Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro d'Italia: tv, streaming e radio al servizio della corsa rosa
#1
Giro d'Italia, tv, streaming e radio al servizio della corsa rosa
La perfetta guida per non perdersi neanche un istante dell'edizione 2013

[Immagine: 2_0080743_1_thumb2.jpg]
Un momento del Processo alla Tappa - © Bettiniphoto

Ormai poche ore e i riflettori si accenderanno sulla 96a edizione della corsa rosa, con la presentazione delle squadre in Piazza del Plebiscito. I media sono già in fibrillazione, e anche quest'anno tv, internet, radio ci regaleranno ore ed ore di dirette ed informazione sul Giro d'Italia.

La principale novità in ambito televisivo dell'edizione 2013 riguarda il debutto dell'HDTV: la Rai infatti, nonostante la non facile congiuntura economica, ha scelto di investire su telecamere e trasporto del segnale per poter regalare al pubblico le immagini della corsa rosa ad alta definizione.
La corsa verrà ripresa da cinque telecamere sulle moto e due telecamere girostabilizzate montate sugli elicotteri. In caso di maltempo l’aereo ponte garantirà comunque la visione della tappa in diretta. All’arrivo saranno presenti 13 telecamere (di cui 2 dotate di super slow motion) in grado di offrire ben 9 replay da angolazioni differenti.

Dal punto di vista della programmazione, mamma Rai ha confermato a grandi linee il format e i protagonisti delle passate stagioni. Si comincerà in mattinata con servizi e collegamenti durante "Mattina Sport" (con Ivana Vaccari nello studio di Roma e Arianna Secondini inviata al villaggio di partenza), telegiornale sportivo in onda su RaiSport 1 in cui verranno mostrate anche le immagini del via della corsa.
Salterà invece l'appuntamento con "Si Gira", il programma culural-folkloristico condotto dal baffo Marino Bartoletti, nonostante il buon riscontro ottenuto nella passata edizione del Giro.

Nel primo pomeriggio, alle ore 14:00, si comincerà ad entrare nel vivo della corsa: in "Anteprima Giro" la madame della corsa rosa Alessandra De Stefano aggiornerà il pubblico - tramite i telecronisti - sulla situazione di gara e intratterrà gli spettatori con ospiti e storie, aneddoti, fatti legati ai luoghi che si andranno ad incontrare nell'arco della giornata.
Dalle 15:00 invece sarà lasciato tutto lo spazio al ciclismo pedalato, con la diretta della tappa raccontata dall'ormai inseparabile duo Francesco Pancani-Davide Cassani. In questa edizione la Rai ha previsto ben tre dirette integrali: le tappe del Col du Galibier (18 maggio), della Val Martello (24 maggio) e delle Tre Cime di Lavaredo (25 maggio) saranno trasmesse infatti dal primo all'ultimo chilometro.
Una volta che il gruppo avrà tagliato il traguardo, ne "Il Processo alla Tappa", con il supporto dello storico Beppe Conti e del puntuale Silvio Martinello, la corsa verrà analizzata a caldo, mentre collegato dall'arrivo Andrea De Luca - al seguito del gruppo sulla moto durante la corsa - raccoglierà le prime impressioni dei corridori.

Alle 19:30, sempre su RaiSport 1, spazio a "TGiro", un programma curato da Alessandro Fabretti e condotto da Andrea De Luca e da Davide Cassani, che andrà ad analizzare i fatti della giornata e ad anticipare, grazie alle ottime ricognizioni effettuate da Cassani, i segreti della tappa successiva.

Infine la giornata a tinte rosa si chiuderà con "Giro Notte", che, insieme a Piergiorgio Severini e Gigi Sgarbozza, mostrerà un'ampia sintesi della frazione e tutte le interviste effettuate ai protagonisti della corsa.

Anche Eurosport - canale satellitare disponibile ai possessori del pacchetto "Sport" di Sky - conferma il suo abituale impegno al fianco della corsa rosa: ogni giorno saranno trasmesse le dirette delle tappe su Eurosport 2 (canale 211, dal lunedì al venerdì) e su Eurosport 1 (canale 212, nei weekend) a partire dalle 14:15, accompagnate dalle piacevoli telecronache di Salvo Aiello e dal commento tecnico preciso e spiritoso di Riccardo Magrini.

