Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia 2021 | Partecipanti & Formazioni
Il Grande Nibali (cit.) pare non voglia prendere parte alla lotta per la classifica generale.

Scelta giusta, a mio modo di vedere. Se è davvero al caffè della sua carriera agonistica, è inutile puntare ad un'anonima top 10.
 
Rispondi
Al Tour of Alps la DSM prende il posto dell'Italia con al via la coppia Hindley-Bardet quindi appare probabile che anche l'australiano verrà al Giro.
 
Rispondi
Dovrebbe esserci il Merlo aka Il Mago Merlier
 
Rispondi
Uh là là. Mi aspettavo una Alpecin tutta per Sasha
 
Rispondi
Ho dato una occhiata alle quote del Giro e qui vi riporto la media da vari siti. 

[Immagine: Quote-Giro21.png]

A distanza di un mese dalla partenza la partecipazione si va definendo. Da quanto ne sappiamo, non sembra che vi sia Sosa, per il resto in zona classifica generale siamo lì. 
Le quote non sono un pronostico ma danno uno spunto interessante.
 
Rispondi
Una pensierino a Remco a 8 lo sto facendo .. Così un centone per gradire però forse per scaramanzia sto fermo

È sceso a 6 buonanotte
 
Rispondi
Quotato veramente poco Remco. 
E anche Simon "dovete cagarvi addosso" Yates.
 
Rispondi
Uno che mi sembra quotato parecchio è Almeida... però magari sto sopravvalutando le capacità del portoghese e sottostimando la durezza del percorso...
 
Rispondi
McNulty a 60 tanta roba,non sara' un vincente pero' va meglio di tanti altri,ad esempio Buchmann a 12 non si puo' sentire
 
Rispondi
Quanti verranno eliminati da cadute poi?
Io non punterei euro su nessuno, visti tutti i big che saranno fuori gioco già alla fine della prima settimana  Eheh . Rimarrei deluso anche se giocassi 2 euro.
 
Rispondi
Mah Hindley Almeyda e Pinot sono sottovalutati imho. Remco non si sa come sta e gli altri nomi (buchmann vlasov e carthy) fanno ridere, almeno sulla carta.
 
Rispondi
Pinot pare un cadavere e Hindley, al momento, ha fatto malissimo quest'anno.

Per una cosa o per un'altra, in contumacia i due sloveni e Carapaz, non c'è uno che ti dia certezze di poter realmente competere per il successo.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
(10-04-2021, 12:26 AM)And-L Ha scritto: Mah Hindley Almeyda e Pinot sono sottovalutati imho. Remco non si sa come sta e gli altri nomi (buchmann vlasov e carthy) fanno ridere, almeno sulla carta.

Vlasov ha fatto un grande 2020 e in questo 2021 ha già brillato alla Parigi Nizza. Non riderei così tanto
 
Rispondi
Carthy con il freddo delle tappe di montagna rischia di finire ibernato, scambiato per un'orata e venduto a tranci sul mercato rionale.
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di Giugurta
Lo scambiano per un pesce Napoleone

[Immagine: 1200px-ReefFish001.jpg]
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di Albi
Non si riesce a trovare la similitudine perfetta. Mancano i pesci gravemente sottopeso, mi sa.  Asd
 
Rispondi
Scommetto praticamente mai, sono andato a occhieggiare le quote attuali solo in ottica partecipazione e per vedere quale impostazione stanno dando i bookmakers, per il motivo sintetizzato benissimo da Paglia: "Non c'è uno che ti dia certezze". 

Bernal strafavorito nelle quote ma nessuno sa se potrà tornare ad essere se stesso, i problemi alla schiena non derivano da un incidente, potrebbero limitarlo sempre. Il segnale alla Tirreno, in un momento in cui sembrava avere una ottima gamba, ha posto ulteriori domande. 
Evenepoel non ha mai corso sulle tre settimane e non ha mai corso dopo la caduta al Lombardia. Siamo nella nebbia. Nonostante ciò, mi viene più facile pensare ad una vittoria finale di Remco che non a una di Bernal (e spiace scriverlo, mi piacerebbe moltissimo rivederlo al 100%). 

