Non sei loggato o registrato. Effettua il login o la registrazione gratuita per accedere a tutte le funzionalità del forum e nascondere ogni forma di pubblicità invasiva.
Create an Account
x

Log in

Username:

Password:
 

or Register

  Password dimenticata?




Rispondi  Scrivi una discussione 
Giro del Trentino 2014
Autore Messaggio
SarriTheBest Offline
Amministratore
*****


Amministratori

Messaggi: 19.058
Like assegnati: 321
Like ricevuti: 883 in 549 posts
Registrato: Sep 2010
Reputazione: 26

Facebook Twitter
Messaggio: #1
Giro del Trentino 2014
22-25 Aprile 2014
38a Giro del Trentino



  • Le tappe:

    22 Aprile, 1^ tappa: Riva del Garda – Arco, 14,3 Km (Cronosquadre) - Risultati



    23 Aprile, 2^ tappa: Limone sul Garda – San Giacomo di Brentonico, 164,5 Km - Risultati



    24 Aprile, 3^ tappa: Mori – Roncone (loc. Pozza), 184,4 Km - Risultati



    25 Aprile, 4^ tappa: Val Daone – Monte Bondone (Trento), 175,0 Km - Risultati



  • Partecipanti:

    [Immagine: qxuuvfo]


  • Sito web della corsa: www.girodeltrentino.com

[Immagine: 1zbbak9.gif]




[Immagine: badge.php?id=1541786378&bid=2037&...833109.jpg][Immagine: gs806120c33b3a4b2e47e56lc1.png]
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-04-2014 07:12 PM da SarriTheBest.)
Bookmark and Share
28-11-2013 01:24 PM
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
SarriTheBest Offline
Amministratore
*****


Amministratori

Messaggi: 19.058
Like assegnati: 321
Like ricevuti: 883 in 549 posts
Registrato: Sep 2010
Reputazione: 26

Facebook Twitter
Messaggio: #2
RE: Giro del Trentino 2014
Santini (Gs Alto Garda): il Giro del Trentino resta in sospeso
La 38ª edizione del Giro del Trentino per professionisti in calendario dal 22 al 25 aprile prossimo, è in sospeso. I pessimisti calcherebbero la mano dicendo che è in forse, anche se allo stato delle cose questa pare ancora un’ipotesi abbastanza remota. Di certo c’è che a fine novembre, quando negli anni scorsi già erano praticamente definiti i tracciati, l’organizzazione della più importante gara a tappe italiana dopo Giro d’Italia e Tirreno-Adriatico si trova in una preoccupante posizione di stand-by.
«E’ vero - conferma il presidente del Gs Alto Garda Giacomo Santini -. Il difficile momento economico che stiamo attraversando ci fa essere molto prudenti sul futuro, anche se la storia e la tradizione del Giro del Trentino ci inducono ad essere fiduciosi».
L’elemento di instabilità portato dalla crisi nell’organizzazione di grandi eventi sportivi, è rappresentato dalla repentina e massiccia uscita di scena degli sponsor privati: «E’ inutile girarci intorno - taglia corto Santini -: al giorno d’oggi una manifestazione come il Giro del Trentino che pur potendo contare su un esercito di circa 400 volontari ha costi notevoli sia di montepremi che di organizzazione, senza il contributo pubblico (nel nostro caso della Provincia Autonoma di Trento) non può più essere organizzata».
L’impegno economico annuale della Provincia attraverso il braccio operativo di Trentino Marketing a favore del Giro del Trentino è stato negli ultimi anni nell’ordine dei 250 mila euro: «Grosso modo la metà del nostro bilancio - precisa Santini -. La situazione di stand-by che stiamo vivendo è legata soprattutto al nuovo assetto politico della Provincia dopo le elezioni del 27 ottobre scorso».
In piazza Dante c’è un nuovo presidente e nuovi assessori. Fra loro c’è Michele Dallapiccola a cui è andata la delega al turismo che fu di Mellarini. Un nuovo interlocutore dunque per gli organizzatori del Giro del Trentino: «Proprio oggi ho inviato una lettera al neo-assessore e a Trentino Marketing per avere un incontro - rivela Santini -. Mi auguro che i 38 anni di storia del Giro del Trentino e l’enorme visibilità mediatica che garantisce con innegabili ricadute sul nostro turismo, continuino ad essere considerati valori irrinunciabili. E’ chiaro però che sia l’acuirsi della crisi, che il doverci rapportare con un interlocutore nuovo e che non conosciamo, ci obbligano ad essere prudenti sul nostro futuro».
Detta fuori dai denti, gli organizzatori del Giro del Trentino un po’ di apprensione ce l’hanno su come la possano pensare il presidente Rossi e l’assessore Dallapiccola. La questione del contributo - come spiegato - è di vitale importanza, paradossalmente nella stagione in cui non si profilano problemi né per la copertura televisiva (la Rai ha garantito due ore di diretta, con elicotteri e tutte le novità tecniche da testare in vista del Giro d’Italia), né per attirare al via le grandi squadre e i grandi nomi, che già si sono fatti avanti.
Come avanti si sono fatti anche altri organizzatori, che avuto sentore delle titubanze trentine, non hanno nascosto interesse di subentrare nel calendario alla blasonata manifestazione del Gs Alto Garda: «La data vicino al Giro d’Italia e la conseguente presenza dei big per affinare la condizione proprio per la Corsa Rosa ci rendono molto appetiti - spiega Santini -. L’assessore Mellarini ormai aveva toccato con mano questi aspetti di valore aggiunto e considerava l’impegno economico sul Giro del Trentino un investimento vantaggioso per il nostro turismo ma anche per l’agricoltura ed i prodotti trentini. Ora si tratterà di spiegarlo ai nuovi arrivati. Detto questo - conclude il presidente - forse ci stiamo fasciando la testa prima di rompercela: in 38 anni di Giro del Trentino in Provincia si sono succeduti presidenti e assessori e il sostegno non è mai mancato. Sono quasi certo che sarà così anche questa volta. O almeno lo spero».

