Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro della Lunigiana 2019
#31
Non te lo so dire con certezza.

Mi convince più di Brenner.
 
Rispondi
#32
Grande attacco dei lombardi Martinelli e Piccolo bene anche Piras terzo. Brenner crollato ora decimo in classifica male anche Ponomar e Vacek. A questo punto Andrea credo proprio vincerà il Lunigiana con ampio merito.


Non ho ben capito perché Hessmann e Steinhauser collaborassero e che è successo a Tiberi su evam era in testa ed andava molto bene...
 
Rispondi
#33
L'anno scorso mi dissero che Tiberi doveva migliorare nella lettura delle determinate situazioni di corsa, un anno dopo siamo ancora lì.

Oltretutto non mi sembra che in generale abbia fatto grossi passi in avanti (nelle crono > 20 km ad esempio non si è espresso sui livelli del 2018).
 
Rispondi
#34
A me quei junior, riconducibili alla categoria Vacek, che scimmiottano le preparazioni dei pro (e si vede, eccome se si vede) piacciono meno di zero.

Già a 18 anni sono estremizzati e hanno un'autonomia limitata.

Piccolo è in uno squadrone da 40 vittorie in 6 mesi, cosa che può far scattare un campanello d'allarme secondo l'equazione tanto allenamento : tante vittorie, però mi sembra molto più corridore di alcuni suoi coetanei.
 
Rispondi
#35
La crisi non me l aspettavo
resta cmq un primo anno

Su vacek brothers se a 15 anni vieni pagato per correre in un altro paese..
Vedendo le foto (magari voi avete i dati) brenner lo pensavo molto più estremizzato
certo che da quando ha 15 anni è il top...

Su lvf e Giorgi mi ricordano la vigorplant
 
Rispondi
#36
Sono praticamente un gruppo di pro.

Ce ne sono alcuni, in particolare nelle nazionale italiana e in quella tedesca, che fanno paura.

Se a 18 anni sono così, poi non sorprendiamoci se a 28 sono già in fase calante.

Ieri mi hanno impressionato. Prima di tutto non ce n'è uno che non abbia le braccia finissime.
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Luciano Pagliarini
#37
https://firstcycling.com/m/race.php?r=10...complete=1

https://firstcycling.com/m/race.php?r=1012&y=2019

Brenner era in testa al gruppo a tirare ai -70
 
Rispondi
#38
Appena finita ultima tappa vince ancora Brenner in solitaria con Tiberi a 29'' e gruppo migliori a 41'' regolato da Cali' dove sono presenti gli altri migliori tra cui il vincitore Piccolo che sale sul podio con Martinelli e Piras il quale difende il secondo di vantaggio su Tjotta. Brenner risale in ottava posizione chiudono fuori dalla top 10 favoriti della vigilia come Tiberi Verre Ponomar e Vacek M. Tiberi strappa la rossa a Piccolo mentre Piras ed Hessmann difendono leproprie bianca e gialla invece Brenner si consola con la blu.
 
Rispondi
#39
Bravo De Cassan che dopo un inizio difficile chiude 14° nella generale. Imho uno dei corridori più interessanti della categoria. Meno pro di altri a occhio e croce.

Su Tiberi quoto Albi.

Non darei, però, troppo peso a questa classifica generale, dato che è stata influenzata da quella che è stata quasi una fuga bidone.

Tipo Ponomar ieri dovrebbe essere andato molto bene.

Brenner fortissimo tranne quando la corsa si è accesa dall'inizio. Ieri è arrivato con Vino jr.
 
Rispondi
#40
(01-09-2019, 08:47 AM)Luciano Pagliarini Ha scritto: Sono praticamente un gruppo di pro.

Ce ne sono alcuni, in particolare nelle nazionale italiana e in quella tedesca, che fanno paura.

Se a 18 anni sono così, poi non sorprendiamoci se a 28 sono già in fase calante.

Ieri mi hanno impressionato. Prima di tutto non ce n'è uno che non abbia le braccia finissime.

Esatto
ma tanti guardano solo il presente
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)