Se entrambi i due super non fossero della partita per la vittoria finale ci si addentrerebbe nel mistero, tra corridori bolliti e giovani che devono ancora dimostrare non poco. 
Simon Yates non si è più rivisto ai livelli del 2018. Ottimo alla Tirreno 2020 ma al Giro è svanito subito. Ha problemi di tenuta, una sorta di finestra breve in cui riesce ad esprimersi al meglio. Potrebbe vincere in stile Vuelta 2018, senza strafare e centellinando le energie, magari trovando la condizione migliore strada facendo. Più facile però immaginarlo alla deriva da un giorno all'altro. 
Dalla vecchia guardia (Pinot, Nibali, Mollema, D. Martin, Bardet, Pozzovivo) potrebbero arrivare un paio di coprotagonisti per la top ten, ma un vincitore? Tra gli "expert" forse un ruolo a parte per Landa, che ha quanto meno dimostrato spesso continuità e fondo. In un panorama desertico Mikel può vincere un Giro?? 

Da non dimenticare che si gioca tutto in salita, su ascese dure, non brevi e senza pendenze estreme. Bisognerà andare forte sullo Zoncolan light, buttarsi in picchiata verso Cortina e avere non poco fondo per gli ultimi giorni. 
In chiave vittoria finale tralascerei Almeida (troppe salite lunghe) e vari comprimari come Buchmann, Bennett, Soler, Bilbao. 
Spesso guardare a chi è già salito sul podio aiuta. Hindley arriva in sordina, troverà una buona gamba? Lo scorso anno non è andato bene sull'Etna, poi è sembrato lo scalatore migliore in gara ma, in fondo, non lo ha dimostrato. Sembra che manchi "qualcosa". Il Carthy della scorsa Vuelta sarebbe un pessimo cliente in questo quadro. Scarse simpatie a parte, possibile? La vendita a tranci prospettata da Giugy mi sembra improbabile (nulla da spolpare, andrebbe invenduto) ma il tema di freddo e pioggia eventuali ci sta tutto. 

Probabile che la Ineos parta cercando di avere in classifica anche Sivakov e Martinez, per regolarsi strada facendo in relazione a Bernal. Una impresa di Sivakov? Va via sul Pordoi o sul San Bernardino per una grande cavalcata fino all'arrivo? Difficile ma non impossibile, con solo un problema: poi a Paglia chi lo tiene?  :) 
E Dani Martinez può crescere fino a livelli così alti? 
Restano due giovani con motore di maggiore cilindrata. Quale fondo per Vlasov? La sensazione è quella che potremmo trovarlo nella top 5 ma in cima al podio non mi sembra facile. McNulty al Giro scorso ha faticato non poco ma era, appunto, lo scorso anno. 23 anni appena compiuti... Qualche salita di troppo, forse, ma lo si trova ancora quotato a 100: potrebbero esserci modi peggiori di buttare 5 Euro. 

Tanta nebbia. Ad onore del Giro d'Italia, spero di veder spuntare dal tornante Bernal ed Evenepoel. 
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di OldGibi
Salta fuori la nuova sorpresa alla Goeghegan Hart secondo me  Sweat

Se corresse Adam Yates punterei su di lui, visto lo zompo in avanti che sembra aver fatto in Ineos
 
Rispondi
Carthy vincitore del Giro non voglio neanche immaginarlo. Se Bernal è al massimo non vedo come chiunque non si chiami Remco possa batterlo. Se proprio ci deve essere un vincitore fuori da questi due spero sia Pinot.
 
Rispondi
(10-04-2021, 11:52 AM)Spalloni Ha scritto: Carthy vincitore del Giro non voglio neanche immaginarlo.

Ocio, in questi lidi si è fatto vincere gente impronosticabile come Ciolek o Goganga con frasi simili.
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)