tratto da "L'Adige", 28.11.2013, a firma di Piero Gottardi

[Immagine: 1zbbak9.gif]




[Immagine: badge.php?id=1541786378&bid=2037&...833109.jpg][Immagine: gs806120c33b3a4b2e47e56lc1.png]
Bookmark and Share
28-11-2013 01:26 PM
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
Hiko Offline
Il Nuovo Ciclismo Premium
**



Messaggi: 4.775
Like assegnati: 558
Like ricevuti: 440 in 303 posts
Registrato: Jul 2012
Reputazione: 23
Messaggio: #3
RE: Giro del Trentino 2014
Se è a rischio il Giro del Trentino siamo veramente alla frutta.

Alla fine penso sia solo un ritardo dei pagamenti, però è evidente che neanche una provincia autonoma come quella di Trento può sostenere interamente i costi di una corsa così importante.

VOGLIAMO CERRI COME ADMIN!
Bookmark and Share
28-11-2013 03:16 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
Danilo Offline
Purito 4ever
***



Messaggi: 9.969
Like assegnati: 190
Like ricevuti: 666 in 442 posts
Registrato: Mar 2011
Reputazione: 45
Messaggio: #4
RE: Giro del Trentino 2014
È uno scandalo...

[Immagine: 16awvaa.jpg]

[Immagine: Betancur_Kare_new_peloton-610x350.jpg]

[Immagine: 25jju45.jpg]

[Immagine: galeria70713-002.jpg]

[Immagine: 2pzium0.jpg]

[Immagine: j5wfwj.jpg]
Bookmark and Share
28-11-2013 03:54 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
Hiko Offline
Il Nuovo Ciclismo Premium
**



Messaggi: 4.775
Like assegnati: 558
Like ricevuti: 440 in 303 posts
Registrato: Jul 2012
Reputazione: 23
Messaggio: #5
RE: Giro del Trentino 2014
TRENTINO. Organizzatori al lavoro, si apre con una cronosquadre
Santini: in pochi giorni avremo il percorso

Per il terzo anno consecutivo, sarà una cronometro a squadre ad aprire il Giro del Trentino (22-25 Aprile 2014). L’organizzazione del GS Alto Garda è al lavoro per completare entro pochi giorni il percorso della 38a edizione, che ricalcherà ovviamente il “format” degli ultimi due anni, in cui la gara ha compiuto un enorme salto di qualità sia dal punto di vista tecnico che mediatico, consolidandosi come uno degli appuntamenti più attesi e spettacolari su scala internazionale.

