Login Registrati Connettiti via Facebook



Non sei registrato o connesso al forum.
Effettua la registrazione gratuita o il login per poter sfruttare tutte le funzionalità del forum e rimuovere ogni forma di pubblicità invasiva.

Condividi:
I Ritirati 2012
#11
Si ritira un signor scalatore.
 
Rispondi
#12
Finita la Vuelta si ritira anche Grischa Niermann, il primo corridore ad aver messo una ruota sullo sterrato del Finestre al Giro d'Italia 2005...
 
Rispondi
#13
Barry: «Mi ritiro ma le emozioni in bici non finiscono»
Michael Barry si ritira a fine stagione. Il canadese della Sky ha pubblicato sul suo sito una lettera aperta molto bella che abbiamo deciso di proporvi.

Dopo una vita dedicata al ciclismo, con esperienze che mi hanno portato in tutto il mondo e mi hanno offerto l'opportunità di incontrare mia moglie ed i miei migliori amici, sono pronto ad andare in pensione. La stagione 2012 sarà l'ultima con il numero sulla schiena, per me. La bicicletta sarà sempre la mia passione, ma è il momento di cambiare strada per trascorrere più tempo con la mia famiglia. Voglio crescere in altre direzioni e sperimentare un po’ di quello che non ho fatto in questi anni.

Ho avuto la fortuna di avere dei genitori che mi hanno sempre sostenuto e nei momenti più difficili la mia famiglia ha sempre rappresentato un punto di riferimento. Devo ringraziarli per il loro sostegno incondizionato e l'amore. Mia moglie Dede, ex ciclista professionista, ha sempre sostenuto la mia carriera e ha sopportato i sacrifici che deve fare la famiglia di un ciclista.

In questi 14 anni di carriera ho avuto la fortuna di correre con molte delle migliori squadre del mondo. Dai miei allenatori e dai compagni di squadra ho avuto l'opportunità di imparare sempre.

Gli ultimi tre anni con il ​​Team Sky sono stati ideali. Ringrazio i miei compagni di squadra, gli allenatori e gli avversari che hanno contribuito a rendere questo lavoro più gratificante e memorabile. Sarà difficile rivivere le emozioni che provi dopo aver tagliato la linea del traguardo, quando ti siedi nel bus con i miei compagni di squadra e ripensi a come sono andate le cose.

Molti dei miei ricordi più belli hanno come protagonista la bicicletta, ma vanno ben al di là di corsa: ricordo quando in sella a una bicicletta attraversavo i parchi con mia madre per andare a scuola, ricordo quando con mio padre, mio ​​zio e mia zia ho pedalato sulle strade della Provenza, quando con mia moglie ho affrontato le Montagne Rocciose, e le volte in cui ho insegnato ai miei figli ad andare in bicicletta. Mi ritiro dal ciclismo agonistico, ma la bicicletta sarà sempre parte di me.
La carriera è finita, ma non la mia vita in bicicletta. Grazie a tutti

Michael Barry

tuttobiciweb.it
 
Rispondi
#14
Lo scalatore spagnolo Patxi Vila ha annunciato che il Gp Beghelli è stata la sua ultima corsa dispuatata da professionista. Per lui è arrivato il momento di voltar pagina e di lasciare spazio ai giovani, rimanendo però in contatto con il ciclismo ad alto livello legandosi ad un marchio di bicicletta.

http://www.biciciclismo.com/cas/site/not...p?id=56283
 
Rispondi
#15
L'olandese Joost Posthuma (RadioShack-Nissan), a soli 31 anni, ha deciso di appendere la bici al chiodo, come ha annunciato nella sua pagina web, a causa della mancanza di offerte concrete, anche se la sua intenzione è quella di continuare a lavorare nel mondo del ciclismo professionistico.

Nel corso della sua carriera ha militato nella Rabobank III (2002-2004), nella Rabobank (2005-2010), nella Leopard (2011) e infine nella RadioShack-Nissan (2012), collezionando successi come una tappa alla Parígi-Nizza (2005), la Tre giorni di La Panne (2008), il Tour de Luxemburgo (2008) e la Vuelta a Andalucía (2009).

http://www.biciciclismo.com/cas/site/not...p?id=56964
 
Rispondi
#16
Come cavolo fa un ottimo gregario come Posthuma a non trovare squadra, mentre pipponi tipo Richeze corrono addirittura nel World Tour ? Boh
 
Rispondi


[+] A 1 utente piace il post di Manuel The Volder
#17
Non toccarmi Maxi Dodgy Asd
Comunque condivido: proprio ad una squadra come la Lampre, che per le classiche puo' offrir pochino ad un Pozzato, avrebbe fatto proprio stra-comodo. Sisi Peccato.
 
Rispondi
#18
Si ritira anche il 35enne Leif Hoste. Tre volte campione belga e tre volte secondo al Giro delle Fiandre.
 
Rispondi
#19
'Azz. Me l'ero immaginato dopo che non gli avevano rinnovato il contratto con la Accent, però speravo sempre potesse trovare una sistemazione.
 
Rispondi
#20
Uno schifo,come ribadito in lungo e in largo,non solo da me,che avanzino i peggio corridori che hanno punti a discapito di onestissimi gregari.
In una squadra professional italiana poi,come mi è stato detto,per fare il capitano devi portare la dote,il talento non basta...
 
Rispondi
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)