Capitolo repliche: le tappe verranno ritrasmesse il giorno successivo alle 10:00 su RaiSport 2, alle 09:00 e alle 13:00 circa su Eurosport 1, mentre sarà possibile rivedere "Il Processo alla Tappa" subito dopo il termine di "Giro Notte" (ore 00:30, sempre su RaiSport 2).

Il Giro d'Italia 2013 in TV
2 Maggio Presentazione delle squadre
Rai 3
ore 16:05
4-26 Maggio Mattina Sport
Raisport1
ore 9:00
4-26 Maggio Anteprima Giro
Raisport1
ore 14:00
4-26 Maggio La diretta della tappa
Raisport1
Eurosport 2
ore 14:15
Rai 3
ore 15:10
4-26 Maggio Il Processo alla Tappa
Raisport1
ore 17:15
4-26 Maggio TGiro
Raisport1
ore 19:30
4-26 Maggio Giro Notte
Raisport1
ore 00:00

Per coloro che non avessero la possibilità di trovarsi davanti ad un televisore, la tradizionale radio e il rivoluzionario streaming verranno in soccorso del Giro d'Italia-dipendente.

Sulle frequenze di Radio 1 è stato confermato l'appuntamento con "Baobab al Giro d’Italia", in onda dal lunedì al venerdì (15.00-17.30), che mixerà la cronaca sportiva (con la telecronaca ininterrotta degli ultimi 20 minuti di ogni tappa) con reportage di colore e costume, storie e personaggi. La squadra, coordinata da Riccardo Cucchi, sarà composta da Emanuele Dotto e Giovanni Scaramuzzino (in collegamento dal traguardo), Tarcisio Mazzeo (in moto) e dall'ex corridore Massimo Ghirotto (in veste di esperto tecnico), mentre in studio si alterneranno Tiziana Ribichesu e Francesco Graziani, gli abituali conduttori di "Baobab".
La novità di questa edizione del Giro di Radio1 è che uno degli inviati vivrà e racconterà la corsa a bordo dell'ammiraglia di una squadra: sarà così proposta un’originale e innovativa lettura della tappa, osservata dagli occhi dei direttori sportivi dei vari team presenti al Giro d'Italia.

Riguardo il web, la Rai metterà a disposizione le dirette streaming di ogni tappa - gratuitamente - sul suo sito www.raisport.rai.it, mentre tramite www.eurosportplayer.com, al solo costo di 4 € al mese, sarà possibile seguire su internet ogni evento trasmesso dalle reti di Eurosport (Giro d'Italia compreso, of course).

Buon divertimento!

Gilberto Cominetti
aka SarriTheBest
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di SarriTheBest
#2
E Bartoletti? Triste
 
Rispondi
#3
Ghirotto Bleah ho dimenticato di metterlo nell'elenco dei ciclisti schifi
 
Rispondi
#4
Ma non c'è Si Gira? Triste
 
Rispondi
#5
Tutti a guardare "Giro Notte" Cool
 
Rispondi
#6
(03-05-2013, 09:43 AM)Ricardovsky92 Ha scritto: E Bartoletti? Triste

..a casa...!! Rockeggio Rockeggio Rockeggio
 
Rispondi


[+] A 3 utenti piace il post di SarriTheBest
#7
Senza Bartoletti, Sgarbozza e Zandegù alla mattina il Giro non è Giro Triste
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Manuel The Volder
#8
Se qualcuno dovesse avere l'occasione di seguir il Giro tramite radio, può dirmi come è 'sta trasmissione? Perchè l'idea dell'essere in ammiraglia non è male, però dev'essere sempre a microfono aperto: sennò alla fine è come fare un'intervista come un'altra...
 
Rispondi
#9
quelli della radio sono li stessi dello scorso anno e non è che mi fecero una gran impressione, vero è che hai ragione idea interessante quella dell'ammiraglia
 
Rispondi
#10
Fenomenali comunque...all'inizio della sintesi su TGiro mettono in grafica il vincitore Facepalm
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)