La macchina organizzativa sta recuperando un leggero ritardo sulla tabella di marcia, determinato dalle elezioni provinciali dello scorso autunno e dall’esigenza di definire con la nuova giunta della Provincia Autonoma di Trento (tradizionalmente molto vicina alla manifestazione) le strategie presenti e future.

«Era doveroso da parte nostra confrontarci con la nuova amministrazione e gli assessori competenti, confermati o subentrati - ha dichiarato il Presidente del GS Alto Garda Giacomo Santini –. Questo ha necessariamente richiesto un po’ di tempo, ma stiamo recuperando, ed in pochi giorni l’assetto del percorso sarà sicuramente completato».

Il tracciato della tappa inaugurale ricalcherà quello proposto nell’edizione 2012 - da Riva del Garda ad Arco di km 14,3 Km, vinta dalla BMC di Taylor Phinney – che fu anche la prima felice esperienza del Giro del Trentino con la cronosquadre, riproposta poi a Lienz nel 2013 con il successo del Team Sky guidato da Sir Bradley Wiggins.

Il Giro del Trentino è diventato un appuntamento di grande prestigio, irrinunciabile nell’avvicinamento al Giro d’Italia dei grossi calibri, proprio perché in soli quattro giorni propone un mix ideale di crono, percorsi ondulati e traguardi in quota, sia di media che d’alta montagna. Uno schema che verrà riproposto anche quest’anno, e che giustifica la curiosità degli appassionati e degli addetti ai lavori per scoprire su quale altra salita a sorpresa (dopo quelle di Punta Veleno nel 2012 e di Sega di Ala nel 2013) il Giro del Trentino metterà alla frusta i campioni più attesi.

Lo scorso anno Vincenzo Nibali superò alla grande l’esame del Giro del Trentino, vincendolo e avviandosi poi al trionfo rosa. E’ l’identico percorso che quest’anno intende seguire l’australiano Richie Porte, l’uomo che il Team Sky ha designato leader per tentare un nuovo assalto al Giro d’Italia. Il tasmaniano si è già messo in evidenza al Tour Down Under vincendo la tappa-regina, ma ben altre sono le prove che lo attendono e, tra queste, il Giro del Trentino sarà sicuramente la più severa (e la più veritiera).

tuttobiciweb.it

VOGLIAMO CERRI COME ADMIN!
Bookmark and Share
29-01-2014 02:45 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
Hiko Offline
Il Nuovo Ciclismo Premium
**



Messaggi: 4.775
Like assegnati: 558
Like ricevuti: 440 in 303 posts
Registrato: Jul 2012
Reputazione: 23
Messaggio: #6
RE: Giro del Trentino 2014
TRENTINO. Il Giro si affida a San Giacomo Brentonico
Un'altra salita da brividi in programma

La 38a edizione del Giro del Trentino (dal 22 al 25 Aprile) lancia un’altra novità. Dopo i successi delle ultime due edizioni, caratterizzate dalle ascese inedite di Punta Veleno (2012) e Sega di Ala (2013), gli organizzatori del GS Alto Garda puntano quest’anno sull’ascesa di San Giacomo in Vallagarina, all’interno del Parco Locale del Monte Baldo, mai affrontata in eventi professionistici e conosciuta in passato sola grazie a una gara giovanile vinta tra gli altri da Filippo Pozzato e dal trentino doc Alessandro Bertolini.

