Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro del Trentino 2011
#1
Trophy 
19-22 Aprile 2011
35° Giro del Trentino

[Immagine: girodeltrentino.png]


Le Tappe:

19 Aprile, 1ª tappa: Riva del Garda - Arco (13,4 km) cronometro individuale - Risultati

[Immagine: galeria37492-001.jpg]

20 Aprile, 2ª tappa: Dro - Ledro Bezzecca (184 km) - Risultati

[Immagine: galeria37492-002.jpg]

21 Aprile, 3ª tappa: Molina di Ledro – Fai della Paganella (170 km) - Risultati

[Immagine: galeria37492-003.jpg]

22 Aprile, 4ª tappa: Andalo – Madonna di Campiglio (161,5 km) - Risultati

[Immagine: galeria37492-004.jpg]


I Partecipanti:

LIQUIGAS-CANNONDALE
1 NIBALI Vincenzo
2 AGNOLI Valerio
3 CAPECCHI Eros
4 SABATINI Fabio
5 DA DALTO Mauro
6 VANOTTI Alessandro
7 SALERNO Cristiano
8 SZMYD Sylvester

LAMPRE-ISD
11 SCARPONI Michele
12 MARZANO Marco
13 NIEMIEC Przemyslaw
14 RIGHI Daniele
15 SPILAK Simon
16 BONO Matteo
17 MALORI Adriano
18 KVACHUK Oleksandr

ASTANA
21 KREUZIGER Roman
22 TIRALONGO Paolo
23 MASCIARELLI Francesco
24 PETROV Evgeny
25 KISERLOVSKI Robert
26 STANGELJ Gorazd
27 GOUROV Maxim
28 JUFRE POU Josep

KATUSHA
31 ARGUELYES RODRIGES Arkimedes
32 CARUSO Giampaolo
33 HORRACH RIPPOLL Juan
34 IGNATYEV Mikhail
35 BRUTT Pavel
36 LOSADA ALGUACIL Alberto
37 PLIUSCHIN Alexandr
38 SILIN Egor

RADIOSHACK
41 HUNTER Robert
42 KING Benjamin
43 KLÖDEN Andreas
44 MACHADO Tiago
45 MCCARTNEY Jason
46 POPOVYCH Yaroslav
47 ROVNY Ivan
48 SELANDER Bjorn

BMC
51 BALLAN Alessandro
52 BARTON Chris
53 BUTLER Chris
54 EIJSSEN Yannick
55 KRISTOFF Alexander
56 MORABITO Steve
57 MURPHY John
58 ROE Thimothy

AG2R
61 DESSEL Cyril
62 BERARD Julien
63 DUPONT Hubert
64 GASTAUER Ben
65 KRIVTSOV Yuriy
66 LOUBET Julien
67 MONTAGUTI Matteo
68 PERGET Mathieu

EUROPCAR
71 ARASHIRO Yukiya
72 BERNAUDEAU Giovanni
73 ROLLAND Pierre
74 CHARTEAU Anthony
75 JEROME Vincent
76 REZA Kévin
77 KERN Christophe
78 VOECKLER Thomas

UNITEDHEALTHCARE
81 FÖRSTER Robert
82 FRATTINI Davide
83 JENKINS Max
84 MEIER Christian
85 JONES Christopher
86 SUTHERLAND Rory
87 WEGELIUS Charles
88 ZWIZANSKI Scott

GEOX-TMC
91 COBO ACEBO Juan Jose
92 ALBERIO Tomas
93 GUTIERREZ GUTIERREZ
94 DUARTE AREVALO Fabio Andres
95 RATTO Daniele
96 CORTI Marco
97 FELLINE Fabio

CCC
101 PIMENTA COSTA MENDESJo
102 MORAJKO Jacek
103 MARCZYNSKI Tomasz
104 WITECKI Mariusz
105 RUTKIEWICZ Marek
106 BODNAR Lukasz
107 HONKISZ Adrian
108 BATEK Dariusz

ANDRONI
111 SELLA Emanuele
112 SERPA PEREZ Jose Rodolfo
113 RUJANO GUILLEN José
114 VICIOSO ARCOS Angel
115 RODRIGUEZ Jackson
116 OCHOA Carlos José
117 BERTOLINI Alessandro
118 DE MARCHI Alessandro

ACQUA&SAPONE
121 BETANCUR GOMEZ Carlos Alberto
122 CODOL Massimo
123 GARZELLI Stefano
124 CORIONI Claudio
125 MIHOLJEVIC Vladimir
126 PRONI Alessandro
127 SARMIENTO TUNARROSAC ayetano José
128 TABORRE Fabio

