Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Herald Sun Tour 2016
#11
Colpo doppio per Chris Froome: il britannico vince l'ultima tappa e conquista la generale dell'Herald Sun Tour
Quarta ed ultima tappa in linea dell'Herald Sun Tour, corsa australiana di categoria 2.1 scelta da Chris Froome come prova di apertura per la stagione 2016 dove avrà, assieme al consueto obiettivo del Tour de France, anche il desiderio di ben figurare nella prova in linea olimpica di Rio de Janeiro. Nella Arthurs Seat-Arthurs Seat di 122 km il britannico ha attaccato nel secondo dei tre passaggi sulla salita di giornata e, a 16 km dall'arrivo, il solo Joseph Cooper (Avanti IsoWhey Sport) è riuscito a tenere la sua ruota. Solo per pochi km, perché il keniano bianco ha deciso di sbarazzarsi anche di lui andando poi fino in solitaria sulla linea d'arrivo.
Froome ha vinto la tappa con 17" su Damien Howson (Orica GreenEDGE) e 21" su Jonathan Clarke (UnitedHealthcare). A seguire si sono piazzati a 29" Chris Hamilton (Nazionale australiana), Robbie Hucker (Avanti IsoWhey Sport) e Jack Haig (Orica GreenEDGE), a 32" il britannico Peter Kennaugh (Team Sky), a 36" Jack Bobridge (Trek-Segafredo), a 41" Anthony Giacoppo (Avanti IsoWhey Sport) e a 43" il neozelandese Dion Smith (ONE Pro Cycling).
In classifica il leader del Team Sky sopravanza la maglia gialla, ossia il compagno e connazionale Kennaugh, di 29": sul podio finale sale pure Howson a 1'01". Nei 10 hanno terminato Bobridge a 1'04", Haig a 1'14", Clarke a 1'15", Hucker a 1'20", Hamilton a 1'23", Giacoppo a 1'32" e Smith a 1'32". Il miglior italiano di giornata, classificatosi ventunesimo, è stato Damiano Cunego (Nippo-Vini Fantini); il veronese ha chiuso nella medesima posizione anche nella graduatoria, staccato dal vincitore di 2'24". - © cicloweb.it

ORDINE D'ARRIVO
1. Christopher FROOME (SKY) 2h58:44
2. Damien HOWSON (OGE) 17
3. Jonathan CLARKE (UHC) 21
4. Chris HAMILTON (AUS) 29
5. Robbie HUCKER (AIW) 29
6. Jack HAIG (OGE) 29
7. Peter KENNAUGH (SKY) 32
8. Jack BOBRIDGE (TFS) 36
9. Anthony GIACOPPO (AIW) 41
10. Dion SMITH (ONE) 43
11. Lachlan NORRIS (DPC) 45
12. Michael STORER (AUS) 48
13. Angus LYONS (AUS) 48
14. Steven LAMPIER (JLT) 53
15. Patrick SHAW (AIW) 55
16. Adam PHELAN (DPC) +1:07
17. Alistair DONOHOE (AUS) +1:07
18. Nathan EARLE (DPC) +1:07
19. Jai HINDLEY (ATG) +1:11
20. Ben DYBALL (AUS) +1:14
21. Damiano CUNEGO (NIP) +1:17
22. James ORAM (ONE) +1:17
23. Scott THOMAS (DSR) +1:23
24. Jason CHRISTIE (KRD) +1:30
25. Chris HARPER (SOM) +1:33
26. Michael CUMING (SOM) +1:50
27. Laurent DIDIER (TFS) +2:25
28. Sebastian HENAO GOMEZ (SKY) +2:36
29. Patrick LANE (AIW) +2:43
30. Cameron BAYLY (ATG) +3:41

CLASSIFICA FINALE
1. Christopher FROOME (SKY) 12h53:00
2. Peter KENNAUGH (SKY) 29
3. Damien HOWSON (OGE) +1:01
4. Jack BOBRIDGE (TFS) +1:04
5. Jack HAIG (OGE) +1:14
6. Jonathan CLARKE (UHC) +1:15
7. Robbie HUCKER (AIW) +1:20
8. Chris HAMILTON (AUS) +1:23
9. Anthony GIACOPPO (AIW) +1:32
10. Dion SMITH (ONE) +1:32
11. Patrick SHAW (AIW) +1:43
12. Steven LAMPIER (JLT) +1:51
13. Nathan EARLE (DPC) +2:01
14. Adam PHELAN (DPC) +2:02
15. Alistair DONOHOE (AUS) +2:02
16. James ORAM (ONE) +2:12
17. Lachlan NORRIS (DPC) +2:13
18. Jai HINDLEY (ATG) +2:14
19. Ben DYBALL (AUS) +2:18
20. Michael STORER (AUS) +2:24
21. Damiano CUNEGO (NIP) +2:24
22. Chris HARPER (SOM) +2:32
23. Jason CHRISTIE (KRD) +2:59
24. Sebastian HENAO GOMEZ (SKY) +3:31
25. Laurent DIDIER (TFS) +4:02
26. Joseph COOPER (AIW) +4:57
27. Ian BOSWELL (SKY) +5:19
28. Patrick LANE (AIW) +5:50
29. Cameron BAYLY (ATG) +6:45
30. Michael CUMING (SOM) +8:55
 
Rispondi
#12
Froome già in ottime condizioni, anche se ha fatto una scelta diametralmente opposta rispetto ad Aru, Nibali, Quintana, ecc, che hanno scelto test molto più probanti...
 
Rispondi
#13
Ha comunque dato 2'24" a Cunego che non è da tutti...
 
Rispondi
#14
Probabilmente gli organizzatori avranno offerto un pacco di soldi, oppure alle spalle c'è qualche partnership tra sponsor ecc

Tanto per Froome, come per altri, l'importante era partire al caldo. Sese
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)