La tappa prenderà il via da Limone sul Garda (BS), al confine tra Lombardia e Trentino, per arrivare dopo 164,5 chilometri a San Giacomo di Brentonico, al termine di un’ascesa lunga 14,4 Km, destinata a lasciare il segno nelle gambe dei corridori. Sarà il primo arrivo in salita del Giro del Trentino 2014 e verrà subito dopo la cronosquadre (Riva del Garda-Arco) del primo giorno. Il gran finale inizierà a Mori e per primi 8,5 Km, fino all’abitato di Brentonico, si correrà sullo stesso percorso che ha ospitato la cronoscalata del Giro d’Italia 2013 (Mori-Polsa). Giunti a Brentonico, mancheranno circa 6 Km al traguardo, dei quali due in falsopiano e gli ultimi 4, i più difficili, tutti in salita, con punte superiori al 10%.

Prima dell’ascesa conclusiva il gruppo affronterà un percorso vallonato che dal lago di Garda spingerà la carovana fino alla Valsugana e al Lago di Levico, con un’unica asperità degna di nota, la salita di Vigolo Vattaro.

Le altre due tappe verranno svelate a breve, ma già si profila un Giro del Trentino destinato a ricalcare lo schema degli ultimi anni, sottoponendo in soli 4 giorni di gara i pretendenti alla maglia rosa del Giro d’Italia ad un mix di cronometro, percorsi vallonati, giornate di alta e media montagna.

tuttobiciweb.it

VOGLIAMO CERRI COME ADMIN!
Bookmark and Share
19-02-2014 01:12 PM
Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
SarriTheBest Offline
Amministratore
*****


Amministratori

Messaggi: 19.058
Like assegnati: 321
Like ricevuti: 883 in 549 posts
Registrato: Sep 2010
Reputazione: 26

Facebook Twitter
Messaggio: #7
RE: Giro del Trentino 2014
Da Mori a Roncone un’altra sfida “hard”: il Giro del Trentino è tutto un’emozione
La corsa trentina torna nella Valle del Chiese per la 3a tappa: Passo del Ballino, Daone e Passo del Durone per gli atleti prima dello strappo conclusivo a Roncone

Anche nel 2014 al Giro del Trentino (dal 22 al 25 aprile) gli esami non finiscono mai. Si sapeva, è questo il tratto distintivo della gara a tappe italiana più apprezzata all’estero (Giro d’Italia a parte, ovviamente), ma la conferma arriva dal tracciato della terza tappa, annunciato dagli organizzatori del GS Alto Garda, che porterà il plotone da Mori a Roncone per complessivi 184,4 km. Si torna dunque nella Valle del Chiese, dove l’anno scorso si concluse un’altra bella tappa con arrivo a Condino. Roncone è già stata due volte sede di tappa del Giro del Trentino, ed ha salutato altrettanti vincitori di gran nome, Maurizio Fondriest (1993) e Damiano Cunego (2004).

Il percorso della 38.sima edizione dunque prende forma, dopo la cronosquadre d’apertura nel Garda Trentino (da Riva ad Arco, martedì 22 aprile) e il temutissimo e inedito arrivo in salita a San Giacomo di Brentonico il giorno dopo, a cui si aggiunge ora l’impegnativa frazione di Roncone. Per il giorno conclusivo, che quest’anno coincide con la festività infrasettimanale del 25 aprile, gli organizzatori stanno mettendo a punto la tradizionale tappa finale con traguardo in alta montagna, il cui percorso verrà svelato nei prossimi giorni.

La terza tappa Mori-Roncone dovrebbe dunque fungere da “cuscinetto” tra le due giornate-clou, ma non sarà davvero una frazione interlocutoria, vista l’assenza di pianura ed il susseguirsi di impegnativi saliscendi che renderanno la corsa nervosa. Nella prima metà del tracciato, i corridori percorreranno il Passo del Ballino e saliranno verso la Valle di Ledro, ma i due Gran Premi della Montagna verranno più avanti: prima la salita di Daone (già percorso lo scorso anno) e quindi – dopo il passaggio a Roncone – via Tione e Zuclo si salirà dal versante più impegnativo del Passo Durone. Quando scollineranno, i corridori saranno a 40 km dal traguardo. La corsa proseguirà verso Ponte Arche, Tione e Roncone, da dove comincerà la salita conclusiva fino in località Pozza, dove è fissato il traguardo dopo tre km di ascesa che – garantiscono gli appassionati locali - ricorda un “muro” delle Fiandre: insomma, il Giro del Trentino quest’anno non si fa mancare proprio nulla…

comunicato stampa - girodeltrentino.com

[Immagine: 1zbbak9.gif]