DE ROSA-FLAMINIA
131 BAILETTI Paolo
132 FEDI Matteo
133 GIRARDI Edoardo
134 BORCHI Stefano
135 DE MARIA Giuseppe
136 MAGGIORE Gianluca
137 ROCCHETTI Federico
138 VILA ERRANDONEA Patxi Javier

COLNAGO-CSF INOX
141 POZZOVIVO Domenico
142 BRAMBILLA Gianluca
143 CANUTI Federico
144 CONTOLI Alberto
145 PIRAZZI Stefano
146 SAVINI Filippo
147 STORTONI Simone
148 CADDEO Manuele

COLOMBIA ES PASION
151 LAVERDE JIMENEZ Luis Felipe
152 CANO ARDILA Alex
153 CHALAPUD GOMEZ Robinson Eduardo
154 PAEZ LEON Hector Leonardo
155 PEREZ MUNOZ Wilmar Jair
156 VILLEGAS Juan
157 CHAVES RUBIO Johan Esteban
158 PANTANO Jarlinson

MICHE-GUERCIOTTI
161 SCHUMACHER Stefan
162 MUTO Pasquale
163 ZABALLA GUTIERREZ Constantino
164 ZAGORODNY Volodymyr
165 PINIZZOTTO Leonardo
166 KOHUT Slawomir
167 MERINO CRIADO Pedro
168 GAIA Michele

D'ANGELO-ANTENUCCI
171 ASCANI Luca
172 RUBIANO CHAVEZ Miguel Angel
173 BALIANI Fortunato
174 CAMPAGNARO Simone
175 SANO Junya
176 UCHIMA Kohei
177 TOROSANTUCCI Davide
178 MURAGLIA Giuseppe


Sito Web della Corsa: www.girodeltrentino.com
 
Rispondi
#2
Giro del Trentino 2011, un arrivo di tappa a Fai della Paganella
Il GS Alto Garda-Arco svela il primo dei due arrivi in salita che caratterizzeranno la 35a edizione del Giro del Trentino, recentemente inserito dall'Unione Ciclistica Internazionale
nella categoria 2.HC, a testimoniare la costante crescita della manifestazione sul piano internazionale.
La breve corsa a tappe trentina, in programma dal 19 al 22 aprile prossimi, raggiungerà Fai della Paganella a conclusione della terza giornata di gara (giovedì 21 aprile), grazie all'accordo raggiunto tra gli organizzatori Nerino e Lina Ioppi e la società Touristline - GraphicLine, responsabile della promozione e della comunicazione dell'Altopiano della Paganella, rappresentata da Maurizio Tasin (Sport & Events Promoter) e Sandro Mazza (Project Manager).
Località sciistica particolarmente rinomata e attrattiva sia per gli scorci panoramici mozzafiato che per le numerose opportunità di divertimento offerte, Fai della Paganella ospiterà il primo arrivo in quota del 35° Giro del Trentino al termine di una salita di oltre 10km con pendenza media del 7.4% e punte massime che arrivano al 12%. La tappa prevede la doppia ascesa a Fai della Paganella: dopo un primo passaggio, infatti, i corridori transiteranno da Andalo per poi discendere verso la Val di Non e riaffrontare la salita che porterà al traguardo, posto a 989m di altezza. E intanto è già stata individuata a Fai della Paganella la sede del quartiere tappa all'interno della nuova struttura "Al Sole Hotel Beauty & Vital" che verrà inaugurata nei prossimi giorni.
Da Andalo ripartirà quindi la quarta ed ultima tappa. La sede della frazione conclusiva, che come nella tradizione del GS Alto Garda-Arco sarà ancora una volta in una località di grande prestigio, verrà svelata nelle prossime settimane.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#3
Giro del Trentino, cresce l'interesse per l'edizione 2011
Già 33 le formazioni che hanno richiesto l'iscrizione, tra le quali le novità Team Type1 e RadioShack

Il recente inserimento nel calendario internazionale 2.HC (Hors Categorie) fa del Giro del Trentino una delle competizioni a tappe più ambite ed interessanti del panorama internazionale. A conferma della posizione di prestigio conquistata dalla corsa a tappe trentina (19-22 aprile 2011), già 33 sono le formazioni che hanno fatto richiesta di iscrizione.

Si tratta di alcune delle migliori compagini a livello mondiale, appartenenti alla classificazione Professional e ProTeam, tra le quali molte americane. Ancora una volta è dunque l’internazionalità il leitmotiv del Giro del Trentino, sempre più catalizzatore del mercato turistico nella Provincia Autonoma di Trento.

