Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
Hesjedal: "Sì, mi sono dopato. Ma l'ho fatto più di 10 anni fa"
#1
Hesjedal: "Sì, mi sono dopato. Ma l'ho fatto più di 10 anni fa"
Accusato da Rasmussen, il vincitore del Giro d'Italia 2012 ammette l'illecito: "Ho scelto la strada sbagliata"

Il canadese Ryder Hesjedal, vincitore del Giro d'Italia 2012, ha ammesso di essersi dopato "più di dieci anni fa". "Ho amato e amo questo sport, ma più di dieci anni fa ho scelto la strada sbagliata", le parole di Hesjedal, che si è scusato.

http://www.gazzetta.it/Ciclismo/30-10-20...7139.shtml

Gasport
 
Rispondi
#2
Sto articolo della Gazzetta è del ottobre 2013!!
 
Rispondi
#3
Ops. Asd In realtà c'era un pezzo un paio di giorni fa su Velonews, solo mi faceva fatica mettermi a scrivere la traduzione e ho pensato di cercare un "surrogato" italiano su google Sese Purtroppo mi son fermato solo al titolo, e poco più... Doh Asd

Comunque l'articolo lo trovate qui
http://velonews.competitor.com/2014/06/n...=whats-hot
 
Rispondi
#4
Hesjedal si è dopato 10 anni fa. Poi ha smesso. 8 anni fa ha vinto il Giro d'Italia.

Oggettivamente, sta davvero in piedi come storia Asd
 
Rispondi
#5
Certo, per quelli che hanno difficoltà a leggere e fare ragionamenti logici non sta in piedi, per gli altri ha senso.
 
Rispondi
#6
Come credere alle favole
 
Rispondi
#7
Se c'è gente che crede a Contador non vedo perché non ci deve essere chi crede ad Hesjedal.
 
Rispondi


[+] A 2 utenti piace il post di Luciano Pagliarini
#8
"Credere alle favole" nel dizionario dell'appassionato di ciclismo dubbioso è la seconda frase più abusata dopo "Nessuno va a pane e acqua", complimenti per esserti distinto dalla media
 
Rispondi
#9
(07-06-2014, 09:37 AM)Dayer Pagliarini Ha scritto: Se c'è gente che crede a Contador non vedo perché non ci deve essere chi crede ad Hesjedal.

Addirittura c'è chi credeva a Armstrong. E ora a Froome...

Chiudo la conversazione con questo post. Mi rendo conto di urtare la sensibilità di qualcuno ancora immerso nel mondo della favole e non è giusto. Ognuno crede al mondo che vuole
 
Rispondi
#10
Tu a che mondo credi quindi. Immagino un mondo in cui lo sport sia solo una gara a chi si dopa meglio, da qui la domanda: perché guardi il ciclismo?
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)