Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Giro della Toscana 2011
#1
Domenica 19 Giugno 2011
84ª Giro della Toscana
 
Rispondi
#2
SESTO FIORENTINO(FI).- Proficuo e positivo per gli organizzatori del Comitato Sportivo Città di Arezzo l’incontro svoltosi a Sesto Fiorentino con l’amministrazione comunale e gli addetti che curano le iniziative sportive. Infatti l’84° Giro della Toscana professionisti previsto per domenica 19 giugno, una settimana prima della disputa in Sicilia del campionato italiano, partirà da Sesto Fiorentino per concludersi ad Arezzo. Dopo l’edizione 2010 vinta sul traguardo di Viale Giotto da Daniele Bennati e che prese il via da Ponte a Ema in omaggio a Gino Bartali, gli organizzatori aretini capitanati dal presidente del Comitato, Stefano Del Tongo e dal vice Dario Chianucci, hanno pensato a Sesto Fiorentino, per rendere onore con la corsa a Alfredo Martini, in occasione del suo novantesimo compleanno, che l ’uomo immagine del nostro ciclismo festeggerà il prossimo 18 febbraio.
Una bella idea, da qui i contatti con il Comune di Sesto Fiorentino il quale ha dato la propria disponibilità per ospitare la partenza di una delle classiche più anziane del calendario internazionale. Per ricordare un ’altra manifestazione ciclistica di professionisti a Sesto, dobbiamo tornare al circuito degli assi in notturna, svoltosi nel centro della cittadina. Durante l’incontro tra organizzatori e comune, si è parlato a grandi linee anche del percorso in provincia di Firenze prima di giungere nella zona del Valdarno e Arezzo. Possiamo anticipare che i corridori da Sesto Fiorentino raggiungeranno Calenzano, per affrontare la salita delle Croci, La Cavallina, Barberino di Mugello, il passaggio da Bilancino, la località che diede i natali a Gastone Nencini, quindi S.Piero a Sieve, Borgo San Lorenzo, Vicchio, Dicomano, Rufina, Pontassieve, Incisa, Figline Valdarno per entrare in provincia di Arezzo con un finale di corsa che ricalcherà quello dell ’ultima edizione svoltasi nel settembre scorso. (ANTONIO MANNORI - tuttobiciweb.it)
 
Rispondi
#3
Il Giro di Toscana, previsto per il 19 giugno vedrà la partecipazione di Daniele Colli, classe 1982, milanese, corridore della Geox-Tmc. Colli aveva rischiato di perdere la gamba sinistra: “Sono felicissimo, è come essere rinato un’altra volta. La diagnosi era stata durissima: tumore al ginocchio con il rischio, non solo di non potere mai più andare in bicicletta, ma di perdere l’uso della gamba. Invece ce l’ho fatta, prima ho sconfitto il male, poi ho imparato di nuovo a camminare e alla fine sono ritornato non solo a pedalare ma ad essere un ciclista professionista. Devo ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine in questi mesi difficili, la mia famiglia e gli amici sono stati straordinari. Ringrazio soprattutto la mia squadra e gli sponsor che hanno avuto fiducia in me e la pazienza di aspettarmi e aiutarmi a tornare a fare la cosa che amo di più: andare in bicicletta. Fiducia che cercherò di ripagare dando del mio meglio in gara”.

 
Rispondi
#4
Ave forza Daniele Ave
 
Rispondi
#5
Androni CIPI, ricomincia dalla Toscana la caccia al tricolore
Con il Giro di Toscana, che si svolgerà sulle strade che portano da Sesto Fiorentino ad Arezzo, riprenderà il Campionato Italiano a Squadre, che vede al comando la Androni – C.I.P.I. seguita da Lampre – ISD e Liquigas- Cannondale. Questi i corridori che domenica saranno diretti da Giovanni Ellena: Emanuele Sella, Luca Barla, Omar Bertazzo, Alessandro Bertolini, Riccardo Chiarini, Giairo Ermeti, Francesco Ginanni e Antonio Santoro.

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#6
Toscana, vittoria di Daniel Martin
Daniel Martin ha vinto l’84° Giro della Toscana e ha quindi scritto il suo nome in una delle gare più antiche del ciclismo italiano. Il forte irlandese della Garmin Cervelo ha bruciato i compagni di fuga Santambrogio, Rubiano Chavez, Sella, Bertolini e Pozzovivo sul rettilineo di Arezzo ed ha coronato una prestazione di assoluto spessore. L’84° Giro della Toscana – Trofeo Banca Etruria, organizzato dal Comitato Sportivo Città di Arezzo, è scattato alle 11:30 da Sesto Fiorentino e si è movimentato nel circuito finale (4 tornate sulle strade di Arezzo con l’ascesa del breve ma impegnativo strappo di Stoppe d’Arca) con la fuga di Bertolini, Mori e Marangoni. I 3 sono stati ripresi a 10 km dall’arrivo e subito dopo sono scattati 9 contrattaccanti. Le Mevel ha tentato l’azione buona nell’ultima scalata di Stoppe d’Arca, ma è stato ripreso all’ultimo chilometro. Santambrogio ha lanciato la volata a 300 metri dalla fine, ma nulla ha potuto contro la rimonta promossa da Martin. L’irlandese ha vinto con merito ed ha collezionato il 1° successo stagionale. Il Giro della Toscana torna a parlare straniero 5 anni dopo il sigillo del polacco Niemec (2006) e trova un altro vincitore di livello dopo gli acuti di Petacchi e di Bennati. Daniel Martin, che è stato premiato dal direttore territoriale di Banca Etruria Paolo Conticini, ha espresso la sua gioia per questa vittoria. “E’ stata una gara intensa e sono felice. Ringrazio la squadra e soprattutto Le Mevel. Ho dimostrato di avere una buona gamba e finalmente ho rotto il ghiaccio”. Soddisfatto anche Mauro Santambrogio. “Sono tornato alle competizioni dopo un lungo periodo di inattività e non pensavo di stare tanto bene. Speravo di vincere, ma Martin si è dimostrato più in forma di me e gli faccio i miei complimenti”. Presente anche Alfredo Martini che è stato omaggiato per i suoi 90 anni.

Ordine d’arrivo: 1) Daniel Martin (Irl, Garmin Cervelo), 196 km in 4h54’00”, media 40 km/h; 2) Mauro Santambrogio (Ita, Bmc Racing) st; 3) Miguel Angel Rubiano Chavez (Col, D’Angelo & Antenucci) st; 4) Emanuele Sella (Ita, Androni Giocattoli) st; 5) Alessandro Bertolini (Ita, Androni Giocattoli) st; 6) Domenico Pozzovivo (Ita, Colnago Csf) st; 7) Christophe Le Mevel (Fra, Garmin Cervelo) a 6”; 8) Daniele Ratto (Ita, Team Geox) a 17”; 9) Luca Mazzanti (Ita, Farnese Vini) st; 10) Paolo Bailetti (Ita, De Rosa Ceramiche Flaminia) st.

Daniele Gigli - tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#7
Speriamo sia buon segno per il Tour...
 
Rispondi
#8
Grande Dan!!!!!! Adesso speriamo che riesca a fare un grande Tour Sisi
 
Rispondi
#9
Lo danno alla Rai in serata?
 
Rispondi
#10
Dovrebbe essere prevista una replica dopo le 23 su Raisport 2, in successione al GiroBio
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)