Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Gli Escarabajos all’unisono: “Al Giro per far sognare i nostri tifosi”
#1
Gli Escarabajos all’unisono: “Al Giro per far sognare i nostri tifosi”
Poco dopo l’annuncio ufficiale di RCS Sport relativo all’invito del Team Colombia al 96° Giro d’Italia, gli Escarabajos di Claudio Corti hanno espresso le loro emozioni in un giorno che il pubblico delle due ruote colombiane attendeva dai tempi del Cafè de Colombia.

“Questa giornata rappresenta un momento storico per il nostro ciclismo. Questo è il giorno in cui la Colombia ritrova una squadra al via di una grande corsa a tappe, un sogno che tutti i corridori e gli appassionati di ciclismo del nostro Paese hanno cullato per tanti anni,” spiega Fabio Duarte. “Correre il Giro con la maglia di una squadra Colombiana è un’occasione straordinaria, e adesso non vediamo l’ora di presentarci al via di Napoli e dare il massimo per ringraziare RCS Sport per questa opportunità, Coldeportes, Claudio Corti e tutti i colombiani per tutto quanto hanno fatto per noi. In particolare, il sostegno fornitoci con la campagna #Colombia4Giro è stato qualcosa di eccezionale, e cercheremo di ripagarlo nella maniera che conosciamo meglio: facendoli sognare sulle grandi salite.”

“Abbiamo aspettato questa notizia con grande ansia, e finalmente possiamo dirlo: siamo al Giro d’Italia,” confessa Darwin Atapuma, che sulle salite della Corsa Rosa cercherà la consacrazione ai massimi livelli . “Siamo riusciti a raggiungere uno dei traguardi chiave del nostro progetto, ma che per noi sarà un grande punto di partenza. Abbiamo una straordinaria tradizione da onorare e un pubblico con una passione senza eguali, ma faremo il massimo per essere all’altezza di questa responsabilità.”

Dopo i due successi ottenuti nella passata stagione, Esteban Chaves è entusiasta dell’opportunità di confrontarsi con il primo grande giro della sua giovane carriera: “Da oggi avremo un motivo in più per lavorare con ancora più forza e determinazione. Il Giro è una corsa molto difficile, e noi non ci faremo trovare impreparati, anche perché sentiamo di avere tantissimo da dimostrare in questo nostro esordio sulle tre settimane. Questa squadra è nata con l’obiettivo di riconquistare l’Europa, e credo che questo sia il primo grande passo di questa riconquista: vogliamo che si torni a parlare del nostro Paese non solo per il calcio o per gli episodi di cronaca, ma anche e soprattutto per il nostro grande ciclismo.”

comunicato stampa team Colombia
 
Rispondi
#2
Diciamo che queste parole confermano ancora di più che la scelta fatta da RSC di invitarli era ed è (e sono sicuro che anche lo sarà) la più giusta!
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Young Signorino
#3
Questo è il vero entusiasmo,non quello dei quattrini tedeschi dello scorso anno
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Danilo M.
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)