Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia, Nairo Quintana: «Grazie alla squadra, alla famiglia e a Dio».
#1
Giro d'Italia, Nairo Quintana: «Grazie alla squadra, alla famiglia e a Dio».
Festa grande per Nairo Quintana, che è ufficialmente la 97a maglia rosa della storia del Giro d'Italia. «Ora sì posso dirlo: ho vinto» ha commentato a caldo il colombiano della Movistar. «Ora ho passato la linea finale e sono felicissimo. Ho al mio fianco una grande squadra, una famiglia stupenda e devo ringraziare anche Dio che mi ha accompagnato in questo cammino. Grazie a tutti per il supporto, non riesco a contenere in corpo la gioia che sto provando in questo momento».

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#2
Dio di sicuro è quello che lo ha aiutato di più Sisi
 
Rispondi
#3
Fino a poco tempo fa sembrava dovesse tentate il Tour l'anno prossimo e l'accoppiata nel 2016, ma come detto anche oggi Beppe Conti potrebbero spingerlo a tentare l'accoppiata già l'anno prossimo.
 
Rispondi
#4
Fonte?

Sei il nipote di Unzue?
 
Rispondi
#5
L'ho scritto, l'ha detto Conti oggi [Immagine: emoticons_dent1005.gif]

In più, aggiungo io, Movistar ha interessi importanti in Italia ed ecco perchè lo farebbe tornare anche il prossimo anno, grave errore secondo me perchè ha il tempo di fare tutto.
 
Rispondi
#6
A beh se l'ha detto Beppe Conti stiamo freschi.

La Movistar è guidata da un certo Unzue(uno che ha vinto tipo 13 Grandi Giri, non un pinco pallino qualsiasi) penso che interessi o non interessi, Beppe Conti o non Beppe Conti, valuteranno per bene ciò che è meglio per il corridore e la squadra e decideranno di conseguenza a tempo debito. Senza dimenticare poi che hanno in rosa anche Valverde per cui se vogliono portare anche il prossimo anno un grande nome al Giro possono benissimo virare sul murciano.
 
Rispondi
#7
Sensazione mia: per qualche anno non lo vedremo al Giro. Magari ci ritornerà, ma quando avrà un palmares molto più pesante. In più questa allergia potrebbe essere un limite che lo frena...
Oggi ha detto di essersi innamorato del Giro e non credo l'abbia detto solo per piangeria, però l'obiettivo di tutti i più grandi resta il Tour.

Certo che i media e i tifosi l'hanno trattato molto peggio di come veniva trattato Contador a suo tempo.
 
Rispondi
#8
concordo... pure per me almeno i prossimi 2 anni farà il Tour
 
Rispondi
#9
(01-06-2014, 08:35 PM)Hiko Ha scritto: Certo che i media e i tifosi l'hanno trattato molto peggio di come veniva trattato Contador a suo tempo.

Ma i tifosi oggi lo acclamavano un sacco, sono i media che l'hanno trattato proprio di merda.

Poi lui risulta essere molto carismatico proprio per via del fatto che è l'antidivo per eccellenza.
 
Rispondi
#10
Se si fosse chiamato Alessandro Chintana i media l'avrebbero idolatrato in maniera folle..
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)