[Immagine: badge.php?id=1541786378&bid=2037&...833109.jpg][Immagine: gs806120c33b3a4b2e47e56lc1.png]
Bookmark and Share
25-02-2014 01:05 PM
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
SarriTheBest Offline
Amministratore
*****


Amministratori

Messaggi: 19.058
Like assegnati: 321
Like ricevuti: 883 in 549 posts
Registrato: Sep 2010
Reputazione: 26

Facebook Twitter
Messaggio: #8
RE: Giro del Trentino 2014
Evans, il sogno rosa riparte dal Trentino: “E’ qui che si capisce chi vincerà al Giro”
Il vincitore del Tour de France 2011 torna sulle strade del Giro del Trentino per preparare un nuovo assalto alla “maglia rosa”. Si arricchisce la pattuglia australiana che comprende anche Richie Porte

Nuovo anno, vecchio obiettivo: Cadel Evans torna al Giro del Trentino (22-25 Aprile) forte dell’esperienza maturata nella stagione passata quando riuscì, su queste strade, a raggiungere la condizione fisica che gli permise di salire sul podio del Giro d’Italia.
La 38sima edizione dell’appuntamento organizzato da GS Alto Garda si arricchisce quindi di un altro grande protagonista del pedale dopo l’annuncio di Richie Porte, connazionale di Evans e leader designato del Team Sky per la “Corsa Rosa”.

Rosa come i sogni di questo 37enne australiano che in carriera ha potuto fregiarsi del titolo di Campione del Mondo a Mendrisio 2009 e del successo al Tour de France 2011. “Il Giro del Trentino è la gara ideale per preparare un appuntamento come il Giro d’Italia”, spiega. – “L’edizione dell’anno scorso mi ha lasciato un ottimo ricordo, è una corsa organizzata bene, le strade sono belle, inoltre il panorama è affascinante. Il tracciato è molto bilanciato, troviamo tappe di alta montagna e la cronosquadre, insomma tutto quello che cerchiamo noi corridori in vista del Giro”.

Dopo un inizio di stagione incoraggiante che gli ha fruttato un successo di tappa e il 2° posto in Classifica Generale nella corsa di casa, il Tour Down Under, l’alfiere della BMC guarda alla primavera con cauto ottimismo, pronto a scoprire le prime carte quando il gioco si farà duro. “Sto bene, in questo inizio di stagione ho avuto eccellenti sensazioni. Vengo da due stagioni un po’ sottotono, dove non ho raccolto quanto sperato, però questi primi risultati rappresentano un’iniezione di fiducia. Spero di continuare su questa strada”, ha aggiunto.

Sulla scia dei risultati colti al Giro del Trentino nell’ultimo biennio (la vittoria nella cronosquadre d’apertura Arco-Riva del Garda nel 2012 - che verrà riproposta con identico percorso anche quest’anno - e il successo di Condino targato Ivan Santaromita nel 2013), la BMC Racing non ha esitato a tornare per il quinto anno consecutivo sulle strade che hanno lanciato un anno fa Vincenzo Nibali alla conquista del suo primo Giro d’Italia.

“Nibali lo scorso anno ha dominato il Giro d’Italia dopo aver vinto il Giro del Trentino, chi esce bene da questa gara può aspirare ad essere protagonista anche nella Corsa Rosa”, spiega Evans che ha aggiunto inoltre – “Per quanto riguarda gli uomini di classifica, oltre al mio connazionale Porte saranno al via, come di consueto, tanti corridori forti in grado di battagliare per il successo finale”.

comunicato stampa - girodeltrentino.com

[Immagine: 1zbbak9.gif]




[Immagine: badge.php?id=1541786378&bid=2037&...833109.jpg][Immagine: gs806120c33b3a4b2e47e56lc1.png]
Bookmark and Share
03-03-2014 05:18 PM
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
SarriTheBest Offline
Amministratore
*****