Dopo aver svelato il primo importante arrivo in salita della 35° edizione a Fai della Paganella, la società organizzatrice GS Alto Garda-Arco ha inziato la prima fase di selezione delle squadre che porterà nelle prossime settimane all’ufficializzazione dei 20 team che, dal 19 al 22 aprile, animeranno il Giro del Trentino.

Oltre alla Lampre e alla Liquigas-Doimo di Basso e Nibali, certa è la presenza anche della formazione kazaka Astana, grande protagonista nelle ultime due edizioni e vincitrice lo scorso anno con Alexandre Vinokourov, poi dominatore della Liegi-Bastogne-Liegi e fra i migliori al Giro d’Italia.

Ritornerà sulle strade trentine anche la squadra statunitense BMC (che si è assicurata il talento americano Tylor Phinney), mentre novità assoluta, ancora “a stelle e strisce”, sarà la partecipazione del Team Type 1 e molto probabilmente della RadioShack di Lance Armstrong.

comunicato stampa - girodeltrentino.com
 
Rispondi
#4
A Madonna di Campiglio l'arrivo della quarta e ultima tappa
Definito anche il secondo arrivo in quota, dopo quello di Fai della Paganella. E'dal 1999 che il grande ciclismo non torna a Campiglio

E’ dal 1999 che il grande ciclismo internazionale non arriva ai 1504m di Madonna di Campiglio. Dodici anni dopo è il GS Alto Garda-Arco a riuscire nell’impresa, fissando sul celebre traguardo dolomitico la conclusione della quarta ed ultima tappa del 35° Giro del Trentino (19-22 aprile).

L’arrivo in quota a Madonna di Campiglio (il secondo dopo quello della terza tappa a Fai della Paganella) offre ancora una volta un palcoscenico prestigioso per l’epilogo della gara a tappe trentina. Grazie allo speciale interessamento del Comune di Pinzolo, con in testa il sindaco William Bonomi e gli Assessori Valter Vidi e Filippo Collini, il traguardo di Campiglio combina perfettamente l’evento sportivo con le ambizioni turistiche locali, come sottolineato dall’Assessore al Turismo della Provincia Autonoma di Trento Tiziano Mellarini.

Mentre sono ancora da definire i chilometri complessivi di questa quarta e ultima tappa di venerdì 22 aprile, già certa è la partenza da Andalo. Prima della scalata finale a Campiglio, verrà inoltre proposta l’ascesa al Passo Durone o al Passo Daone. La scelta definitiva tra i due passi sarà operata nelle prossime settimane.

Prosegue intanto la composizione dell’elenco delle 20 squadre selezionate dal GS Alto Garda-Arco. Il parterre dei partecipanti assume sempre più un connotato internazionale e dalla Francia giungono importanti conferme. Oltre alla AG2R – La Mondiale (nella quale milita l’italiano Matteo Montaguti, protagonista del prologo al Trentino nel 2010) e alla Cofidis, è certa la presenza del Team Europcar (ex-BBox Bouygues Telecom). La nuova formazione transalpina ha confermato al via del Giro del Trentino il campione nazionale francese Thomas Voeckler e lo scalatore Anthony Charteau, maglia a Pois al Tour de France 2010.

