a casa. Perchè è vero che sinora non ha trovato terreno adatto per le sue proverbiali trenate (possiamo comunque disquisirne), però un Remco così timido non s'è mai visto. E ok i 9 mesi e l'infortunio, però insomma, si dice si sia allenato bene negli ultimi tempi e problemi in tal senso lì può avere in discesa dove ha ancora paura.

credo che se lo mandano a casa e' perche' continuare il Giro puo' fare piu' male che bene......ci dimentichiamo che non corre da 9 mesi,ha 21 anni ed e' al suo primo GT
 
Rispondi
#10
Remco lo hanno esposto troppo, peraltro sacrificando anche Almeida senza troppi motivi (mi sembra stia bene). Remco data la situazione sta facendo bene, spero che non lo spremano troppo per una top-10, lasciare data la situazione sarebbe tutto fuorché un disonore.

Sulla tappa speriamo si faccia così, se c'è maltempo oltre alla visibilità anche il freddo potrebbe essere un fattore.
 
Rispondi
#11
Beh insomma, Almeida ha perso millemila minuti nella prima settimana, cosa dovevano fare?
 
Rispondi
#12
Sì lo so, ma constatato che a Remco manca qualcosa per giocarsela coi migliori, Almeida potrebbe cercare di puntare alle tappe. Lo trattano così perché va via.
 
Rispondi
#13
Lo trattano così perché sia oggi che mercoledì c'era davanti una fuga irraggiungibile, più che altro.
 
Rispondi
#14
L'unica cosa da fare è inventarsi un arrivo tipo Sant'Anna di Vinadio del 2013. O  cerchi di fare l'arrivo in salita sul Fedaia o sul Giau, ma credo che sia più verosimile il Pordoi, ammesso che si faccia la tappa. Ho seri dubbi

[Immagine: 36-779IT.GIF?23-0]
 
Rispondi
#15
Intendi 3 cime di Lavaredo? Perché a Sant'Anna di Vinadio non mi sembrano ci siano passati nel 2013
 
Rispondi
#16
Si scusa 3 cime, però in effetti sarebbe meglio anticipare il giorno di riposo, Martedì condizioni certamente migliori
 
Rispondi
#17
Credo sia complicato spostare di un giorno una tappa di 200 ed oltre km. Troppe strade da chiudere
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di jwill
#18
Domani gente come Schultz e Almeida deve andare all'attacco sin dal mattino.

E magari anche qualche uomo di classifica un po' attardato tipo Bardet e Dan Martin.
 
Rispondi
#19
La prestazione di Martin sullo Zoncolan mi fa pensare che proverà ad attaccare da lontano prima o poi e questa mi sembra la più adatta. Incrociamo le dita
 
Rispondi
#20
Una tappa come quella odierna ha ammazzato pure l'hype per domani.

Gli uomini di classifica effettivi, con l'uscita di scena di Buchmann, sono davvero pochi.

La Ineos senza Sivakov e con Moscon acciaccato non può tenere chiusa la corsa da sola e le altre squadre non sembrano granché.

Domani tanta gente dovrebbe provarci sin da subito. Non ho moltissima fiducia, però.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)