Amministratori

Messaggi: 19.058
Like assegnati: 321
Like ricevuti: 883 in 549 posts
Registrato: Sep 2010
Reputazione: 26

Facebook Twitter
Messaggio: #9
RE: Giro del Trentino 2014
Giro del Trentino, mosaico completo: sul Monte Bondone per il gran finale!
Dopo San Giacomo di Brentonico e Roncone, il Giro del Trentino 2014 avrà il suo degno epilogo sulla salita di Charly Gaul per onorare gli 80 anni di Aldo Moser

Il dado è tratto: la quarta ed ultima frazione del Giro del Trentino 2014 si concluderà sul Monte Bondone, epilogo in grande stile sulle strade che hanno dato una svolta alla carriera di Charly Gaul, il leggendario scalatore lussemburghese protagonista dell’impresa sotto la tormenta di neve nel 1956.
In quella giornata ricordata tra le più drammatiche nella storia del Giro d’Italia, e caratterizzata da numerosi ritiri e principi di assideramento, Aldo Moser riuscì a terminare la tappa al decimo posto. Una vera e propria impresa che l’organizzazione del Giro del Trentino vuole ora celebrare, prendendo spunto dagli ottant’anni che Aldo ha compiuto lo scorso 7 febbraio, proponendo la montagna di Trento quale traguardo inedito per questa gara, e inserendo il passaggio della corsa a Palù di Giovo, il paesino che ha dato i natali alla dinastia dei Moser.

E’ dal 2006 che il grande ciclismo internazionale non arriva ai 1659 metri del Monte Bondone. Ad otto anni dalla tappa del Giro d’Italia che lanciò Ivan Basso verso la sua prima maglia rosa, gli organizzatori del GS Alto Garda hanno deciso di rispolverare il glorioso traguardo dolomitico quale atto conclusivo della 38.sima edizione (22-25 Aprile).

Venerdì 25 Aprile, gli atleti in gara prenderanno il via da Val Daone per una frazione lunga 175 chilometri e caratterizzata dalle salite di Passo Campo Carlo Magno, GPM di 1a categoria, vetta più alta del Giro del Trentino 2014 con i suoi 1682 metri), e Maso Roncador, piccola frazione del comune di Giovo dove è posto un GPM di 2a categoria.

Nella loro ultima fatica, i corridori attraverseranno zone di indubbio fascino tra le rinomate Valli Giudicarie, la Val Rendena, la Val di Sole, la Val di Non, i vigneti della piana Rotaliana e il capoluogo Trento, sfrecciando davanti al MuSe (il nuovissimo museo della scienza) prima di affrontare gli ultimi 21 chilometri di salita con pendenze tra il 7% al 9%.

“Siamo felicissimi che questo progetto sia potuto diventare realtà – commenta Elda Verones, direttrice dell’APT di Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi – perché il Giro del Trentino è sinonimo di grande ciclismo, e questa salita è un autentico tempio per migliaia di ciclisti che ogni estate la sfidano in occasione della Leggendaria Charly Gaul, unica tappa italiana dell’UCI World Cycling Tour. La tappa del Giro coinciderà anche con una giornata festiva, e questo darà a migliaia di appassionati l’opportunità di vivere una giornata bellissima in quota”.

Un arrivo per scalatori di razza dunque, che completa il mosaico definitivo di questo 38° Giro del Trentino, al via Martedì 22 Aprile con la cronosquadre Riva del Garda-Arco tra gli splendidi scenari del Garda Trentino, seguita dalla impegnativa frazione da Limone del Garda a San Giacomo di Brentonico, quindi l’arrivo a Roncone (in cima a un muro degno delle Fiandre, fino alla località Pozza), e per finire sua maestà il Bondone, giudice inappellabile con i suoi 38 tornanti di una sfida che è garanzia, anche quest’anno, di spettacolo ed emozioni.