comunicato stampa - www.girodeltrentino.com
 
Rispondi
#5
Il Giro del Trentino si aprirà con una crono
Il Giro del Trentino 2011 (19-22 aprile) si aprirà ancora una volta con una spettacolare
cronometro individuale lungo la sponda trentina del Lago di Garda.
Sono 13,400 i kilometri che caratterizzeranno la crono inaugurale della 35° edizione della corsa a
tappe trentina, con partenza da Riva del Garda – splendido giardino della provincia trentina, ed
arrivo ad Arco. Il primo atleta a prendere il via lascerà la pedana posta in Piazza Cesare Battisti alle ore 13.45, con sullo sfondo la suggestiva Rocca di Riva.
Il percorso è interamente pianeggiante, adatto agli specialisti delle prove contro il tempo, capaci di sprigionare grande potenza e sviluppare alte velocità. Nonostante il vento che abitualmente soffia sul litorale del lago (l’Ora del Garda), gli organizzatori (GS Alto Garda-Arco) prevedono medie elevate, prossime ai 50 km/h.
Lo scorso anno ad imporsi sul traguardo della Riva del Garda-Torbole sul Garda è stato il kazako Alexander Vinokourov, alla straordinaria media di 49.590km/h. Il corridore della Astana ha poi mantenuto la maglia di leader fino all’ultima tappa con arrivo all’Alpe di Pampeago, conquistando il successo finale.
E’ ancora presto per individuare i primi nomi dei possibili protagonisti della crono inaugurale, ma la partecipazione del tedesco Andreas Kloden (Team RadioShack) sarà sicuramente da seguire.
Kloden si è infatti già imposto nel prologo del Giro del Trentino nel 2009, in maglia Astana.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#6
Giro del Trentino, Vincenzo Nibali avrà il numero 1
Cresce l’attesa per il Giro del Trentino 2011, la corsa a tappe organizzata dal Gs Alto Garda, che celebrerà il prossimo mese l’edizione numero 35, per la prima volta con la nuova classificazione 2.HC con cui l’UCI lo ha collocato tra gli appuntamenti più importanti e prestigiosi del calendario professionistico. Manca un mese giusto alla vigilia della gara: in attesa della presentazione ufficiale alla stampa e alle autorità, prevista per il 4 aprile a Trento, nella Sala Don Guetti presso la Cassa Centrale delle Casse Rurali Trentine, si va definendo il quadro dei partenti per la competizione che rappresenta storicamente il trampolino privilegiato verso il Giro d’Italia, e che verrà appunto ufficializzato in occasione della presentazione.
Ad aprire la lista degli iscritti, con il numero 1, sarà Vincenzo Nibali, uno dei maggiori candidati per il successo sia al Giro del Trentino che nella corsa rosa. In assenza del vincitore 2010 (Vinokourov) e del vincitore 2009 (Basso) gli organizzatori hanno deciso di affidare il numero 1 ad uno dei più attesi protagonisti insieme alla sua squadra, la Liquigas-Cannondale.
Anche in considerazione della forte presenza internazionale, è attesa una copertura mediatica molto sostenuta con numerosi giornalisti italiani ed esteri al seguito. A questo proposito l’Ufficio Stampa informa che è possibile fin da ora effettuare le procedure di accredito sul sito ufficiale (http://www.girodeltrentino.it), dov’è possibile scaricare ilmodulo di accredito stampa da rispedire debitamente compilato.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#7
Ho visto che ci sarà la RadioShack.Probabile corrano per Machado che farà il Giro da Capitano,ma più che altro per fare esperienza.

Un corridore come lui sarebbe andato a nozze con il Giro del 2009,quella crono lunga e impegnativa,e salite non impossibili.

Per la Tipe 1 occhio a Kocjan!
 
Rispondi
#8
Giro del Trentino "senza frontiere”: già iscritti corridori di ben 27 paesi!
L'Italia è la nazione più rappresentata con 50 atleti, ma è forte la presenza di Francia, Usa, Colombia, Spagna e Polonia, pronte a lasciare il segno

Con l’approssimarsi della presentazione ufficiale fissata per lunedì 4 aprile alle ore 11,30 presso la sede delle Casse Rurali a Trento, prende forma in modo eclatante quanto prestigioso e qualificato sia il campo dei partenti del 35° Giro del Trentino (19-22 aprile) e quanto grande sia il respiro internazionale della manifestazione. Anche se gli organizzatori devono ancora selezionare la ventesima squadra ammessa, risulta ad oggi l’iscrizione di corridori che complessivamente rappresentano ben 27 nazioni, sette delle quali (Giappone, Colombia, Venezuela, Canada, Usa, Australia e Argentina) sono extraeuropee.

Ovviamente l’Italia è il paese meglio rappresentato (50 corridori), ma si fanno notare la forte componente francese (17 atleti), quindi Usa e Colombia (con 12 ciascuno), la Spagna (11) e la Polonia (10).

Sarà un giro davvero internazionale e pieno di stelle, visto che due tra i più seri candidati italiani alla maglia rosa (Vincenzo Nibali e Michele Scarponi, nella foto Bettini) sulle strade del Trentino potranno misurarsi con altri grossi calibri come il ceko Roman Kreuziger, il tedesco Andreas Kloden o lo spagnolo Carlos Sastre.

comunicato stampa - http://www.girodeltrentino.com
 
Rispondi
#9
Cast stellare per un Giro del Trentino "mondiale"
Nasce come meglio non avrebbe potuto, il Giro del Trentino 2011, in un clima effervescente alla presentazione ufficiale svoltasi quest’oggi presso la sede delle Casse Rurali Trentine, uno degli sponsor “storici” della manifestazione. E’ l’edizione n. 35 quella che si disputa dal 19 al 22 aprile, la prima dopo la “promozione” della gara organizzata dal GS AltoGarda alla categoria 2.HC, quella che spetta alle corse di massimo livello internazionale. Giustificata la soddisfazione degli organizzatori, dal Presidente Sen. Giacomo Santini agli instancabili Lina e Nerino Ioppi, a cui anche quest’anno è toccato l’impegnativo compito di allestire una manifestazione di alto profilo.