Ecco le tappe del 38° Giro del Trentino (22-25 Aprile)

Martedì 22 aprile - 1a Tappa: Riva del Garda – Arco 14,3 Km (cronosquadre)
Mercoledì 23 aprile – 2a Tappa: Limone sul Garda – San Giacomo di Brentonico 164,5 Km
Giovedì 24 aprile – 3a Tappa: Mori – Roncone (loc. Pozza) 184,4 Km
Venerdì 25 aprile – 4a Tappa: Val Daone – Monte Bondone (Trento) 175,0 Km

comunicato stampa - girodeltrentino.com

[Immagine: 1zbbak9.gif]




[Immagine: badge.php?id=1541786378&bid=2037&...833109.jpg][Immagine: gs806120c33b3a4b2e47e56lc1.png]
Bookmark and Share
13-03-2014 06:29 PM
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
SarriTheBest Offline
Amministratore
*****


Amministratori

Messaggi: 19.058
Like assegnati: 321
Like ricevuti: 883 in 549 posts
Registrato: Sep 2010
Reputazione: 26

Facebook Twitter
Messaggio: #10
RE: Giro del Trentino 2014
Il Giro del Trentino mette le carte in tavola: Lunedì 14 aprile la presentazione a Trento
Appuntamento alla Cassa Centrale delle Casse Rurali Trentine. Intanto l’organizzazione ha pubblicato percorsi e orari ufficiali

Oramai mancano appena tre settimane all’appuntamento del 38° Giro del Trentino (22-25 Aprile) e la macchina organizzativa è alle ultime rifiniture. La manifestazione - organizzata anche quest’anno da G.S. Alto Garda verrà presentata ufficialmente Lunedì 14 Aprile, alle ore 11.30 a Trento, presso la Cassa Centrale delle Casse Rurali Trentine – Sala Don Guetti.

Intanto gli organizzatori hanno svelato e pubblicato sul sito ufficiale dell’evento http://www.girodeltrentino.com i percorsi e gli orari ufficiali delle quattro tappe.

Martedì 22 aprile - 1a Tappa: Riva del Garda – Arco 14,3 Km (cronosquadre)
Per il terzo anno consecutivo la giornata d’apertura del Giro del Trentino sarà caratterizzata da una cronosquadre sullo stesso tracciato che ha ospitato la prima tappa dell’edizione 2012. Un percorso veloce, adatto alle squadre formate da specialisti, assegnerà la prima maglia di leader della Classifica Generale.

Mercoledì 23 aprile – 2a Tappa: Limone sul Garda – San Giacomo di Brentonico 164,5 Km
Dopo la partenza sprint della cronosquadre, i corridori si dirigeranno verso la Valsugana per poi percorrere il Parco Nazionale del Monte Baldo attesi dalle del primo arrivo in salita di San Giacomo di Brentonico, ascesa mai affrontata in eventi professionistici.

Giovedì 24 aprile – 3a Tappa: Mori – Roncone (loc. Pozza) 184,4 Km
La terza tappa, con arrivo posto in cima a un muro degno del Giro delle Fiandre, dovrebbe agire da cuscinetto tra le due giornate più impegnative. Prima della rampa finale i corridori affronteranno un susseguirsi di saliscendi che ben si adatta a uomini da corse di un giorno.

Venerdì 25 aprile – 4a Tappa: Val Daone – Monte Bondone (Trento) 175,0 Km
Saranno le leggendarie rampe del Monte Bondone ad ospitare la “tappa regina” che deciderà il 38° Giro del Trentino. Nella loro ultima fatica, i corridori attraverseranno zone di indubbio fascino prima di affrontare i 21 Km conclusivi, tutti in salita per raggiungere la vetta che ha reso grande Charly Gaul.

comunicato stampa - girodeltrentino.com

[Immagine: 1zbbak9.gif]




[Immagine: badge.php?id=1541786378&bid=2037&...833109.jpg][Immagine: gs806120c33b3a4b2e47e56lc1.png]
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-04-2014 03:24 AM da SarriTheBest.)
Bookmark and Share
03-04-2014 03:23 AM
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Mi Piace questo post Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

spazio pubblicitario

eXTReMe Tracker
Contattaci   Il Nuovo Ciclismo   Torna all'inizio della pagina   Torna al contenuto   Modalità archivio   RSS Syndication