Che ci siano riusciti non c’è motivo di dubitare: il cast dei partecipanti, impreziosito da ben nove formazioni Pro Tour, è così ricco da soddisfare anche gli appassionati più esigenti. Anche l’anno scorso il Giro del Trentino è stato il trampolino ideale per i primattori: Aleksandr Vinokourov lo ha vinto andando poi a cogliere la gemma della Liegi-Bastogne-Liegi due giorni dopo, mentre Ivan Basso ha preparato qui nel migliore dei modi il suo trionfo rosa al Giro d’Italia.

E’ l’analogo percorso che si propone di effettuare Vincenzo Nibali, numero uno della starting-list ed autorevole candidato al successo nel Giro d’Italia 2011. Progetto abbastanza simile a quello di Michele Scarponi, Roman Kreuziger, Andreas Kloden e Carlos Sastre, altri primattori del Giro del Trentino, capofila della Lampre-ISD, della Astana, della Radioshack e della Geox nell’ordine.

Il percorso è stato una sorpresa relativa, essendo già stato anticipato a piccole dosi: ma certo, a vederlo nel suo insieme lascia impressionati per il giusto cocktail di ogni tipo di difficoltà. A cominciare dai 13,4 km a cronometro da Riva del Garda ad Arco, passando alla impegnativa Dro-Bezzecca del secondo giorno (tappa legata al 150° anniversario dell’Unità d’Italia ed alla figura di Giuseppe Garibaldi) prima del piatto forte costituito dai due arrivi in salita: quello di Fai della Paganella (partenza da Ledro), un’ascesa di oltre 10 km con pendenza media del 12%, e il gran finale al venerdì con la frazione da Andalo a Madonna di Campiglio, traguardo prestigioso dove il Giro del Trentino si riaffaccia dopo ben 12 anni.

Pianura poca, come sempre, e molto terreno per battagliare: faticheranno i velocisti a ritagliarsi un giorno di gloria, in compenso le occasioni per i cacciatori di traguardi certamente abbondano. Dalla lista degli iscritti saltano all’occhio in tal senso i nomi di Alessandro Ballan (aggiunto all’ultima ora nella BMC), Emanuele Sella, Stefano Garzelli, Domenico Pozzovivo, Mikahil Ignatiev, il campione di Francia Thomas Voeckler e Anthony Charteau (miglior scalatore all’ultimo Tour de France) solo per citarne alcuni.
Sono 19 le formazioni al via: Liquigas-Cannondale, Lampre-ISD, Team Astana, Katusha, Radioshack, BMC, AG2R, Cofidis, Europcar, Unitedhealthcare, Geox, CCC Polsat, Androni, Acqua&Sapone, De Rosa-Flaminia, Colnago-CSF, Cafè del Colombia, Miche-Guerciotti e D’Angelo&Antenucci.

Un cast simile garantisce all’evento, oltre alla forte copertura nazionale sia televisiva (tutti i giorni su RaiSport2) che sulla stampa scritta, anche un forte impatto sui media internazionali, visto che saranno una trentina i paesi rappresentati, come ha sottolineato soddisfatto Tiziano Mellarini, Assessore al Turismo della Provincia Autonoma di Trento, il cui forte e convinto appoggio è stato anche quest’anno determinante per l’allestimento di una gara di prima. grandezza.

Come tradizione vuole, le operazioni preliminari del 35° Giro del Trentino si svolgeranno lunedì 18 aprile al Casinò di Arco di Trento, dove avrà pure luogo nel pomeriggio la consueta conferenza stampa con i principali protagonisti e più tardi la serata di gala con la consegna del premio “Ciclismo Vita Mia” ad Auro Bulbarelli, vicedirettore di Raisport e responsabile del ciclismo.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#10
TRENTINO. Giampaolo Caruso guida la Katusha
Dal 19 al 22 aprile il Team Katusha sarà impegnato in Nord Italia per il "Giro del Trentino", corsa a tappe del Calendario Europeo UCI, categoria 2.HC giunta alla sua 35° edizione. La squadra russa si presenterà all'appuntamento con la seguente formazione: Arkimedes Arguelyes, Pavel Brutt, Giampaolo Caruso, Juan Horrach Ripoll, Mikhail Ignatyev, Alberto Losada, Alexandr Pliuschin, Egor Silin. Direttori Sportivi: Mario Chiesa, Claudio Cozzi.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)